Crea sito

Amore al profumo di lavanda di Bridget Asher

Amore al profumo di lavanda è un romanzo molto bello e romantico. Parla di un amore forte ma perduto per un brutto scherzo del destino e di un nuovo inizio che porterà la protagonista Heidi a rivivere momenti della sua infanzia tra l’america e la Provenza. L’amore perduto di Heidi era di una portata immensa quegli amori che non sai dove finisci tu e dove comincia lui:

Un crampo alla gamba!» mi ero lamentata.

Lui era mezzo addormentato e la stanza era illuminata solo dalla luce del corridoio. «La tua o la mia?» aveva chiesto.

Io flettevo il piede, massaggiando con vigore il muscolo. «Come sarebbe la tua o la mia? Secondo te come farei a sapere che tu hai un crampo?»

Lui aveva esitato un momento prima di rispondere. «Hai ragione. Io non ho nessun crampo.»

Ormai eravamo talmente uniti che a volte non riuscivamo a capire dove finiva l’uno e cominciava l’altro. Stavamo insieme da così tanto tempo che buona parte dei nostri ricordi erano lo stesso film ripreso da due diverse cineprese, ma a furia di riproiettare le stesse scene anche le angolazioni coincidevano.

amore al profumo di lavanda due reader e una capanna

Heidy nello stesso momento in cui perde Henry perde una parte di se stessa ed i propri sogni, vive per il figlioletto Abbot di otto anni e rivive nelle storie che gli racconta nell’intimità della loro casa . Poi accade una cosa, una serie di eventi che riportano Heidi, il suo bambino ed una nipote acquisita in Provenza, nella vecchia casa delle vacanze della sua famiglia. Ritrova Julien, uno dei due fratelli figli della vicina di casa, lui era quello che le faceva sempre i dispetti… ora è un uomo affascinante e premuroso, reduce da una brutta separazione e per Heidi è un nuovo inizio, scopre che In realtà lei per Julien è sempre stata importante

Un’estate sono venuto a studiare in un college americano. Mi aspettavo di incontrarti.»

«Ah. Ma eri in Florida?»

«No, a Boston. Non mi ero reso conto di quanto sia grande il vostro Paese. Non sono riuscito a trovarti.»

«Dovevi dire a tua madre di chiamare la mia. Potevi telefonarmi.»

«No, ti volevo incontrare per caso. È diverso. Ma adesso eccoti qui.» Mi guardò e sorrise. Mi stava confessando di essere stato innamorato di me per tutti quegli anni?

E quindi la vita di ricordi vissuta negli ultimi due anni, poco a poco lascia lo spazio a dei nuovi ricordi, a dei nuovi arrivi e nuove vicende che toccano Heidi e la sua strana famiglia che la segue nel suo viaggio in Provenza. Romanzo delicato, dolce, pieno di speranza. Autrice molto brava e coinvolgente. Consigliato!

[banner]

 

Pubblicato da Martina

Lettrice incallita fin dalla più tenera età. Non ho un genere preferito ma scelgo le mie letture seguendo le mie emozioni del momento. Il fatto che mi piacciono i romanzi con l'anatomopatologo che fa le autopsie è meglio non analizzarlo ulteriormente ;)