Che emozione, il mio primo dolce di Carnevale sul blog: le castagnole con ricotta fatte nella friggitrice ad aria! Eh si, sono anni che volevo provare a farle “fritte non fritte” usando la mia amatissima Airfryer e finalmente ce l’ho fatta ed il risultato per me è strepitoso!

Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

Sono venute tanto soffici, profumate di limone e penso che volendo si possano anche farcire. L’interno è veramente morbido e quindi con una sac-a-poche si può facilmente inserire una crema, tipo la mia Crema pasticcera senza uova! Sono un pochino laboriose da preparare ma non a causa della cottura, bensì perché l’impasto delle castagnole con ricotta tende ad essere molto appiccicoso ma, una volta presa la mano e con le mie indicazioni più avanti, si fanno in fretta senza pasticci.

Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

Io ho usato come base la ricetta di Giallo Zafferano ma ho fatto dei cambiamenti e ovviamente non le ho fritte. Ma ho ottenuto della castagnole con ricotta che sono proprio la fine del mondo! Si possono anche cuocere in forno, le info sono nelle Note in fondo alla ricetta.  Andiamo a vedere la ricetta passo passo

Castagnole nella friggitrice ad aria – la ricetta

* Punti Weight Watchers ProPoints a castagnola = 1 *

  • Preparazione: 25 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 27 castagnole
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 160 g farina (135 per l'impasto e circa 10 per lavorare l'impasto, il resto avanzerà sul piano di lavoro)
  • 1 uovo (medio)
  • 250 g ricotta
  • 60 g zucchero
  • 1/2 bustina levito per dolci (io ho usato il vanigliato)
  • 1 limone (o un'arancia, serve la buccia grattugiata quindi meglio se bio non trattato)
  • 5-10 g zucchero a velo

Preparazione

  1. Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

    Innanzitutto far scolare la ricotta per almeno un’oretta in un colino in frigo così diventerà più asciutta. E poi preparare la farina e il lievito setacciandoli bene.

  2. Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

    In una scodella unire uovo e zucchero e mescolare benissimo.

  3. Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

    Prendere la ricotta scolata e unirla a uovo e zucchero mescolando con cura in modo da ottenere un composto liscio senza grumi.

  4. Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

    Aggiungere la buccia grattugiata di un limone (o di un’arancia) e mescolare. E già così il profumo è una libidine pura!

  5. Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

    Cominciare ad aggiungere la farina un cucchiaio alla volta, bisogna incorporarla piano piano appunto per non creare grumi. Al termine l’impasto sarà morbido e appiccicoso per questo io ho evitato di maneggiarlo troppo altrimenti avrei dovuto usare tanta farina in più. Vediamo come ho fatto…

  6. Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

    Ho misurato circa 20 g di farina e ho spolverato una scodella posta sulla bilancia. Ho misurato dei pezzetti di impasto (prelevati con la paletta di silicone e un cucchiaino) di circa 16-17 g l’uno e li ho posti nella scodella infarinata…

  7. Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

    Ho infarinato le mani e ho preso un pezzetto alla volta, l’ho arrotolato velocemente tra i palmi delle mani per formare delle palline e poi le ho poste man mano su un foglio di silicone infarinato. Una volta formate tutte le castagnole sono passata alla cottura e ne ho poste poche alla volta su un pezzetto di carta forno della misura del cestello nella mia friggitrice ad aria.

  8. Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

    Come potete vedere resta tanta farina non utilizzata della quale non dovremo calcolare i punti!

  9. Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

    Far riscaldare la friggitrice ad aria a 170° per 2 minuti e poi inserire il cestello con le castagnole per 8 minuti esatti. Estrarre e porre le castagnole su una gratella per farle raffreddare. Io ho una Philips Airfryer XXL, se il vostro modello è diverso magari potrebbe essere necessario cuocerle a 180° per un paio di minuti in più. Cuocere tutte le castagnole in questo modo e poi una volta fredde spolverarle con un po’ di zucchero a velo.

    Se volete cuocerle in forno leggete le Note in fondo alla ricetta!

  10. Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

    Ed ecco che le nostre castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria sono pronte per essere gustate. Credetemi sto scrivendo la ricetta e sono attratta dal piatto che ho lasciato ora nel forno spento lontano dai gatti…

  11. Castagnole con ricotta nella friggitrice ad aria, Mangia senza Pancia

    Quindi potremo gustare un dolcetto leggero anche a Carnevale e restare comunque a dieta! E anche non sporcare la cucina di olio con conseguente puzza di fritto! Qui c’è solo profumo di dolce e limone, non vi dico… E l’olandese ne ha assaggiata una anche lui e gli è piaciuta, attendo poi il giudizio di mio figlio e ovviamente anche il vostro nel mio Club di Mangia senza Pancia su facebook!

    Buon Carnevale!

    by Giovanna Buono 

Note

La mia super puntina Loredana Berto ha provato a cuocerle in forno, ecco cosa scrive: “le ho cotte in forno ventilato, su una teglia coperta con carta forno, a 180°per 15 minuti. In cottura si abbassano un po’ e non prendono tanto colore. Ma c’è un profumo in casa e so boneeee”. Ecco le sua castagnole al forno:

Castagnole con ricotta al forno by Loredana Berto, Mangia senza Pancia

Grazie mille a Loredana!

Beh e dopo Carnevale c’è la festa del papà… E allora provate anche questa ricetta: Zeppole di San Giuseppe al forno. Sono deliziose e leggerissime!

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.