IL SOLE E LA LUNA…. (leggenda meravigliosa di un amore impossibile)

sole e luna 2iae8uf
Il sole e la luna non si sfiorano mai,

anche se sono molto simili

l’amore della luna è uno di quelli impossibili.

Lui, il sole si allontana sempre,

Lei ,la luna vorrebbe raggiungerlo.

Ma ogni sera quando lei arriva,

Lui sparisce.

Oh!!!Come vorrebbe essergli sempre vicina,

Lei che vive di ogni suo respiro,

ma Lui quasi indifferente fa finta

di non aver capito nulla.

Così,quelle poche volte che si incontrano

durante l’eclissi,Lei non sarà mai in grado

di dirgli nulla,e Lui farà sempre finta di niente.

Oh…povera luna,Lei che attende quei pochi

istanti parlati con Lui,per portarseli dentro

come un dolce ricordo,nelle tristi

e fredde notti invernali quando è sola

con il suo amore sempre più lontano

Forse dovrebbe darsi pace?

Forse dovrebbe dimenticarlo?

MA PUO’ ESISTERE LA NOTTE SENZA GIORNO?

….

E il Sole volle fare innamorare la Luna

Il Sole volle far innamorare la Luna e ne seguì la scia per l’infinito cielo.

“Vieni splendida dama e ammira il mio valore, non fuggire da me e non disattender la mia voce.

Io sono il re del giorno”, disse il Sole “ luce e calore i miei migliori doni sono”

“La Luna, regina della notte son io, che oscurità e silenzio offro all’amore”

“Amami allora desiderata luna, dolce sciroppo del mio soffrir amaro”

“Ebbene ti amerò, meraviglioso sole! Giusta consolazione del mio eterno vagar…”

….

Il Sole e la Luna

Dopo la creazione del mondo, Dio si accorse che mancava qualcosa di essenziale, completò così la sua opera donando la Bellezza. E decise anche che il Sole avrebbe illuminato il giorno e la Luna la notte, obbligandoli senza volerlo a vivere separati. I due si intristirono molto quando capirono che non si sarebbero più incontrati. La Luna diventava sempre più triste malgrado la luminosità che Dio le aveva donato; lei soffriva di solitudine… il Sole a sua volta, si era meritato il titolo di “Re degli astri”, ma anche questo non lo rendeva felice…
Dio li chiamò e disse loro: “Non avete nessun motivo per essere tristi, possedete entrambi una brillantezza che vi distingue l’uno dall’altra….
Tu, Luna, illuminerai le notti fredde e calde…
sarai motivo di poesia per molti innamorati…quanto a te, Sole, porterai questo nome perchè sei il più importante degli astri, illuminerai la terra durante il giorno, sarai fonte di calore per gli esseri umani e la tua semplice presenza renderà le persone più felici”.La Luna si intristì molto per il suo terribile destino e trascorreva le notti piangendo. Il Sole soffriva per la tristezza della Luna, ma non poteva lasciarsi andare perchè doveva darle la forza di accettare il destino che Dio le aveva riservato.
La sua preoccupazione era tanto grande che pensò di chiedere un favore a Dio: “Signore, aiuta la Luna per favore, lei è più fragile di me, non sopporterà la solitudine…” e Dio con la sua bontà creò le stelle per tenere compagnia alla Luna. La Luna quando è molto triste ricorre all’aiuto delle stelle, che fanno di tutto per consolarla, ma raramente riescono nel loro intento.
Oggi il Sole e la Luna vivono così, separati.Il Sole finge di essere felice e la Luna non riesce a nascondere la sua tristezza.
Il Sole è ancora caldo di passione per la Luna ma lei vive ancora nell’oscurità della sua solitudine.
Il desiderio di Dio era che la Luna doveva essere sempre piena e luminosa, ma Lei non riusciva ad esaudirlo…perchè è una donna, e una donna se nella vita è felice riesce ad essere piena e luminosa, ma quando è infelice è calante e quando è calante non è possibile vedere la sua luminosità.
Il Sole e la Luna seguono il loro destino…Lui solitario, Lei in compagnia delle stelle, ma sempre infelici. Gli uomini hanno tentato di tutto pur di conquistarla, come se questo fosse possibile. Ogni tanto qualcuno di loro la raggiunge ma ritornano sempre soli, nessuno di loro è mai riuscito a portarla fin sulla terra, nessuno di loro l’ha veramente conquistata, anche se pensano di averlo fatto. Allora Dio decise che nessun amore in questo mondo sarebbe stato del tutto impossibile, nemmeno per il Sole e la Luna, ed è stato allora che Dio creò l’eclisse.
Oggi Sole e Luna vivono nell’attesa di quest’istante, unico momento raro che è stato a loro concesso.
Quando guarderemo il cielo e vedremo il Sole nascondere la Luna è perchè stendendosi su di Lei, iniziano ad amarsi, ed è da questo gesto d’amore che è stato coniato il termine eclisse.
E’ importante ricordare che il brillare della loro estasi è così grande che si consiglia di non guardare il cielo in quel momento, si può rimanere abbagliati…nel vedere tanto Amore.

(web)

Precedente Le persone vengono nella tua vita per una ragione Successivo NOVENA ALL'IMMACOLATA ... 1° GIORNO: