Crea sito

Recensione “Insurgent”, secondo volume della serie Divergent di Veronica Roth

Insurgent Book Cover Insurgent
Divergent Serie, #2
Veronica Roth
Distopico, Young Adult
DeAgostini
30 maggio 2013
Cartaceo/Ebook
512

Una scelta può cambiare il destino di una persona… o distruggerlo. Ma qualsiasi sia la scelta, le conseguenze vanno affrontate. Mentre il mondo attorno a lei sta crollando, Tris cerca disperatamente di salvare le persone che ama e se stessa. La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il suo ingresso nella fazione degli Intrepidi, ma invece di festeggiare la ragazza si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei… Ora che la guerra tra le fazioni incombe, Tris deve decidere da che parte stare e abbracciare completamente il suo lato divergente, che si fa ogni giorno sempre più potente, anche se questo potrebbe costarle più di quanto sia pronta a sacrificare.

Recensione “Insurgent”, secondo volume della serie Divergent di Veronica Roth

Salve gente! Come state?
Io mi sento vuota, ma non temete: questo vuoto è dato dal fatto che ho finito di leggere Insurgent, secondo libro della serie Divergent di Veronica Roth.

Se mi seguite e avete letto la recensione di Divergent, saprete che il primo libro non mi ha preso molto. Carino, interessante, anche coinvolgente, ma ha un “non-so-che” che mi ha impedito di entrare appieno dentro la storia.

Insurgent mi fissava dalla mia libreria virtuale da un po’ di tempo e, a inizio estate, mi sono decisa a inserirlo nella lista delle letture estive. Così, a distanza di un anno, ho aperto il libro, pianto come una bambina, chiuso il insurgent mi trovi tra le righelibro e fissato il soffitto per più di un’ora cercando di tornare nel mondo reale.
Mi è piaciuto? Nah, qualcosa di più!
Insurgent inizia proprio da dove finisce Divergent. Veronica Roth mi ha catapultata subito nel bel mezzo della guerra che ha distrutto gli Abneganti. Inizialmente mi sentivo persa: non mi ricordavo nulla di Divergent, se no qualche nozione importante, che spesso associavo ad altri libri che ho letto dopo; l’autrice, però, man mano che succedono gli eventi, spiega, brevemente, anche quello che successe nel primo romanzo, attraverso flashback, ricordi, eccetera.
La lettura è stata molto veloce, tant’è che l’ho finito in meno di una settimana, nonostante sia stata una settimana piena di impegni. Appena avevo un momento per me, salivo sul letto con le mie gatte e leggevo. Da questo potete capire che, secondo me, Insurgent è molto coinvolgente, con un velo di romanticismo ma che non occulta il resto: Tris, infatti, mette prima di tutto la sua fazione, la ricerca di una giustizia, e non Tobias Eaton, il suo ragazzo.
Ho appezzato molto questa cosa.
Al romanzo non mancano colpi di scena e momenti strappalacrime, come non mancano la morte di molti personaggi a cui mi ero affezionata. E’ vero anche che mi affeziono facilmente ai personaggi dei libri, ma la Roth ha fatto proprio una strage in questo secondo romanzo!
Una pecca è che l’autrice è stata un po’ troppo enigmatica nel finale. Non ho ben capito il discorso che ha concluso il libro, magari è perché ero davvero stanca ma volevo sapere come andava a finire. Fatto sta, che ho letto quella parte circa cinque volte, non credendo che il romanzo finisse proprio così. Mi sono trovata all’ultima pagina come se niente fosse!
Che altro aggiungere? Mi pare di aver detto tutto quello che pensavo, adesso tocca a voi la scelta se iniziare o meno a leggere la serie di Divergent 🙂

Hai letto questo romanzo? Siamo curiose di sapere cosa ne pensi: lascia un commento!
Seguici anche su Facebook sulla pagina Mi trovi tra le righe!

Pubblicato da Clarissa

Sono una lettrice compulsiva. Divoro ogni genere di libro: dalla rivista scandalistica, all'enciclopedia che ho nella libreria. Amante sopratutto del genere distopico e dei romanzi divertenti.