Crea sito

Recensione Silver. La porta di Liv, di Kerstin Gier

Liv é scioccata: Secrecy conosce i suoi più intimi segreti.
Com’è possibile? Che cosa le nasconde Herry? Quale figura sinistra infesta di notte, i corridoi infiniti del mondo onirico? E perché sua sorella Mia inizia improvvisamente ad essere sonnambula?
Incubi, incontri misteriosi e feroci inseguimenti non portano un sonno ristoratore e inoltre Liv di giorno è alle prese con il pressante problema di una nuova famiglia appena formata, tra cui una nonna intrigante. E il fatto è che ci sono alcune persone che hanno ancora un conto in sospeso con lei – sia giorno che di notte…

Titolo: Gold (Trilogia dei sogni #2)
Autore: Kerstin Gier
Editore: Corbaccio
Pagine: 380
Data di pubblicazione: 6 novembre 2014

gold-gier

Avete letto la Trilogia delle Gemme di Kerstin Gier? Ci siete rimasti di sasso per il finale della serie e vi mancava la meravigliosa ed esilarante autrice tedesca?
Bene, l’anno scorso è uscito il primo libro della Trilogia dei Sogni, ed oggi vi recensirò il secondo libro della serie: Silver. La porta di Liv (originariamente Gold) uscito in libreria il 6 novembre 2014.

Questo secondo romanzo l’ho trovato andare più a rilento rispetto al primo. Ha un ritmo più rilassato e, secondo me, l’autrice ha deciso di dedicare questo libro nella scoperta di vari personaggi. Infatti, più che farci capire come potrebbe finire la storia, Kerstin Gier ci presenta i suoi personaggi: chi con una mente pazza, chi si presenta come la solita volpe. In oltre, un personaggio in particolare è stato scoperto: Henri. Di lui, adesso, si sa la sua brutta storia, il perché si comporta in un determinato modo.
Per quanto riguarda Secrecy, ci sono solo supposizioni per il momento. Ho delle mie idee, ho fatto le mie indagini (ahahahahah) ma non vi svelo niente, scopriremo tutto con certezza quando uscirà il terzo romanzo della serie.

Come già detto, il ritmo è più lento rispetto a Silver. Il libro dei sogni, ma i colpi di scena non mancano, così come i grattacapi, gli indovinelli, i momenti esilaranti e tutto il resto.
L’autrice non si è smentita nemmeno questa vola.

Pubblicato da Clarissa

Sono una lettrice compulsiva. Divoro ogni genere di libro: dalla rivista scandalistica, all'enciclopedia che ho nella libreria. Amante sopratutto del genere distopico e dei romanzi divertenti.