Crea sito

Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo – Il mare di mostri, Rick Riordan

 percy jackson e il mare dei mostriLa vita di un semidio a New York non è sempre facile, e quella di Percy Jackson è diventata una vera impresa da quando ha scoperto di essere figlio di Poseidone e deve trascorrere tutte le estati al Campo Mezzosangue, insieme ai suoi simili. Ma ora il campo è in grave pericolo: l’albero magico che lo protegge è stato avvelenato e non riesce più a difenderlo dalle invasioni dei mostri. Solo il Vello d’Oro può salvarlo! Ma è custodito su un’isola da Polifemo, nelle acque tumultuose del Mare dei Mostri. La missione è affidata alla figlia di Ares, ma Percy non può certo restarsene con le mani in mano – anche perché il suo satiro custode Grover è nelle grinfie di Polifemo! Accompagnato dalla fedele Annabeth e dal nuovo amico ciclope Tyson, Percy dovrà intraprendere un viaggio per mare e affrontare le mille insidie che nasconde, dalla maga Circe al canto delle sirene. E come se non bastasse, la profezia dell’Oracolo si complicherà… Chi sarà, tra i figli dei tre Grandi, a tradire gli dei dell’Olimpo?

 

 

Ho concluso da un po’ il secondo capitolo della saga di Percy Jackson.
Rispetto al primo mi è piaciuto di più, l’unica pecca è che il file conteneva solamente 198 pagine..Ne volevo molte di più!
Il romanzo è ricco di avventura e Rick Riordan ci fa conoscere altri dei dell’Olimpo, come Ermes, e altri mostri..Come il ciclope Polifemo.
A Percy e Annabeth si è aggiunto Tyson, un bambino che vive nelle strade e dorme nelle scatole dei congelatori. Sembra subito affezionarsi a Percy e i due si proteggono a vicenda dai bulli della scuola.
I guai però cominciano presto. Percy fa un sogno su Grover, il suo migliore amico per metà capra, inseguito da un mostro enorme. Al suo risveglio, il ragazzo si sente strano. Vi è poi l’attacco di un gruppo di mostri alla scuola.
La lotta viene fermata con l’aiuto di Annabeth che informa Percy dell’accaduto al Campo mezzosangue: Talia, l’albero che protegge il campo, è infetto e sta per morire. Disobbedendo alla madre, il nostro semidio si dirige al campo e trova un ambiente completamente diverso.
Il questo libro non manca l’avventura e devo dire che mi è piaciuto molto più del primo, forse perche ho letto “Il ladro di fulmini” dopo aver visto il film. Comunque sia mi è sembrato più intrigante e devo dire che Rick Riordan ha una grande immaginazione.. Non avrei mai pensato al Triangolo delle Bermuda come al Mare dei Mostri!
Viene anche sottolineato quello che succede nella nostra società: se sei diverso, se sei brutto, ti tratteranno sempre male. Indipendentemente da quanto buono tu possa essere. Tyson è un bambino buono, bravo, che non farebbe mai del male a una mosca; ma è vittima di bulli che si prendono gioco di lui. Anche Percy, che lo difende da tutto, si ritrova a pensare quanto possa essere imbarazzante il piccolo ciclope.
Lo consiglio caldamente a tutti, sia grandi che piccoli. Vi ritroverete in un mondo che non conoscete pur essendovi molto familiare.
Il 15 agosto 2013 uscirà, al cinema, il film di questo libro. Non vedo l’ora!

 

[banner]

Pubblicato da Martina

Lettrice incallita fin dalla più tenera età. Non ho un genere preferito ma scelgo le mie letture seguendo le mie emozioni del momento. Il fatto che mi piacciono i romanzi con l'anatomopatologo che fa le autopsie è meglio non analizzarlo ulteriormente ;)