Crea sito

L’accademia dei vampiri – Morsi di ghiaccio, Richelle Mead

l'accademia dei vampiri morsi di ghiaccioE’ un anno difficile per Rose all’Accademia dei Vampiri. Il suo grande amore Dimitri sembra preferirle un’altra; l’amica Lissa passa tutto il tempo libero con il suo ragazzo. E come se non bastasse ecco arrivare la guardiana Janine, madre sempre assente con cui Rose ha un legame complicato. Nel frattempo i temibili Strigoi sono alle porte. Una vacanza sulla neve regala a tutti l’illusione di essere al sicuro, ma è propio allora che Rose corre i rischi più gravi.

 

Ho finito anche il secondo libro della saga. I miei pensieri? E’ proprio figo! Mi è piaciuto molto di più del primo; a differenza del precedente mi ha catturata subito, con l’omicidio dei Badica da parte degli Strigoi. La tensione era papabile: un gruppo di vampiri killer in cerca di Moroi reali da uccidere. Wow!
E tra un assassinio e l’altro, non manca l’amore. Lissa e Cristian sono nel vivo della loro relazione, sempre insieme e pronti a sostenersi l’un l’altro. Dimitri e Rose invece, inizialmente cercano di nascondere quello che c’è stato tra loro nel primo libro..Ma non si può nascondere l’amore.
Non mancheranno nuovi personaggi come Tasha, la zia di Cristian o Adrian, un Moroi di casata reale con una pessima reputazione che si interesserà a Rose ma in modo particolare al Lissa. E quest’ultima ricambierà. Poi conosciamo, finalmente, l’assente mamma di Rose, che non perde subito occasione per criticare la figlia e metterla in guardia dai suoi atteggiamenti in pubblico.
Ma come ci sono nuovi personaggi, dovremo anche salutare, dire addio, a un personaggio che ci ha accompagnato dal primo libro. Non vi dico chi è, vi voglio far soffrire. Io, personalmente, ho pianto tutto il pomeriggio. Iniziavo ad affezionarmi a lui.
Grazie Richelle per avermi spezzato ulteriormente il cuore. Il mio cimitero di personaggi dei libri è quasi pieno.
Come ho già detto, è molto più ricco di avventura del primo, anche perche non ha bisogno di spiegare come funziona la società dei vampiri. E’ scoppiata una specie di guerra, e ora si deve lottare. Gli strigoi sono liberi, cacciano e uccidono i moroi, e prima che si siano estinti tutti bisogna fare qualcosa. La gita tra la neve per le vacanze di Natale si è pian piano trasformata in una riunione completa di tutti i vampiri per decidersi sul loro destino. C’è chi dice di non fare niente, chi di mandare i dhampir a lottare..Chi invece sostiene che bisogna unire le forze e uccidere gli Strigoi.
E Dimitri e Rose? Sono in crisi. Rose si sente sola più che mai, con la sua migliore amica che passa la maggior parte del tempo con il suo fidanzato, e Dimitri che è sempre in giro con Tasha. Rosa ha solo Mason, cotto e stracotto di lei. Ma alla fine capirà che quello che prova per il suo mentore non lo può nascondere, e non può usare l’affascinante dhampir come scusa..Non può fare il classico “chiodo scaccia chido”, insomma. Però Dimitri andrà a vivere con Tasha, diventerà il suo guardiano e si sposeranno..Almeno questo è quello che ha detto la madre di Rose.
Gli strigoi continuano il loro attacco e Mason, ferito per l’amore non corrisposto, scappa insieme a Mia ed Eddie. Quando Rose se ne accorge, corre a chiamare Cristian e partono tutti e due al salvataggio degli amici.
Uno di loro non tornerà vivo.
Se il primo libro vi ha lasciato un pochino delusi, come me, del resto, questo qui vi farà ricredere. L’ho vissuto parecchio, mi è piaciuto e mi ha attirato. Se il terzo sarà migliore di “morsi di ghiaccio”, farò i salti di gioia!

[banner]

Pubblicato da Martina

Lettrice incallita fin dalla più tenera età. Non ho un genere preferito ma scelgo le mie letture seguendo le mie emozioni del momento. Il fatto che mi piacciono i romanzi con l'anatomopatologo che fa le autopsie è meglio non analizzarlo ulteriormente ;)