The perfectionists

The perfectionists – Sara Shepard

The perfectionists Book Cover The perfectionists
The perfectionists #1
Sara Shepard
Young adult, Thriller
DeA Planeta
2019
Digitale - Cartaceo
300

Non bisogna essere perfette per sembrare perfette. Lo sanno bene Ava, Caitlin, Mackenzie, Julie e Parker: cinque studentesse modello della Beacon Heights High che pensano di non avere nulla in comune... almeno fino al giorno in cui scoprono di condividere un piccolo, insignificante segreto. Tutte odiano la stessa persona: il bellissimo e arrogante Nolan Hotchkiss, che ha lasciato una cicatrice in ognuna di loro. Così, durante la lezione di storia del cinema, escogitano un piano per liberarsi di lui. È soltanto un gioco ovviamente, nessuna pensa di andare fino in fondo. Eppure, quando tra i corridoi della scuola inizia a circolare la scioccante notizia della morte di Nolan, avvenuta con le stesse identiche modalità da loro immaginate, le ragazze diventano le prime sospettate. Ma se tutte si dichiarano innocenti, chi è allora l'assassino? Cercare di scoprirne l'identità non sarà soltanto un disperato tentativo di scagionarsi dalle accuse, ma anche un modo per arrivare a guardare in faccia la terribile realtà: ciascuna di loro potrebbe essere la prossima a morire.

The perfectionists è un libro scritto da Sara Shepard e pubblicato in Italia da DeA Planeta. E non è un libro qualsiasi… Sigla!

Got a secret.
can you keep it?
swear this one you’ll save.
better lock it in your pocket,
taking this one to the grave.
if i show you,
then i know you wont tell what i said.
because two can keep a secret if one of them is dead.

Uhhhh! Quanto mi mancava scrivere delle mie Liars preferite? Un sacco! Davvero un sacco! In The perfectionists non ritroviamo Aria, Spencer, Hanna ed Emily, ma faremo la conoscenza di Mackenzie, Caitlin, Ava, Julie e Parker… e hanno un sacco di motivi per mentire!
Ma cominciamo dall’inizio.

Siamo a Beacon Heights, nello stato di Washington, vicinissimi a Seattle. La storia inizia un venerdì sera qualsiasi, con una festa che, però, non si tiene in una casa qualsiasi, ma nella stratosferica villa dei genitori di Nolan Hotchkiss, lo studente più in vista e più potente della Beacon Heights High.
Ed è proprio qui che incontriamo per la prima volta tutte le protagoniste di questo thriller. Le ragazze sono state invitate alla festa, ma il loro obiettivo non è divertirsi. Loro cercano vendetta.

Io adoro la Shepard. Mi piace tanto come scrive e, secondo me, pur avendo amato Pretty Little Liars, in The perfectionists riesce a rendere ancora di più l’idea di quanto possano essere cattive e meschine le persone.

Nolan è un bullo animato da pura e semplice crudeltà. Si diverte a manipolare le persone, senza curarsi delle macerie che si lascia alle spalle. Quindi, quando viene trovato morto, nessuno si strappa i capelli e le manifestazioni di cordoglio sono di circostanza.

«Che c’è?» Caitlin le rivolse un’occhiataccia. «Scusa se ti sembro senza cuore, ma Nolan non era amico di tutti. E lo sai anche tu.»
Sibyl posò i documenti sul tavolo accanto a sé e abbassò lo sguardo in grembo. «Quello che so non ha importanza» replicò gentilmente. «Ho smesso di avercela con quel ragazzo molto tempo fa. Se non l’avessi fatto, l’odio mi avrebbe consumata. Come forse sta succedendo a te.»

Il grosso problema sorge quando le ragazze capiscono che Nolan è morto esattamente come loro avevano “pianificato” per gioco e per scherzo durante un lavoro di gruppo in classe. Qualcuno le ha senza dubbio sentite parlare e ha messo in atto il loro piano. Ma chi? E perché? Sono in pericolo? Qualcuno vuole incastrarle?

I temi trattati sono tantissimi e la Shepard affonda il coltello senza pietà quando si tratta di parlare di abusi, malattie mentali, tradimenti e cuori spezzati. Il tema principale è il bullismo, ovviamente. Non entro nei dettagli perché non voglio rovinarvi la lettura, specialmente perché la Shepard è stata bravissima a dosare le informazioni, non raccontando tutto subito sui trascorsi delle protagoniste, ma lasciando libero il lettore di immaginare i più oscuri scenari… per poi rivelarne addirittura di peggiori!

