Crea sito

La spada della Verità Vol. 3, Terry Goodkind

Richard ha deciso di raggiungere l’amata Kahlan, regina della Galea, che sta tornando verso Ebinissia con l’intenzione di ricostruirla per poi governare la sua nuova patria. I piani di Richard vengono però sconvolti dall’entrata in scena di due temibili nemici, alleati tra loro: si tratta dell’Ordine Imperiale, l’esercito guidato dal misterioso Jagang, che vuole sottomettere il mondo intero, e della Stirpe dei Fedeli condotta dal generale Tobias Brogan, un uomo che odia la magia al punto di volerla estirpare per sempre, poiche la considera il mezzo con il quale il Guardiano del mondo sotterraneo influenza il mondo dei vivi…

“Un’opera fantasy fenomenale, di grande inventiva, che rivela senza ombra di dubbio uno dei maestri di questo genere letterario.” – Piers Anthony

Il titolo della prima edizione del terzo volume che compone la saga è “La stirpe dei Fedeli / L’Ordine Imperiale.
Se vi aspettate che Richard e Kahlan, dopo come si è concluso il secondo volume della saga, si incontrino subito: perdete ogni speranza o voi che aprite codesto libro.
Ebbene si: i nostri due piccioncini si incontreranno solo verso gli ultimi capitoli del volume.
Richard si è trasferito al Palazzo delle Depositarie per sfasciare l’impero delle Terre Centrali e unendole sotto il nome del D’Hara per fronteggiare l’imminente minaccia rappresentata da Jagagan e dal suo alleato: la Stirpe dei Fedeli, condotta da Tobia Brogan e da sua sorella, la malvista Lunetta in quanto è una strega.
Richard lascia la libera decisione ai rappresentanti dei vari popoli che prima formavano le Terre Centrali, di entrare a far parte del nuovo e potente impero che è ora il D’Hara, molti accettano, ma altrettanti rifiutano l’offerta.
Nel contempo Kahlan è con Zedd e combriccola, intenti a ideare un piano per fermare la Stirpe dei Fedeli. Purtroppo, Tobias con la sorella, riesce a raggiungerli e rapisce Kahlan portandola al Palazzo dei Profeti.
Richard viene a conoscenza di questo fatto e si dirige di fretta e furia a salvare la sua amata Depositaria.
Naturalmente l’ho raccontato brevemente..In 612 pagine non succede solo questo.
Devo dire che è abbastanza noioso. Non succede nulla di che, a mio parere è l’introduzione al quarto volume (davvero favoloso!!) che spiega come agisce Jagang, degno sostituto di Darken Rahl, e ci spiega gli scopi del Tiranno, primo fra tutti quello di voler eliminare tutte le creature magiche.
Non è brutto, badate bene. Quindi, buona lettura!

Prima di avventurarti in questo libro ti consiglio di leggere anche:
La spada della Verità volume 1 (L’assedio delle Tenebre / La profezia del mago)
La spada della Verità volume 2 (Il guardiano delle Tenebre / La pietra delle lacrime)

[banner]

Pubblicato da Clarissa

Sono una lettrice compulsiva. Divoro ogni genere di libro: dalla rivista scandalistica, all'enciclopedia che ho nella libreria. Amante sopratutto del genere distopico e dei romanzi divertenti.