Romolo

Romolo – Il primo re – Franco Forte

Romolo - Il primo re Book Cover Romolo - Il primo re
Franco Forte
Storico
Mondadori
2019
cartaceo, digitale
360

In una terra selvaggia e primordiale, ammantata di storia e superstizione, un vomere traccia il solco di una città: nessuno immagina che è appena nata Roma, la Città Eterna. La storia dietro quell’attimo fatale è però molto diversa dalla leggenda che tutti conosciamo, perché avviene in un tempo di fame, freddo e carestie, dove la sopravvivenza è spesso sinonimo di sopraffazione. E la lupa non è affatto quella che i miti ci hanno tramandato. Perché la fondazione di Roma è un’avventura cruda e disperata, un’epopea di resilienza, un solco di sangue tracciato nel nostro passato che racconta la sfida primordiale fra due gemelli consacrati dagli dèi, e il suo doloroso esito, che ne ha proclamato il vincitore: Romolo, il bambino sopravvissuto alla morte, il ragazzo che ha combattuto nel fango e nel dolore, l’uomo che per realizzare il suo sogno ha piegato un mondo ostile, brutale e dominato dalla violenza, dando così inizio alla più gloriosa potenza antica che la Storia ricordi. Romolo, il primo re.

Apriamo la settimana con l’ultimo libro scritto da Franco Forte: Romolo – Il primo re.

Franco Forte, con questa opera, ci regala un romanzo storico appassionante e interessante che fa immergere il lettore in un contesto accuratamente descritto, dove leggenda e storia si fondono mirabilmente, creando un racconto dalle atmosfere affascinanti e coinvolgenti.

Il romanzo narra la vita di Romolo, dalla nascita, la giovinezza vissuta con il fratello Remo, fino alla fondazione di Roma e alla sua crescita, descrivendo la battaglia contro i popoli vicini per l’annessione dei territori a quelli della città eterna.

Il racconto inizia con la nascita dei due gemelli, figli di Rea Silvia, una vestale sottomessa allo zio Amulio e innamorata dello schiavo Terazio. Come narra la leggenda, i due bambini furono abbandonati e trovati da una donna, detta la Lupa, che li affidò a Faustolo. Questi, insieme alla moglie, li allevò con amore.

Già nella prima parte, l’autore mette in evidenza il rapporto conflittuale tra i due gemelli: Remo ribelle e spavaldo e Romolo riflessivo, deciso e coraggioso. I caratteri dei due, così diversi, li porterà a continui scontri, fino alla rottura definitiva.

Nella seconda parte, l’autore racconta le gesta eroiche compiute da Romolo nel fondare la città di Roma, nel difenderla dai nemici e nel cercare di renderla forte e potente. L’autore si sofferma sulle qualità del Re, non solo come uomo ma soprattutto come sovrano, buono e giusto, coraggioso e integerrimo, sempre pronto a difendere i suoi Romani dagli attacchi delle tribù vicine. Franco Forte racconta di come la vita di Romolo sia una continua lotta nella ricerca di far trionfare la giustizia, a discapito persino della sua felicità personale. La sua esistenza è un continuo guardarsi alle spalle, un continuo difendersi dai nemici ma anche e soprattutto dai presunti amici e alleati.

Forse la figura di Romolo è un po’ troppo idealizzata, nel suo incarnare il re buono e giusto che lotta contro i cattivi e difende i deboli e gli oppressi, però non stona nel racconto romanzato della nascita di Roma.

Nonostante non sia una lettura facile, si tratta pur sempre di un romanzo storico che richiede comunque attenzione e concentrazione da parte del lettore, la narrazione scorre fluida e agile, non annoia mai ma appassiona e fa sì che chi legge non riesca a staccare gli occhi dalle pagine del romanzo, incuriosendo con azioni continue, intrighi e battaglie.

Il romanzo è, dunque, molto piacevole da leggere, e coniuga la fantasia con la vicenda storica e ciò affascina e rende ancora più interessante la vicenda narrata.

Avete letto Romolo – Il primo re? Vi aspetto per commentarlo insieme!
Avete letto l’intervista rilasciata al nostro blog tempo fa? La trovate qui.

Resta connesso. Segui la nostra pagina Facebook e iscriviti alla newsletter, in modo da non perderti nemmeno una novità.

NdA: Il libro, in formato digitale, è stato fornito direttamente dall’autore perché potessimo recensirlo.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.