Burro di arachidi fatto in casa

Ecco un’altra preparazione di base che volevo fare da tanto tempo: il burro di arachidi! Volevo prepararlo in casa per varie ragioni. Innanzitutto a me piace tanto e lo uso per vari piatti, ma in Italia ho notato che costa tanto e quindi poterne fare solo una piccola quantità quando se ne ha bisogno è sicuramente un gran risparmio. Un’altra ragione è che secondo me questo tipo di prodotti confezionati sono veramente pieni di tante sostanze nocive, tipo i grassi idrogenati, ed è bene evitarli quando si può. Avrete notato che io cerco di usare i cibi già pronti in scatola il meno possibile…

Burro di arachidi fatto in casa, ricetta base, Mangia senza Pancia

Altra cosa importante è che le arachidi sono una buona sorgente di proteine, circa 25 g su 100 g di prodotto, ma sempre senza mangiarne troppe in quanto sono anche tanto grasse. Ovviamente poi preparando il burro di arachidi in casa si ha controllo sulla quantità di olio e dolcificante aggiunto. Quindi dopo un paio di prove ho deciso che questa combinazione di ingredienti mi fornisce un burro di arachidi squisito, naturale e con pochi punti WW Propoints! E se volete renderlo totalmente vegan basterà usare lo sciroppo d’agave al posto del miele per dolcificarlo…


Burro di arachidi fatto in casa – la ricetta


Informazioni

Tipo: Preparazioni
Porzioni: 10
Preparazione: 15 min
Cottura: n/a
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 2 (*)

(*) Una porzione è circa un cucchiaino colmo.


Ingredienti

Burro di arachidi fatto in casa, ricetta base, Mangia senza Pancia

100 g arachidi, sgusciate e spellate (sono circa 120 g con guscio)
1 cucchiaino olio extravergine di oliva
1 cucchiaino miele o, per rendere il burro vegan, sciroppo d’agave
acqua q.b. (io due cucchiaini)


Procedimento

Burro di arachidi fatto in casa, ricetta base, Mangia senza Pancia

Sgusciare e togliere la pellicina alle arachidi senza mangiarle mi raccomando…
Se le mangiate mentre le pulite non diventerete Super Pippo ma solo Super Ciccioni!!! Metterle nel mixer e macinarle fino ad ottenere una poltiglia fine.

Burro di arachidi fatto in casa, ricetta base, Mangia senza Pancia

Aggiungere il miele o lo sciroppo d’agave, far andare di nuovo il mixer e poi aggiungere il cucchiaino di olio e mixare di nuovo. Se la consistenza è troppo dura aggiungere poca acqua, un cucchiaino alla volta, sino ad ottenere la consistenza desiderata. Io ho dovuto aggiungere due cucchiaini di acqua in totale.

Burro di arachidi fatto in casa, ricetta base, Mangia senza Pancia

Far andare il mixer per almeno un paio di minuti in modo che si formi una bella crema densa e burrosa.

Burro di arachidi, diario di una dieta, Mangia senza Pancia

Ed ecco pronto il burro di arachidi fatto in casa. Basta conservarlo in un contenitore chiuso in frigo e durerà anche per qualche settimana. Si può usare in tante preparazioni ma a me piace molto così:

Fette biscottate PDJ, diario di una dieta, Mangia senza Pancia

spalmato sulle fette biscottate e accompagnato ad uno strato di marmellata di fragole, all’americana: buonissimo!

Enjoy!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

70 Commenti su Burro di arachidi fatto in casa

  1. Ciao!
    Complimenti per le tue ricette, ti seguo sempre!
    Posso chiederti che frullatore hai? Devo acquistarne uno nuovo ma non so cosa prendere e ne vorrei uno che riuscisse a frullare la frutta a guscio.
    Grazie!

  2. Bella idea, lo faccio anch’io a casa, ma senza aggiungere ne olio ne zucchero, rimane molto buono, quasi una pasta.. 1 sbucciarli 2 una passata veloce per il forno, per tostarli 3 aggiungere al mixer 4 farli andare per circa 3/4 min e voilà

  3. buon giorno !che il burro di arichidi costi molto è verissimo ! ma se si sa dove cercare ci sono in commercio prodotti totalmente naturali, solo materia prima e niente altro !!!!!!

