Fibre Alimentari sulle Etichette

Attraverso le etichette è possibile riconoscere il reale quantitativo delle fibre alimentari nei cibi. Purtroppo, le fibre non sono tra le voci obbligatorie sulle etichette che indicano i valori nutrizionali degli alimenti. Dal momento che rappresentano un valore aggiunto molto gradito, spesso ne viene indicata la presenza. Se sull’etichetta si legge la scritta “Fonte di fibre” il contenuto è più ridotto, perchè il prodotto apporta da 1,5 grammi fino a 3 grammi di fibre per 100 grammi di prodotto. Il concetto cambia se sull’etichetta viene riportata l’espressione “Ad alto contenuto di fibre”, che può essere usata solo se il contenuto di fibre va da 3 grammi a 6 grammi per 100 grammi di prodotto.

  

Precedente Rosa Canina Successivo Impacco speziato al Cocco