regency

Illuminazione Regency

Come forse ho già accennato, la mia compulsione diventa particolarmente incontrollabile nei periodi bui della mia esistenza.

Complici dunque una serie di sfortunati eventi (cit.), mi sono trovata a divorare un libro dopo l’altro in maniera quasi bulimica.

È così che, dopo una lunga serie di romanzi di genere romance, tutti molto simili e di qualità medio bassina, sia incappata per puro caso in un romanzo regency.

Mi stupisce che non mi sia capitato prima, dopotutto sono una studentessa di Storia, ho letto spesso romanzi storici di ogni genere, ma non so come mai, non ne avevo mai letto uno.

Andiamo con ordine, che cosa si intende per “regency”?

Il regency è un sottogenere del romance, ambientato nel periodo della reggenza inglese, cioè in un lasso di tempo indicativamente compreso tra il 1811 e la fine dell’età Georgiana (1830).

In questo periodo capitò che il re d’Inghilterra, Giorgio III, si dimostrò inabile a regnare a causa probabilmente di una malattia chiamata Porfiria e che suo figlio, il Principe di Galles, dovette sostituirsi a lui nei panni di reggente per ben 9 anni, prima di potergli succedere e regnare a sua volta, con il nome di Giorgio IV.

Nel mezzo, le guerre napoleoniche, che si conclusero con la vittoria inglese a Waterloo e un clima culturale vivace che pervase tutta Europa con grande fiorire di arte, letteratura e architettura.

Durante la reggenza si sviluppò anche il fenomeno socio – culturale del Dandysmo, cioè un insieme di comportamenti, messi in atto dalla nobiltà inglese, di esasperazione e ostentazione di eleganza nei modi e nel vestire, abbinate a un accentuato individualismo e a una sfacciata ironia, che serviva a rimarcare la distanza tra la nobiltà stessa e la borghesia in ascesa, in un contesto in cui i borghesi si arricchivano e i nobili si indebitavano. Possiamo dire che sia stato il canto del cigno di una nobiltà in discesa? Secondo me sì, ma è un discorso lungo e soggettivo.

In questo contesto si vanno ad ambientare i moderni romanzi regency, pronipoti dei più blasonati lavori di Jane Austin, caratterizzati da una serie di elementi comuni, quali continui riferimenti al “ton”, cioè l’alta società inglese, descrizioni delle più comuni attività sportive o ricreative dei giovani di buona famiglia (caccia, equitazione, boxe, balli, passeggiate in carrozza e così via), differenze tra classi sociali, matrimoni di convenienza e intrighi quali falsi fidanzamenti o scambi di persona.

Ricordiamo tutte “Orgoglio e Pregiudizio”, Sì?

Nei primi romanzi regency il tema dell’amore romantico è trattato in maniera molto sobria, cosa che non si può certo dire degli ultimi lavori in ordine cronologico, che danno largo spazio non solo alla descrizione di sentimenti e sensazioni, ma anche alla rappresentazione di incontri intimi tra i protagonisti, sfiorando il romanzo erotico e, a volte, con risultati involontariamente esilaranti.

Alcuni dei romanzi che ho letto erano molto accurati dal punto di vista storiografico, con belle descrizioni di usi, costumi e ambienti, che li rendevano godibili e verosimili, altri, purtroppo, glissano su molti aspetti materiali e adattano anacronisticamente il carattere dei protagonisti alla sensibilità odierna.

Devo dirvi che non ho divorato almeno una decina di romanzi del genere nell’ultima settimana?

Se volete lo faccio, ma sarebbe una bugia bella e buona!

Praticamente ho rischiato di dare del voi alla gente per strada, da quanti ne ho letti! Vado farneticando da giorni di Duchi, Contesse, Baronessine e bizzarre zie attempate che fanno da inefficaci chaperon! Se mi parlaste di Lady Gaga potrei domandarvi se sia la moglie di Lord Gaga!!

Vi rendete conto anche voi del fatto che stia avendo dei problemi, sì?

Vi chiedo dunque di aiutarmi a superare la mia fase regency, consigliandomi i vostri romanzi preferiti di questo genere, in modo che io possa leggerne il più possibile e passare alla prossima fissazione!

Restate connessi! Seguite la nostra pagina Facebook e iscrivetevi alla nostra newsletter, in modo da non perdervi nemmeno una novità!

 

1 commento su “Illuminazione Regency

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.