Crea sito

Anteprima “Il labirinto” di James Dashner, primo libro della serie The Maze Runner

L’8 ottobre 2014 uscirà al cinema The Maze Runner – Il labirinto, ispirato dal romanzo Il labirinto di James Dashner.
Ho guardato il trailer e mi ha incuriosito parecchio, ricordandomi un po’ Hunger Games. Leggendo le recensioni in giro, la gente mi è sembrata soddisfatta di averlo letto. Così mi sono decisa a comprare il libro e come obiettivo mi sono fissata quello di leggerlo entro l’8 ottobre!
Eccovi la trama.

labirinto

Titolo: Il labirinto (The Maze Runner #1)
Autore: James Dashner
Editore: Fanucci
Data di pubblicazione: 1 giugno 2011
Prezzo: € 14,90
Pagine: 428

Thomas è un ragazzo come tanti, ma un giorno si risveglia in un ascensore che lo ha portato in un universo parallelo. Non ricorda come ci sia arrivato, né alcun particolare del suo passato, a eccezione del proprio nome di battesimo. È circondato da altri ragazzi, tutti nelle sue stesse condizioni. Quando le porte dell’ascensore si aprono, Thomas viene accolto da alcuni ragazzi che gli danno il benvenuto nel Glade, un ampio spazio limitato da mura di pietra. Come Thomas, anche i Gladers non sanno come siano finiti in questo spazio, e l’unica cosa certa è che ogni mattina le porte di pietra all’inizio del labirinto che li circonda vengono aperte, mentre la notte si chiudono. Ben presto i ragazzi elaborano l’organizzazione di una società ben ordinata e disciplinata dai Custodi, dove si svolgono riunioni dei consigli e vigono regole rigorose per mantenere l’ordine. Ogni trenta giorni qualcuno si aggiunge a loro dopo essersi risvegliato nell’ascensore. Il mistero si infittisce un giorno quando – senza che nessuno se lo aspettasse – arriva una ragazza. È la prima ragazza che abbia mai fatto la propria comparsa in quel mondo, ed è il messaggio che porta con sé a stupire, più della sua stessa presenza. In assenza di altri mezzi visibili di fuga, il labirinto sembra essere l’unica speranza del gruppo.

Pubblicato da Clarissa

Sono una lettrice compulsiva. Divoro ogni genere di libro: dalla rivista scandalistica, all'enciclopedia che ho nella libreria. Amante sopratutto del genere distopico e dei romanzi divertenti.