Crea sito

Il sale minerale che ti tira su

Il potassio è uno dei tanti sali minerali che si trova maggiormente nelle albicocche e grano saraceno. Si può assumere anche sotto forma di integratore quando l’organismo è giù di tono. Una pianta ricca di potassio è il tarassaco. In estate assumilo durante il giorno sotto forma di infuso freddo. Prendi una manciata (6 pizzichi) di foglie e radici di tarassaco essiccate, in 1/2 litro di acqua, fai bollire 5 minuti, fai raffreddare e bevi l’infuso freddo, con il succo di 1/2 limone (fonte di potassio e vitamina C). Le albicocche disidratate hanno 1260 mg di potassio, contro i 350 mg delle banane. Fai un frullato con 2-3 albicocche, 2 fette di melone e 1 banana. Il cereale più ricco di potassio è il grano saraceno, che apporta 450 mg in 100 grammi; aggiungi i suoi fiocchi a spremute e frullati, oppure mettili nello yogurt che gusti come spuntino. Il potassio è adatto per curare l’affaticamento cardiaco. Spesso si abbina al magnesio per migliorare l’elasticità delle arterie, agevolare il flusso sanguigno (anche al cervello), e diminuisce il rischio di arteriosclerosi. Ha un’azione depurativa e alcalizzante ed è fondamentale per sostenere la funzione dei reni.