l'innocenza del peccato

L’innocenza del peccato – Maddalena Costa

L'innocenza del peccato Book Cover L'innocenza del peccato
Maddalena Costa
romanzo rosa
HarperCollins Italia
5 novembre 2018
Digitale
182

Gli ultimi venti anni della vita di Elena sono stati completamente dedicati alla cura della sorella, della cui invalidità si è sempre incolpata, ingiustamente. E ora che Marta se ne è andata per sempre, lei vorrebbe ricucire gli strappi col passato. Ma il tempo ha creato fratture profonde e la ragazza ribelle che aveva perso la testa per un uomo proibito sembra essere sparita. Poi la scoperta di un diario e le parole che vi sono custodite risvegliano il desiderio di recuperare un poco di quella giovane passionale, dei suoi sogni e soprattutto dei suoi desideri, che l'avevano portata a vivere una infuocata storia d'amore clandestina, a macchiarsi di un peccato che ora, alla luce delle rivelazioni contenute in quelle pagine, mostra invece tutta la sua innocenza.

Oggi vi parlerò de L’innocenza del peccato, l’ultimo romanzo della talentuosa Maddalena Costa.
Di Maddalena Costa avevamo già letto in passato Suite  n. 203 e L’amante infedele. In caso vi foste persi le recensioni, cliccate sul titolo.
E ora veniamo al libro!

L’innocenza del peccato è un romanzo che mi ha coinvolto fin dalle prime pagine per la sua trama originale ed intricata.

Elena ha vissuto una vita fatta di tante emozioni: emozioni forti, emozioni represse, emozioni sbagliate ed emozioni peccaminose. Ma finalmente è arrivato il momento di capire quelle emozioni e dare loro un unico nome: amore.

La giovane donna ha vissuto all’ombra della sua adorata sorella per tutta la vita: Elena si è convinta che la colpa dell’invalidità di Marta sia sua e sola sua, a causa di uno sfortunatissimo incidente che le ha viste coinvolte entrambe. Marta è rimasta paralizzata e, col tempo, si è chiusa in se stessa, nella sua malinconia che presto si è trasformata in acidità e rabbia verso chi le stava attorno.

Elena, stoicamente, se ne è presa cura, con dignità e coraggio e con l’amore che solo una sorella sa donare in maniera del tutto gratuita, lasciando tutto a Marta e non prendendo nulla per se stessa.

Nulla tranne una cosa.

Una cosa che le pesa sulla coscienza perché proibita: una relazione segreta con il marito di Marta, suo cognato. Elena ha provato a resistere a Luca, ma l’impeto della passione che li ha travolti è stato travolgente. Così Elena porta su di sé una doppia colpa: quella di aver causato la menomazione di Marta e quello di averla tradita portandole via suo marito.

La morte di Marta, sebbene prevista, sconvolge ulteriormente le vite di questa famiglia. Elena e Luca potrebbero avvicinarsi, ora che la sorella non c’è più, ma il senso di colpa li schiaccia e li porta ad allontanarsi e ferirsi più e più volte.

Finché Elena ritrova il diario di Marta e comincia a leggerlo. Fin dalle prime pagine Elena comprende che quello che credeva di sapere su sua sorella era una grande e complicata menzogna e che la sua vita, così come quella di Luca, avrebbero potuto essere diverse.

C’è forse, ora, uno spiraglio di felicità all’orizzonte per questa donna forte e caparbia? Sapranno Luca ed Elena ricucire le ferite del loro passato attraverso la passione che li unisce?

L’innocenza del peccato è un romanzo bellissimo: i personaggi sono complessi nelle loro emozioni e vivi in ogni pagina. Elena, la protagonista, è una donna forte, orgogliosa e passionale. Persino Marta, mai presente fisicamente nel presente del romanzo, è un personaggio talmente ben delineato che in alcuni tratti l’ho odiata per le sue decisioni e i suoi segreti.

Mi è piaciuto moltissimo il doppio Pov che permette di capire le motivazioni di certe scelte, ma anche l’emotività dei personaggi ed ho adorato il prologo e l’epilogo con la voce del giovane Jacopo!

L’innocenza del peccato è un libro che dovete assolutamente leggere, vi ruberà un pezzetto di cuore…

Avete lettoL’innocenza del peccato? Vi aspetto per commentarlo insieme!

Resta connesso. Segui la nostra pagina Facebook e iscriviti alla newsletter, in modo da non perderti nemmeno una novità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.