Un altro argomento che fa un po’ da filo conduttore in The perfectionists è, come dice il titolo stesso, la malsana idea di perfezione che tutti inseguono. Per essere accettato dagli altri, devi essere perfetto. Per entrare in una scuola prestigiosa devi avere un rendimento perfetto. Ma la perfezione non è di questo mondo e le ragazze dovranno imparare a fare i conti con la realtà.

Non ci si può fidare di nessuno. Tutti hanno un segreto da nascondere, tutti hanno un doppio fine e, soprattutto, tutti mentono. Le cinque protagoniste tentano in modo quasi disperato di andare avanti con le loro vite consapevoli di non essere colpevoli, ma chi mai crederebbe a questa coincidenza?

I miei personaggi preferiti in assoluto in questo libro sono Julie e Parker. Entrambe hanno un brutto passato. Quello di Parker è letteralmente scritto sulla sua faccia (anche se la Shepard, in questo caso, lascia tutto all’immaginazione). Julie ha un segreto diverso da difendere a tutti i costi perché le si è già rivoltato contro una volta con risultati drammatici. Tuttavia, pur non potendosi fidare praticamente di nessuno, ci sono sempre l’una per l’altra. E in certe circostanze, questo significa davvero tutto.

Le ragazze non erano amiche, prima della lezione di Storia del cinema durante la quale hanno escogitato il piano per eliminare Nolan, ma il loro legame si fa ogni minuto più saldo.

La caratterizzazione dei personaggi ricorda quella delle protagoniste televisive di Pretty Little Liars… ma questo non è necessariamente un male, anzi! Io ho apprezzato molto il ritrovare un po’ delle Liars in queste nuove protagoniste.

Ho notato anche un miglioramento generale nello stile della Shepard: mi pare che la sua scrittura sia molto più matura, molto più approfondita soprattutto per quanto riguarda gli aspetti psicologici dei personaggi. Insomma, The perfectionists mi ha tenuta incollata alle sue pagine dall’inizio alla fine!

E siccome sono una persona precisa, come ho chiuso il libro ho guardato il primo episodio della serie TV omonima. Niente spoiler nemmeno su quella, promesso!

The perfectionists – Il confronto con la serie TV

Ci sono delle differenze sostanziali, intanto perché qui si fa un ulteriore passo avanti e i protagonisti non sono liceali ma sono studenti universitari. E poi perché, finalmente, ritroviamo davvero parte delle Liars! Nel cast ci sono Mona e Alison! Che bello rivederle sullo schermo! Mona, secondo me, è uno dei personaggi migliori di sempre e questo, senza dubbio, è anche merito della bravissima Janel Parrish che la interpreta.

La serie TV è ambientata in Oregon, nel super tecnologico campus della Beacon Heights University. Le dinamiche tra i protagonisti sembrano più o meno le stesse: Nolan è un bullo che perfino Mona considera pericoloso (per chi ha visto tutta la serie TV Pretty Little Liars: parliamone! Se MONA dice che è pericoloso, cosa potrà mai essere Nolan? Ho quasi paura di scoprirlo!), manipola il prossimo senza pietà e nasconde un mucchio di segreti.

Alcuni personaggi non esistono al momento e ammetto che non vedere Julie e Parker mi ha spezzato il cuore! In compenso ce ne sono di nuovi e quindi mi sa tanto che ne vedremo delle belle. Le scene di Alison mi sono sembrate un po’ segmentate, come se non filassero del tutto, ma ho visto solo il primo episodio e quindi poi vi saprò dire. Mona… be’, Mona è Mona! Non posso dirvi nulla di più, ma vi aspetto per parlarne in maniera approfondita in un luogo consono dove potremo nascondere gli spoiler. C’è tantissimo da dire!

Una delle copertine di The Good Girls, secondo e ultimo volume della serie The Perfectionists

Il finale del libro è apertissimo e quindi non vedo l’ora di avere tra le mani il prossimo che si intitola The Good Girls (trad. Le brave ragazze) e che, stando a quello che ho potuto leggere in giro, conclude la serie.

Avete letto The Perfectionists? Vi aspetto per commentarlo insieme!

Resta connesso. Segui la nostra pagina Facebook e iscriviti alla newsletter, in modo da non perderti nemmeno una novità.

NdA: il libro mi è stato mandato dalla casa editrice perché potessi recensirlo. Questo non ha influito in alcun modo sulla mia valutazione finale.
 

1 commento su “The perfectionists – Sara Shepard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.