Sunrise di Anne Louise Rachelle

Sunrise Book Cover Sunrise
Anne Louise Rachelle
romantic suspence
Genesis Publishing
27 febbraio 2015
digitale
174

Kaily Jefferson, 22 anni, orfana di entrambi i genitori, trova rifugio nella casa dei suoi nonni paterni. Qui, conduce una vita semplice e monotona, tentando di sopravvivere a quella perdita che aveva reso il suo cuore insofferente ai veri sentimenti. Tuttavia, nulla può contro il destino che ha deciso di scaraventarla, ancora una volta, nell’abisso del dolore.
David Lake, ex Ufficiale delle Forze Speciali Statunitensi, si trova in un mare di guai quando la missione di ricognizione che sta svolgendo con la sua squadra si trasforma in un’imboscata. Tutti i suoi compagni vengono uccisi, mentre lui rimane gravemente ferito e impossibilitato a fuggire.
L’incontro inconsueto fra Kaily e David cambierà le loro vite. Lei, sarà costretta ad affrontare i suoi demoni personali, senza più alibi; il passato è tornato a presentare il conto, sotto forma di una missione che non può fallire: salvare quell’uomo. Lui dovrà ambientarsi nella vita civile di un piccolo paese, lottando strenuamente contro la minacce invisibili per mantenere segreti i motivi della sua presenza in quel luogo sperduto; cercherà di rimettersi in sesto per riscuotere la sua Vendetta.
Fra sentimenti inespressi e operazioni militari, le storie di questi due personaggi si intrecceranno inesorabilmente, dando vita ad una nuova alba per due anime apparentemente perdute.

Sunrise di Anne Louise Rachelle

Buongiorno Compulsivi, oggi vi parliamo di un romanzo che ci è piaciuto moltissimo, Sunrise di Anne Louise Rachelle.

Kaily è una giovane donna che ha sofferto molto nella vita: ha perso i suoi riferimenti e i suoi affetti e ha eretto un muro attorno a sé, che la tiene apparentemente al sicuro da tutto. Apparentemente, perché in realtà questo muro non è una vera difesa, quanto un ostacolo ad aprirsi al mondo esterno; se non ci si apre, forse, non si soffre. Questo pensa la dolce Kaily. Almeno finché non incontra, in modo del tutto fortuito, il bellissimo David Lake, ex Ufficiale delle Forze Spieciali Statunitensi che è caduto vittima di una imboscata durante una missione ed è rimasto gravemente ferito.

Non ha dubbi Kaily, deve salvare la vita di quest’uomo.

Quella situazione l’aveva coinvolta a un livello emotivo incomprensibile, non riusciva a capire il perché di quell’ansia al pensiero di allontanarsi da lì. Cos’era capitato? Cosa l’aveva legata? I suoi occhi forse… in quei pozzi neri aveva visto molto più di quanto avesse pensato di scorgervi. Aveva intravisto una sorta di barriera, un muro di diffidenza tale da non potersi permettere di uscire allo scoperto. Ancora era difficile, per lei, dare un senso al turbinio di emozioni che le vorticava nell’animo, tutto era troppo fresco e confuso. “Ma cosa speri di fare?” si disse interiormente, quasi deridendosi con sarcasmo.
Da quando il destino le aveva portato via le persone più importanti della sua vita, aveva smesso di vivere veramente.

O forse sarà David a salvare Kaily? Ecco, questa  è la cosa bella e sorprendente di questo romanzo; in un intricato intreccio di trama che vede i due giovani destreggiarsi tra l’amore e l’azione, il lettore comprende una verità inoppugnabile: l’amore ci salva.

Ci salva dalle brutture del mondo esterno, ci salva dagli eventi che a volte ci travolgono, ci salva, anche, da noi stessi e dalla trappola della solitudine nella quale cadiamo quando erigiamo dei muri che ci dovrebbero proteggere dal mondo, ma che in realtà ci allontanano dalla vita.

Con Kaily era tutto diverso, non riusciva a pensare a lei solo con gli occhi di uomo, si sforzava talmente tanto a tale scopo da diventare pazzo, ma puntualmente ne usciva sconfitto, perché, volente o nolente, lei era penetrata oltre quel muro difensivo che aveva eretto intorno a sé, per tenere lontano le emozioni e i sentimenti. Con quella dolce creatura elfica tutti i suoi sforzi erano stati vani.

Il romanzo è scritto molto bene, in uno stile che non ha nulla di finto o artificioso. Al contrario, lo stile della Rachelle è molto fresco e pulito e le descrizioni sono accurate. Mi sono piaciuti i personaggi, in particolar modo Kaily, dolce, delicata ma forte e coraggiosa al tempo stesso; una eroina moderna con le sue fragilità e la sua enorme ricchezza interiore. Ed ho adorato David. I battibecchi tra i due personaggi sono adorabili, ironici a volte, pungenti altre. La tensione tra i due è sempre palpabile, come la loro attrazione e il lettore non vede l’ora di scoprire cosa accadrà.

Un romanzo consigliato. Speriamo di poter leggere altro di questa autrice, un giorno!

E Voi, siete curiosi? Bene, non Vi resta che leggere Sunrise, allora! 😉

 

Resta connesso. Segui la nostra pagina Facebook e iscriviti alla newsletter, in modo da non perderti nemmeno una novità.

 

1 commento su “Sunrise di Anne Louise Rachelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.