  4. Fatto oggi!… visto il tempo pessimo (temporale da urlo) mi sono messa a provare varie ricette, domani mattina faccio colazione con una bella fetta di pane tostato, marmellata e inauguro il mio vasetto di peanut butter che mangiavo a cucchiaiate in Inghilterra!

  5. Io lo faccio ogni tanto, di solito uso noccioline tostate e sgusciate, senza sale, preferisco aggiungerlo io, se trovo solo quelli salati, li sciacquo e poi li metto in una padella sul fuoco per asciugarli, non aggiungo mai acqua, aggiungo un cucchiaino di cannella, e apposto del’olio di oliva uso quello di arachidi. Se piace al gusto di cioccolato si possono aggiungere 2 cucchiai di cacao in polvere. Il burro d’arachidi in Italia costa troppo, fatto in casa cosa molto meno ed è migliore. 🙂

  6. Ciao Giovanna, ho scoperto il tuo blog solo adesso e chi mi schioda più da qua! Sei capitata a fagiolo in questo momento, si vede che era destino!! Mio marito e fuori per lavoro e sarà un ottima occasione per iniziare! Non vedo l’ora di andare a fare la spesa e prendere solo le cose giuste!!! Grazie infinite!!!

    • Ciao Laura e benvenuta!!!!! Allora ti faccio un grande in bocca al lupo, vedrai che non è difficile questa dieta e in fondo non è nemmeno una dieta e potrai proporre a tuo marito le stesse pietanze che mangi tu, magari solo delle porzioni più grandi ^_^
      A presto!

      • ne avrebbe bisogno anche lui!!! è andato in America per 15 giorni, puoi immaginare come torna!!! tutti i miei sforzi per tenerlo controllato saranno svaniti!!! grazie ancora mi piace proprio tanto il tuo blog perchè è semplice da consultare e ti da tanta carica!!!

        • ahahaah tornerà tondissimo, in America le porzioni sono gigantesche e io mi sentirei sempre magrissima lì 😀
          Ti ringrazio ancora per i complimenti e mi raccomando, tienimi aggiornata su come procede la dieta 😉

  7. Buonissima
    Ma non hai mica provato aa fare il tahin,
    Merci
    Lo uso x legare il risotto di riso venere e trevisana

  8. Ciao, mi chiamo Paola e ho scoperto il tuo blog due giorni fa (c’era una tua ricetta in primo piano su Giallo), mi piace molto perché io cerco sempre di cucinare limitando le calorie ed in particolare i grassi, per tutti in famiglia compresi i bimbi.
    Sono fermamente convinta che ai bambini sia molto meglio insegnare che bisogna mangiare sano e badando bene alla tipologia degli alimenti e dei condimenti in particolare. Da grandi avranno tempo di cambiare idea.

    Non conosco il burro di arachidi ma mi incuriosisce molto, come si può utilizzare oltre che sulle fette biscottate assieme alla marmellata? Pensi che si possa proporre anche ai bambini tipo x la merenda a scuola o a colazione? Il nome mi fa pensare a qualcosa di molto calorico ma forse lo è meno del burro classico e forse sarà molto saporito quindi se ne usa poco?
    Scusa la marea di domande ma mi ha davvero ispirato questa ricetta.
    Grazie ciao
    Paola

    • ciao Paola e benvenuta nel mio blog! Sono perfettamente d’accordo, ai bambini bisogna insegnare a mangiar sano da subito. Qui a casa mio figlio è molto goloso, a anche io, ma le mie ricette piacciono a tutti e a me le mie porzioni saziano! Il burro di arachidi va usato in quantità minima, la calorie sono tantissime, ma, come hai subito ben capito tu, ha tanto sapore e ne basta pochissimo per dare gusto, un velo è più che sufficiente. Per non citare poi i benefici nutritivi di tutte le noci e in genere ne basta una manciata per “ingerire” dalle noci il nutrimento necessario!
      Per i tuoi bimbi puoi fare quello che io preparo per colazione, ma magari in un panino… è un sandwich tipico americano, leggi qui la ricetta (non è proprio una ricetta ma serve per le porzioni e per i punti WW per chi la segue): PBJ sandwich
      Chiedimi pure tutto quello che ti passa per la testa, qui o sulla mia pagina facebook, trovi il link come arrivarci qui a fianco o alla fine della ricetta, in cima a tutti i commenti! E fammi sapere se poi ai tuoi bimbi piace 🙂

    • ma grazie Erika!!! Ho commentato sotto al tuo post per ringraziarti e per dirti che il tuo blog è carinissimo, brava! 🙂

    • “Attenzione questo è un blog ad alto contenuto glicemico” è troppo forte 😀 😀
      Grazie Enza, sei molto gentile a scrivermi e complimenti anche a te per il tuo slurposissimo blog! )

  9. gio help! stamattina l’ho usato a colazione,chiaramente a livello gusto impeccabile ma in frigo si è indurito molto..che faccio aggiungo un po’ d’acqua e amalgamo ancora?mi si son rotte le fette biscottate stamattina o_O

    • ah si? A me non si è indurito… si comunque allunga con un po’ d’acqua o, meglio, lascialo un po’ fuori frigo e schiaccialo un po’ prima di spalmarlo!
      Mi spiace!

      • no è proprio il mio mixer è molto piccolo anche se ottimo ma probabilmente per le arachidi non ha fatto un buon lavoro..comunque risolto ho aggiunto un pochino d’acqua e si è ripreso 🙂

  10. Fattoooooo allora ho presoo le arachidi alla MODICA cifra di 2.50€ per 250 gr di arachidi col guscio O_o ma vabbé ho sfruttato la rimanenza di un buono pasto..per me ci è voluta un pochino piú di acqua ma credo sia stato il mio mixer che è piccolino e fa fatica mi é rimasta un pó consistente ma va benissimo perchè mi piace sentire le noccioline che croccano!l’ho subito dovuto provare 1 fetta di pane tostato un cc di burro di arachidi e 1 cc di marmy..ok non era di fragole ma era divino ugualmente!!! Spuntino non previsto ma l’ho fatto rientrare nei pp…fantasticooooo

    • è buono eh? 😀
      Ok ma 250 g di arachidi col guscio ti dovrebbero durare per preparare la mia dose 2 volte… anche io ho la busta da 2,50…
      Eh si se il tuo mixer non è potente poi ti restano i pezzetti, molto stile americano! 🙂
      Mi fa piacere che ti sia piaciuto ^_^

  11. ma tu sei veramnete…non so come definirti,un genio?un mito? un angelo?lo faccio oggi giuro compro le arachidi e lo faccio!!

      • dovrai aspettare per farti sapere purtroppo sabato al super c’erano solo quelle salate mannaggia,devo trovarle senza salema devo andare in un altro super…uff

        • non trovi quelle semplici nel guscio? Che strano però… prova a chiedere non è possibile che non le trovi. In genere sono dov’è la frutta secca e i legumi!

          • Io faccio in genere la spesa alla lidl che è mooolto conveniente…ma diciamolo che ha alcune mancanze a livello assortimento!vedró in coop che ho sotto casa domani in mattinata

          • alla lidl forse fai difficoltà, si, ma in un qualsiasi altro supermercato dovresti trovarle! E anche a poco prezzo!

      • ciao Gio!
        mi sono cimentata con questa ricetta, ma benchè il risultato di gusto sia ottimo, è asssssssolutamente duro!! ho continuato ad aggiungere olio ed acqua, altro che due cucchiaini, ma non è mai diventato cremoso.
        Alla fine ho deciso di usarlo così, altrimenti fondevo il motore del mixer.
        Secondo me dipende dalla qualità e/o dal livello di tostatura delle arachidi: tu che ne dici???
        bacioni

        • ma io le arachidi mica le ho tostate… che strano perchè oltretutto erano proprio le arachidi della conad, manco prese qui in Olanda. Forse la potenza del mixer fa differenza? Io ho usato le quantità indicate… ma non è che magari la pesata era sbagliata? Magari a volte basta solo che la batteria della bilancia sia un po’ scarica… Sei la seconda persona alla quale questa ricetta non viene… non mi piace sta cosa 🙁

          • la quantità l’ho seguita alla lettera, il mixer è un braun ma non il robot (che è troppo grosso per questa quantità) ho usato l’accessorio di quello tipo minipimer. Quanto alle arachidi non le ho tostate io, sono le solite, le uniche che trovo: c’è scritto sul sacchetto che sono tostate, prima di adesso non mi ero mai posta il problema…..
            Guarderò in un altro super quelle di un’altra marca cosa c’è scritto!!
            bacioni!!

