Crea sito

Firelight. La ribelle, Sophie Jordan

Discendono dai draghi. Sono dei mutaforma che hanno sviluppato la capacità di apparire umani per sfuggire ai cacciatori. Vivono nascosti nelle foreste remote, volando solo di notte, dispiegando le ali quando nessuno può vederli. Sono i draki.
Jacinda è il tesoro del suo branco, l’unica capace di soffiare ancora fuoco. Ma dopo aver infranto per l’ennesima volta le regole che proteggono la vita della sua comunità, Jacinda viene esiliata con la madre e la sorella. Sepolta in una anonima cittadina, costretta a mantenere l’aspetto umano con il rischio di dimenticare
la sua vera natura, la bellissima draki si ritroverà proprio nella stessa scuola del suo giovane e affascinante cacciatore. È possibile una simile coincidenza?

Oppure il cacciatore non è quello che la sua famiglia vorrebbe far credere?

 

Penso di essermi innamorata. Non esagero, sono proprio cotta di questo libro. L’ho divorato, sono stata sveglia la notte pur di leggerlo. Sono arrivata alla fine e nemmeno me ne sono accorta. Davvero straordinario! Non mi immergevo così tanto in un libro da quando ho letto tutti i libri della trilogia delle Gemme della Gier.
Firelight è il nuovo Twilight, con lui in veste di Cacciatore e lei di Drago mutaforma.
E’ il primo romanzo della trilogia “Firelight”. I primi due libri, in America, hanno avuto un grande successo e presto la storia si trasformerà in film, per deliziarci anche attraverso la TV.
Aspetterò con ansia “Vanish”.
Jacinda, sedicenne ribelle, infrange l’ennesima regola e spicca il volo di giorno insieme all’amica Azure. Purtroppo per lei, i cacciatori le trovano e sono costrette a separarsi. Jacinda si nasconde in una grotta, ed è proprio lì che incontra il suo nemico: Will. Ma il ragazzo rimane affascinato dalla vista della creatura e le risparmia la vita.
Jacinda torna dal clan, che già sa quello che è successo, consapevole che le aspetta una punizione. La madre, preoccupata per la sorte della figlia, decide di partire la sera stessa e così Jacinda, Tamra, la sorella gemella umana della protagonista da sempre esclusa dal clan perche non è una draki, partono per una nuova città nel bel mezzo del deserto.
Jacinda si sente male lontana dai suoi simili, sopratutto si sente diversa dalla famiglia in quanto la madre ormai non possiede il suo draki e la sorella, come detto, non l’ha mai avuto. Nel brano ripete sempre che nessuno le chiede se le va bene qualcosa, ma decidono tutto per lei..Anche nel clan funzionava così, infatti Severin, il maschio alfa, aveva già deciso che Jacinda avrebbe sposato suo figlio, Cassian, in quanto la ragazza era la prima sputafuoco dopo centinaia di anni. Insomma, era un “pezzo grosso” del branco.
Ma le cose cambiano. Nella nuova scuola incontra Will, il cacciatore che le ha salvato la vita. Però, presto, in città arriverà anche Cassian deciso a riportare Jacinda dai suoi simili.
Will e Jacinda si separeranno per sempre?

 

Pubblicato da Clarissa

Sono una lettrice compulsiva. Divoro ogni genere di libro: dalla rivista scandalistica, all'enciclopedia che ho nella libreria. Amante sopratutto del genere distopico e dei romanzi divertenti.

2 Risposte a “Firelight. La ribelle, Sophie Jordan”

  1. Il libro non è malaccio, ma a dirla tutta mi aspettavo qualcosina di più… Ah e mi spiace sinceramente per i suoi numerosi fan, ma non credo proprio che la saga di Firelight diventerà “il nuovo Twilight”…

I commenti sono chiusi.