Crea sito

Tutta colpa di New York, romanzo di Cassandra Rocca

Tutta colpa di New Tork Book Cover Tutta colpa di New Tork
Tutta colpa di New York, #1
Cassandra Rocca
Romantico
Newton & Compton
7 novembre 2013
Cartaceo/Ebook
288

Fare un regalo non è sempre facile. Lo sa bene la giovane Clover O’Brian, che in qualità di personal shopper aiuta i suoi clienti nell’ardua impresa di scovare doni speciali.
Natale è alle porte, New York è in fermento e Clover, da sempre innamorata dell’atmosfera natalizia, si gode il periodo dell’anno che preferisce. Cade Harrison è un uomo molto fortunato. È un attore di Hollywood bello, ricco, famoso e amato. Anche il successo, però, ha i suoi lati negativi: appena uscito da una relazione disastrosa con una collega, Cade sente il bisogno di rifugiarsi in un luogo poco frequentato dalle star, lontano da occhi indiscreti e soprattutto dai paparazzi! E allora accetta volentieri di trascorrere le feste a New York, nella casa che gli presta un amico. Ma il caso vuole che la villetta in questione si trovi proprio di fronte a quella dove vive Clover che, fino a quel momento, gli attori hollywoodiani li ha visti solo sul grande schermo. E così due vite, apparentemente inconciliabili, inciamperanno l’una nell’altra nel periodo più romantico dell’anno. Basterà la magia del Natale a far scoccare la scintilla?

Recensione “Tutta colpa di New York”, romanzo di Cassandra Rocca

tutta colpa di new york mi trovi tra le righe

Tutta colpa di New York è il primo romanzo dell’omonima serie romantica tutta italiana di Cassandra Rocca. Questo romanzo ha per protagonista una personal shopper Clover O’Brian e un bellissimo attore di Hollywood Cade Harrison.

L’ho trovato molto carino, leggero e simpatico. Tutta colpa di New York è caratterizzato da una bella storia d’amore tra due persone diametralmente opposte: lei è una ragazza minuta, che ama il suo lavoro e non nutre nessuna simpatica verso le celebrità, che le considera tutte superficiali. Lui è lo scapolo di Hollywood, appena tornato single dopo una breve e diversamente bella relazione con una sua collega, cerca un po’ di pace in quel di New York. Il destino vuole che i due diventino vicini di casa e da qui nasce tutta la storia.
Sfogliando le pagine vediamo come la simpatia tra i due personaggi diventa amicizia e successivamente amore.
E’ un libro scritto molto bene, si legge velocemente e lo trovo adatto a chi magari sta affrontando un periodo di forte stress, o anche per chi vuole semplicemente una lettura leggera. L’autrice è stata davvero in gamba a combinare il genere romantico con una commedia che permette ad ogni lettore di evadere, emozionarsi e sognare.
Tutta la vicenda si svolge in un’atmosfera natalizia. Chi non vuole innamorarsi sotto un enorme albero a New York pochi giorni prima di Natale? E poi se l’interessato è un attore di Hollywood, bello, gentile, simpatico e premuroso ancora meglio!
Clover è una ragazza simpatica, che ama il proprio lavoro, dal carattere forte e impulsivo. Insomma, una persona schietta e sincera.
Cade è un attore di Hollywood, come già detto, ed è proprio questo che farà dubitare Clover del ragazzo: lei varie volte nell’arco della storia si domanderà come può fidarsi di una persona che viene pagata per mentire e recitare.
Il libro è scritto sia dal punto di vista di lei, sia di lui, ed è proprio questo che caratterizza il romanzo: quando leggiamo il punto di vista di Cade Harrison ci imbattiamo in un conflitto tra l’uomo che in realtà è il suo lavoro di attore.
Il punto forte del romanzo è il fatto che i personaggi principali sono l’uno l’opposto dell’altro, non solo caratterialmente e professionalmente, ma anche con i vincoli famigliari: la famiglia di Cade Harrison è unita e legeta, quella di Clover O’Brian è completamente stravolta, disunita e problematica.

In questo romanzo Cassandra Rocca ci presenta anche gli amici di Clover che saranno poi i protagonisti degli altri libri della serie. Ho appena acquistato il secondo e non vedo l’ora di iniziarlo!

Pubblicato da Clarissa

Sono una lettrice compulsiva. Divoro ogni genere di libro: dalla rivista scandalistica, all'enciclopedia che ho nella libreria. Amante sopratutto del genere distopico e dei romanzi divertenti.