Arroz con pollo è una pietanza a base di riso (arroz) e pollo che ha origine in Spagna e che oggi come oggi si può trovare in tutte le cucine latino americane e caraibiche. Non c’è una versione standard per questa ricetta, solo il riso e il pollo sono necessari ma tutto il resto, verdure e spezie, variano da regione in regione e di famiglia in famiglia.

Arroz con pollo, ricetta etnica, Mangia senza Pancia

Avevo in mente di preparare questo arroz con pollo da qualche giorno. Non avendolo mai preparato prima ho fatto delle ricerche di varie ricette ho deciso di mettere assieme gli ingredienti che mi hanno ispirata di più. Posso quindi dire che questa è la mia versione di Arroz con Pollo, in veste equilibrata dal punto di vista calorico.

Io l’ho trovato molto buona e una cosa è certa: qui a casa è stato spazzolato tutto in poco tempo!


Arroz con pollo – la ricetta


Informazioni

Tipo: Piatto unico
Porzioni: 2
Preparazione: 20 min
Cottura: 30-35 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 12


Ingredienti

200 g di petto di pollo ripulito dall’eventuale grasso
160 g di riso arborio o carnaroli
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
2 spicchi di aglio
2 cipolle piccole
1 carota
2 peperoni: uno giallo e uno rosso
1 cucchiaio (30 g) di mais precotto o surgelato
1 cucchiaio (30 g) di pisellini precotti o surgelati
10 olive verdi snocciolate
10 olive nere snocciolate
un paio di cucchiai (30 ml) di vino bianco secco
una punta di zafferano
un mazzetto di coriandolo o prezzemolo fresco
1 litro di brodo vegetale
sale e pepe q.b.


Procedimento

Lavare e tagliare a pezzetti aglio, cipolle, carota e peperoni. Inserire la metà dell’aglio, della cipolla e dei peperoni nella ciotola di un mixer o di un frullatore. Aggiungere quasi tutto il mazzetto di coriandolo o prezzemolo e frullare leggermente così che il tutto venga tritato. Attenzione a non frullare di continuo ma di premere in maniera intermittente solo qualche volta o si otterrà una poltiglia!

Mettere il resto della cipolla in una padella larga. Si può ovviamente usare la paellera se si ha, altrimenti una padella ampia va benissimo lo stesso. Aggiungere l’olio e il pollo tagliato a tocchetti non troppo piccoli e far rosolare bene per circa 5-6 minuti. Quando il pollo è dorato leggermente in superficie unire il trito di verdure preparato in precedenza, mescolare e far insaporire. Aggiungere il rimanente aglio e carota, mescolare per un paio di minuti e poi anche il resto dei peperoni. Mescolare e far insaporire per qualche altro minuto a fiamma moderata. Per ultimo aggiungere mais e pisellini e far cuocere per altri 2-3 minuti.

Versare il riso e lasciarlo tostare per qualche minuto, dopodiché aggiungere il vino e lasciarlo sfumare. A questo punto si può continuare la cottura come se fosse un risotto, ovvero aggiungendo il brodo vegetale caldo a poco alla volta e lasciandolo asciugare prima di aggiungerne altro. Tutto ciò mescolando spesso il riso.

Quando il riso è quasi cotto aggiungere le olive tagliate a fettine e anche il pizzico di zafferano sciolto preventivamente in un po’ di brodo.

Se il brodo non dovesse bastare usare semplicemente un po’ di acqua in più.

Quando il riso è cotto spegnere la fiamma e lasciar riposare qualche minuto e poi servire a tavola. Servire nel piatto la porzione di arroz con pollo guarnendo con le rimanenti foglie di coriandolo o prezzemolo.

Arroz con pollo, ricetta etnica, Mangia senza Pancia

Qualora si decidesse di usare più riso tenere presente che una porzione “dietetica” di riso per questo pasto corrisponde a circa 6-8 cucchiaiate di riso cotto… vorrà dire che chi è a dieta dovrà regolarsi un po’ ad occhio, ma per i risotti purtroppo è l’unico modo. In ogni caso dopo un paio di settimane ci si farà l’abitudine senz’altro e si seguirà anche il proprio stomaco e il senso di pienezza.

Arroz con pollo, ricetta etnica, Mangia senza Pancia

Ecco il mio “primo giro” di arroz con pollo, circa i 3/4 della mia porzione dietetica: non male come quantità considerando che me ne rimane ancora un altro po’ da mangiare no?

Buon appetito a tutti!

by Giovanna Buono


segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.