un caffe con raffaello

Un caffè con Raffaello, Marilena Boccola

Un caffè con Raffaello Book Cover Un caffè con Raffaello
Marilena Boccola
romanzo rosa
HarperCollins Italia
28 settembre 2018
digitale
189

Un trio indissolubile, quello formato da Melissa, Caterina ed Edoardo, studenti fuori sede all'università di Urbino. Qualcosa però, all'inizio dell'ultimo anno accademico, si incrina tra Edo e Cate, a causa dell'arrivo, nella vita della ragazza, del misterioso Raf. Lei ne sembra irrimediabilmente affascinata, anche perché, durante i loro incontri, lui le parla della vita e delle opere di Raffaello, argomento della sua tesi di laurea, e lo fa come se si identificasse totalmente con l'artista. Edo, che ha cominciato a provare per Cate qualcosa di più di una semplice amicizia, cerca di dissuaderla dal fidarsi di un uomo che non le promette nulla e che sparisce per intere settimane senza lasciarle nemmeno un recapito. I due finiscono per litigare molto spesso e lui teme che rivelarle di essersi innamorato possa decretare la fine della loro amicizia e non l'inizio di una storia d'amore. Se solo quel Raf, che nessuno di loro amici ha mai conosciuto, sparisse dalle loro vite esattamente come è arrivato...

Un caffè con Raffaello è molto più di un romanzo rosa, cari lettori!
È suspence, è mistero, è il fascino dell’arte pittorica e l’emozione della musica rock!

Melissa, Caterina ed Edoardo sono tre amici che studiano all’Università di Urbino come studenti fuori sede. Hanno legato fin la subito e la loro amicizia cresce col tempo, tra le pagine dei libri di arte e una città che li ospita con generosità.

Tutto sembra filare liscio finché un giorno Caterina incontra un uomo misterioso che le fa battere il cuore con le sue parole e la sua intelligenza e cultura.

Raffaello, così si chiama l’uomo, la porta in giro per Urbino, tra musei e antichi caffè, e diviene in un certo senso il suo mentore. Caterina, infatti, sta completando una tesi di laurea sul pittore Raffaello Sanzio e il suo nuovo, affascinante amico, non solo conosce il pittore come se avesse vissuto nel suo tempo storico, ma la prende in giro facendole credere scherzosamente di essere lui stesso Raffaello.

Caterina sta al gioco, affascinata dalla cultura artistica di quest’uomo che lei crede essere un professore e che la incanta con frasi dal sapore d’altri tempi:

“Ti ho già detto che sei bella come una Madonna?”. Infila una mano tra i miei capelli, di nuovo irrimediabilmente ricci, e solleva una ciocca resa dorata dal raggio di sole che l’attraversa.

Raffaello ha un fascino inequivocabile, è carismatico come sanno esserlo le persone che conoscono il proprio valore e non lo negano. Ma in lui c’è qualcosa in più…qualcosa di sfuggente che Caterina tenta di afferrare, senza successo.

Quando Caterina comunica ai suoi amici il fascino irresistibile che quest’uomo esercita su di lei, qualcosa nel trio cambia. Cambia il legame che li unisce e cambiano le dinamiche, perché Edoardo diventa lunatico e nervoso e si mostra subito contrario a questo legame.

Il doppio Pov ci aiuta a comprendere le emozioni di Edoardo, che sa essere anche lui misterioso come il bel Raffaello:

Mentre si allontana nella strada deserta, lancio uno sguardo verso il cielo stellato e mi è inevitabile associare agli occhi di Edo il mistero che la volta celeste custodisce.

Edoardo è profondamente attratto da Caterina, ma teme che dichiararle questa cosa potrebbe compromettere il loro forte legame di amicizia; tuttavia la gelosia che prova per il suo rivale è forte e diventa un file rouge molto interessante del romanzo.

Raffaello è vivo in ogni singola pagina del romanzo, rievocato nelle opere che Caterina studia con una perizia di dettagli storico artistici davvero lodevole.

C’è un approfondimento storico artistico non indifferente dietro questo romanzo: c’è lo studio capillare di un’epoca e di un pittore che, è chiaro, è amato dall’autrice (e, permettetemi, ma come potrebbe essere diversamente?). Le opere sono descritte con passione e perizia, creando quella piacevole sensazione di visualizzazione del dipinto mentre leggi il romanzo.

La Boccola ha saputo fondere con estrema maestria le nozioni artistiche al romanzo rosa, senza annoiare il lettore, ma portandolo, pagina dopo pagina, dipinto dopo dipinto, al finale scoppiettante e non banale.

Un romanzo consigliato!

Avete letto Un caffè con Raffaello? Vi aspetto per commentarlo insieme!

Resta connesso. Segui la nostra pagina Facebook e iscriviti alla newsletter, in modo da non perderti nemmeno una novità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.