Crea sito

Piante amiche dell’abbronzatura

Alcune piante sono dei veri rimedi naturali per preparare la pelle all’abbronzatura nei momenti di esposizione al sole. Seguite queste piccoli consigli per ottenere un’ottima abbronzatura! 

  • Semi di Ammi – pianta che nasce spontanea, i suoi semi facilitano la pigmentazione cutanea. Il modo corretto per assumerli è in infusione: basta prendere 1 tazza di acqua calda, mettere nell’infusore il thè verde e 1 cucchiaino di semi.
  • Burro di Karitè – toccasana per la pelle, la mantiene elastica ed idratata, pronta per l’abbronzatura.
  • Olio di Argan – famoso per le sue proprietà antiossidanti, è adatto per idratare la pelle e proteggerla dagli effetti dei radicali liberi.
  • Olio di Mallo di Noce – colorante naturale, aiuta la pelle a rimanere idratata in modo tale da mantenere l’abbronzatura più a lungo.

Piccoli suggerimenti per la pelle

Non scottarti. Prendi il sole un poco alla volta così eviti scottature e hai l’abbronzatura più a lungo.

Guarda l’orologio. Dalle 12.00 alle 16.00 (sono le ore più calde della giornata) evita l’esposizione al sole.

Prendi vitamine. Fai una sana e corretta alimentazione e assumi parecchie vitamine (la vitamina C protegge le cellule, la vitamina E ottimo antiossidante, la vitamina A protegge e mantiene sana la pelle).

  1. Vitamina C: agrumi, ananas, kiwi, fragole.
  2. Vitamina E: oli (soia, mais, girasole), margarina, frutti oleosi (noci, nocciole, mandorle), semi di girasole, germi di cereali integrali.
  3. Vitamina A: olio di fegato di merluzzo, nel fegato, nel tuorlo d’uovo, nel burro.

Attenta ai riflessi. L’acqua e la sabbia moltiplicano i raggi UV con l’effetto specchio.

Utilizza i protettivi. Usa creme protettive per tutto il periodo di vacanza (i primi giorni protezione alta poi si andrà a scalare) anche se è nuvoloso.

Non scoprirti subito. I primi giorni lascia la maglietta e copri sempre la testa con il cappello perchè il capo è molto delicato.