Suite n. 203 – Maddalena Costa

Suite n. 203 Book Cover Suite n. 203
Maddalena Costa
Erotico
Rizzoli, collana Youfeel
25 novembre 2016
digitale
127

Il pregiudizio è il peccato più grande

Assunta ama scrivere, ha una vita sentimentale complicata, una famiglia conservatrice che non approva le sue scelte e un lavoro precario. Alla soglia del trentesimo compleanno, sul suo cammino riappare una vecchia conoscenza: l’avvocato Claudio Azzariti, affascinante e strafottente quarantenne di ottima famiglia. Fra i due scoppia una passione travolgente, minata da segreti mai svelati, confidenze taciute e un equivoco colossale, che li allontana soffocando sul nascere un sentimento vibrante e autentico.
Suite n°203 è una storia di pregiudizi, di coraggio, di dolore, di gioia e d’amore. Un viaggio intenso, pregno di emozioni, nella vita di Assunta, giovane donna del sud.
Un romanzo in cui si alternano momenti esilaranti a pagine di struggente e cruda tensione erotica, fra colpi di scena che tengono il lettore col fiato sospeso, fino all’inaspettato, romantico epilogo.

Mood: Erotico – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.

Cari lettori compulsivi, abbiamo letto per voi Suite n. 203 di Maddalena Costa ed è stato amore a prima vista! Anzi, alle prime pagine.

Conosciamo già la Costa per il suo precedente romanzo targato Rizzoli, L’amante Infedele, di cui vi avevamo parlato QUI ed eravamo curiose di leggere il suo nuovo lavoro, Suite n. 203! Un titolo già intrigante, che prelude a un romanzo altrettanto interessante.

Intanto vorrei premettere che Suite n. 203 mi ha sorpresa perché non è solo un romanzo erotico, ma tanto di più: è un romanzo emozionale, romantico e tanto tanto ironico! Questo dimostra la poliedricità artistica della Costa che amiamo sempre più, ad ogni romanzo che leggiamo!

Assunta, detta Tina, la protagonista, vive in un paese che le sta stretto, attorniata da vecchie mentalità che la imprigionano e la etichettano.

«Allora, Assunta, quando te lo troverai un uomo degno? Hai l’età giusta per prendere marito. Fra qualche anno la tua pelle sarà meno liscia, i tuoi seni meno sodi» cianciò soffermando il suo sguardo sulle minuscole prominenze che spuntavano timidamente dalla mia camicetta di cotone.
Arrossii violentemente, incapace di tirar fuori un monosillabo.
«Per l’amor di Dio!» esclamò mia madre alzando gli occhi al cielo, «mia figlia sceglie gli uomini col lanternino. Farebbe meglio a starsene buona buona per un po’ se non vuole alimentare le chiacchiere di paese e il dolore di suo padre. Un’altra delusione lo ucciderebbe!»

 Trent’anni, disoccupata, non sposata e due relazioni chiuse alle spalle. Etichette, timbri sulla sua anima, che pesano in un ambiente che con etichette e timbri fa i conti tutti i giorni. Finalmente, in questo grigiore, emerge una bella soddisfazione: un editore vuole pubblicare i suoi scritti e Tina si butta anima e corpo in questo progetto nel quale crede con tutta se stessa.

E poi, entra il scena l’avvocato Azzariti: bellissimo, affascinante, sicuro di sé e tanto arrogante. In una parola: irresistibile.

Il vero successo delle feste di Azzariti, era Azzariti stesso. Bello e sicuro di sé, si aggirava fra i suoi ospiti perfettamente a suo agio, attorniato da stuoli di donne svenevoli che facevano a gara per contenderselo. Che fosse soggiogato dalle attenzioni che riceveva dal sesso femminile era spudoratamente, indecentemente, oscenamente evidente.

Riuscirà Tina a venire a galla in questo mare di sfide da cui è circondata? Tra Filippo, il suo ex insistente, Claudio Azzariti, le voci del paese, la sua nuova carriera… beh, ne leggerete delle belle!!!

Una storia originale e molto ben scritta, sul filo di un erotismo sensuale e dolce come solo la Costa sa fare; una trama ben costruita e ricca di colpi di scena! Un equilibrio sofisticato tra emozioni e sensualità che mi ha commossa e stupita al tempo stesso. Siete pronti a sognare con Tina? Siete pronti ad entrare nella Suite n. 203?

Lettura consigliatissima.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.