Crea sito

Silver, Kerstin Gier

Porte misteriose con maniglie-lucertola, figure di pietra parlanti e una tata impazzita con un’ accetta … i sognisilver di Liv Silbers sono piuttosto strani ultimamente. Uno in particolare la preoccupa. In questo sogno lei è in un cimitero di notte e osserva quattro ragazzi praticare rituali di magia oscura.
I ragazzi hanno una vera e propria connessione alla vita di Liv, infatti Grayson ed i suoi tre migliori amici sono reali e da poco Liv va alla loro stessa scuola…ed in effetti sono anche molto carini.
Ciò che è davvero spaventoso – ancora più sinistro di qualsiasi cimitero di notte – è che i ragazzi sanno delle cose su di lei. Cose che durante il giorno non ha mai rivelato e che probabilmente ha rivelato in un sogno. Tutto questo può davvero essere reale? Come abbiano potuto ottenere tutto ciò è assolutamente sconcertante e misterioso, ma ad un buon mistero Liv non potrebbe mai resistere…

silver kristen gier

Autore: Kristen Gier
Titolo: Silver (Trilogia dei sogni #1)
Data di pubblicazione: 6 febbraio 2014
Editore: Corbaccio

Dopo un periodo di pausa, finalmente Kerstin Gier ha scritto un libro. Purtroppo non ha nulla a che vedere con i libri della trilogia delle gemme. Infatti, anche se il titolo è un colore, è una storia completamente diversa.
La protagonista è Liv Silver e ha il potere di viaggiare nei sogni.

Adoro il modo di scrivere della Gier: giovanile, fresco, diretto. Anche in questo libro non si è smentita anche se, devo ammetterlo, per ora preferisco la saga delle gemme. Come primo libro non c’è male: mistero, azione, problemi adolescenziali e anche scene esilaranti. Però Red, il primo libro dell’altra serie dell’autrice, mi ha presa di più.
Riconosco che il mio è un giudizio di parte: amo i viaggi nel tempo, e li preferisco a quelli onirici, anche se non snobbo questi ultimi.

I personaggi sono interessanti e divertenti, soprattutto Mia, la sorella minore di Liv. Naturalmente è la storia della nuova arrivata che incontra i cinque ragazzi più fighi della scuola e inizia a uscire con loro, però non mi pesa questo fatto: serve per mandare avanti la storia. Spero solo che non si innamori di tutti e cinque..Ma la Gier non è di questo genere.
A differenza degli altri libri, qui ho notato (o forse è solo perche stravedo per Grayson, il nuovo fratellastro di Liv e Mia) un accenno di triangolo amoroso. Liv inizia a interessarsi ad Harry, ma mi pare che Grayson non sia indifferente alla ragazza, nonostante la parentela acquisita e la sua relazione con Emily (sospettata, tra l’altro, di essere Secrecy, colei/colui che gestisce il blog di gossip della scuola che frequentano i protagonisti del romanzo).

Aspetto con impazienza il sequel. Forse dovevo aspettare che uscisse prima di iniziare la saga.
Ma non posso farci niente, la Gier l’adoro.

Pubblicato da Martina

Lettrice incallita fin dalla più tenera età. Non ho un genere preferito ma scelgo le mie letture seguendo le mie emozioni del momento. Il fatto che mi piacciono i romanzi con l'anatomopatologo che fa le autopsie è meglio non analizzarlo ulteriormente ;)