          • Valeria non so che dirti, io ho usato lo stesso aggeggio elettrico come hai fatto tu, le arachidi era no della Conad e da nessuna parte parlava di tostatura, quindi forse il problema è quello anche se non mi torna molto logica come cosa. L’unica è che tu faccia molta attenzione al peso (sgusciate e pelate), magari è stato quello il problema? Mannaggia io poi mi incaponisco a voler capire le cose! In ogni caso cerca di premere il mixer a scatti che magari facendo così l’olio delle arachidi esce meno e non si riscalda troppo… Fammi sapere, un bacione! 🙂

  12. io TI AMO 🙂 secondo me davvero ti mando le onde cerebrali…o forse conosci la mia cronologia? sai che cercavo la ricetta per farlo in casa due giorni fa? perchè comprarmi tutto il barattolo è davvero tanto e poi è pieno di schifezze….fantastica come sempre e come sempre puntuale!!
    Grazie

    • grazie Giovanna, domani cerco di mettere la colazione della foto 🙂 Non è che ci vuole la zingara per farla ma è per sapere i punti 🙂

  13. Fantastico Giovanna! La proverò di sicuro…fortuna che non ho comprato quello confezionato al supermercato, ho letto gli ingredienti ed erano da brivido!
    Ti chiedo solo un favore…potresti indicarmi se queste equivalenze possono andar bene?
    1 cucchiaino di olio = 5 grammi?
    1 cucchiaino di miele = 7 grammi?
    (fonte: http://fabien.wordpress.com/strumenti-utili/)
    sai, non so mai come regolarmi quando, in una ricetta, trovo scritto qualcosa in cui non ci sono indicate le grammature…e per le ricette con pochi ingredienti penso sia importante il giusto rapporto tra gli stessi affinchè la preparazione venga decente!
    Grazie! 😀

    • Damiano eccoti! Tutto bene? Finite le vacanze? 🙂
      Sinceramente ti consiglio di prendere i cucchiaini da 5 ml, o quelli dello sciroppo (lavati 😀 ) o proprio i misurini da cucina. Quelli miei sono dell’Ikea ma ne ho tanti… Comunque la WW online mi da sia per l’olio che per il miele 5 ml = 5 g ma credo che 2 grammi più o meno siano proprio irrilevanti 🙂
      Ciao! 🙂

      • Grazie dei suggerimenti Giovanna! Non vedo l’ora di provare a fare il burro di arachidi, devo solo acquistare le arachidi! Il resto già ce l’ho. Ho anche visto la nuova colazione proprio a base di PB ed ho visto che hai messo anche le grammature dei cucchiai/ini (:D). Buon proseguimento di giornata.

        P.S. Come va il piede!??!

        P.P.S. Dimenticavo: si, le ferie sono finite e sono rientrato in ufficio già
        da una settimana…e nella settimana di ferie ho anche perso 9 etti!

        • benissimo allora attendo foto del tuo burro di arachidi 🙂
          per il piede ho appena finito di scrivere il diario: leggi 😀
          e per i tuoi 9 etti in meno: aò ma mica ora vuoi scomparire del tutto ne’? 😀 Bravissimo ma io da quelle 2 foto che ho visto su fb credo tu stia benissimo così, un ragazzino sembri!
          Buona giornata anche a te! 🙂

    • si Chicca facilissimo… giusto la seccatura di pulire le arachidi, ma in effetti a me piace molto, mi rilassa 🙂
      ps: meno rilassante evitare di mangiarle mentre si puliscono… 😀 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.