Crea sito

Recensione “Facebook per romantiche” di Rossella Calabrò

«Siccome sono una che fa un sacco di cazzate, ho pensato di raccontarvele in queste pagine per evitarvi di rifarle, o perlomeno di contenere i danni. Le cazzate, per esempio, io le ho fatte su Facebook: incidenti diplomatici da ribaltare un Tir, amicizie secolari distrutte in un tag, ma anche notifiche che intasano la posta elettronica peggio di un procione caduto nel water e altre bannazioni. Per non parlare dell’amore. ♥ (Di cui invece vi parlerò moltissimo).
Come se non bastasse, io sono una che non legge mai e poi mai le istruzioni. Anche se dovessi montare, chessò, un intero aliscafo, lo farei senza dare nemmeno una sbirciata al manuale di montaggio. Poi, se invece dell’aliscafo viene fuori uno schifo, pazienza.
Il pericolo (e anche il ridicolo) è il mio mestiere.
Eccovi quindi, dalla vostra Gina di fiducia (li avete letti, Cinquanta sbavature di Gigio e Cinquanta smagliature di Gina?) Facebook per romantiche, che è un po’ un romanzo e un po’ un manuale, insomma un indispensabile libretto di distruzioni per gli utenti di Facebook e/o dell’amore.»
In occasione dei dieci anni di Facebook, Rossella Calabrò ci regala un magnifico, romantico e ironico manuale d’amore social.

Titolo: Facebook per romantiche (autoconclusivo)
Autore: Rossella Calabrò
Editore: Emma Books
Prezzo: €2,99 (disponibile solo in ebook)

Recensione

Il romanzo Facebook per romantiche di Rossella Calabrò è un libro autoconclusivo, molto breve (breve per me, che sono abituata a leggere mappazzoni di 1000 pagine). Non fatevi spaventare dal “molto breve”, perché non ve ne accorgerete nemmeno del trascorrere delle pagine.
E’ un romanzo divertentissimo, pieno di ironia, che spiega la vita di coppia attraverso il social network per eccellenza: facebook. Lo consiglierei caldamente in estate, perché con le battute della protagonista, La Gina, e le avventure del suo “consorte”, Il Griso, l’autrice è riuscita a portare aria fresca.
Non sono state poche le volte in cui mia madre, dalla parte opposta della stanza, mi chiedesse cosa ci fosse da ridere. Appena dicevo che leggevo Facebook per romantiche, si metteva a ridere anche lei. Questo per dirvi quanto è contagioso questo libro…!
A parte l’umorismo, l’ironia e le risate, il libro e l’autrice mi hanno fatto capire che ormai il tutto gira attorno al socialnetwork.
La Gina e Il Griso si conoscono su facebook, si piacciono su facebook e vivono la loro vita di coppia su facebook. Può essere anche un argomento che può far ridere, ma fa anche riflettere. Per lo meno a me, ha fatto riflettere parecchio.
Se non avete ancora letto Facebook per romantiche, ve lo consiglio vivamente. Magari approfittatene di questa estate ormai alle porte e aggiungetelo alla vostra lista di libri estivi. Ma, personalmente, ve lo indicherei anche se siete stressate, tristi, arrabbiate, felici, allegre e contente.

Pubblicato da Clarissa

Sono una lettrice compulsiva. Divoro ogni genere di libro: dalla rivista scandalistica, all'enciclopedia che ho nella libreria. Amante sopratutto del genere distopico e dei romanzi divertenti.