Durante l’uragano Matthew hanno dovuto scegliere tra salvare sé stessi, lasciando indietro i loro animali oppure rischiare di morire rimanendo con i loro amici a 4 zampe

Molti proprietari di animali si sono trovati nella condizione di non riuscire ad evacuare completamente l’area interessata da un terribile temporale che si stava abbattendo su di essa. Furono pertanto costretti a prendere una decisione più che difficile: salvare sé stessi ma lasciare indietro i loro animali, oppure rischiare di morire rimanendo con i loro amici a quattro zampe?

10-11-16-hurricane-shelters-accept-pets1

Molti di noi sanno che gli animali sono veri e propri membri della famiglia e che non dovremmo mai abbandonarli, a prescindere dalle conseguenze che potremmo avere: per fortuna poche persone hanno dovuto lasciare i loro animali grazie alla presenza dei rifugi animali.

10-11-16-hurricane-shelters-accept-pets2

In quell’occasione, infatti, vari rifugi hanno ospitato sia i cani che i loro proprietari. Una delle cagnoline coinvolte in questa catastrofe è Little One, di razza Min Pin: la piccola è sopravvissuta a un paio di tempeste di questo tipo in ben dieci anni di vita, nonostante le difficoltà.

10-11-16-hurricane-shelters-accept-pets3

Anche in questo caso, nonostante l’uragano Mattew fosse molto forte, Little One ha resistito come una roccia. Marie Griffin ha dichiarato al Miami Herald che sia lei che la cagnolina erano terrorizzate dai rumori forti e dai lampi: inoltre la donna è disabile e non riusciva bene a capire che tipo di tempesta stava infuriando.

10-11-16-hurricane-shelters-accept-pets4

Ovviamente, la donna non sarebbe riuscita a portare con sé Little One, per via delle sue gravi difficoltà e sarebbe stato veramente un dispiacere visto che le due vivono la loro vita praticamente in simbiosi. Per fortuna, i volontari sono riusciti a rendere una scuola un rifugio: la Millennium Middle School di Tamarac.

In Florida, ha infatti ospitato oltre 50 animali tra cani, gatti ed uccelli con le loro famiglie appena la tempesta si è abbattuta sulla regione. Ora come ora, questo rifugio di fortuna può ospitare fino a 350 animali e 500 persone: davvero una buona speranza, per il prossimo uragano!

Fonte: lifewithdogs.tv