Cinque libri per… ignorare il vostro vicino di ombrellone

Con oggi, diamo inizio a una nuova rubrica che, vi prometto, sarà estremamente divertente. Si chiama Cinque libri per… e il “per” cambierà ogni volta, in modo da essere adatto alla circostanza. Oggi è l’ultimo giorno di luglio, da domani chiuderemo il blog per un mese intero – in realtà, saremo chine sul pc a lavorare per tutta l’estate perché a settembre abbiamo in programma una marea di cose! – e quindi cosa ne dite di Cinque libri per… ignorare il vostro vicino d’ombrellone?

Cominciamo!

A meno che non abbiate la fortuna di essere in un paradiso tropicale o non possediate una spiaggia privata, sarete costretti ad avere a che fare con un vicino di ombrellone che parla troppo, con bambini schiamazzanti che sollevano la sabbia mentre corrono o con giocatori di beach volley poco attenti (te lo buco quel pallone! Ehm…). E siccome è vacanza per tutti, disturbatori compresi, bisogna diventare zen e magari distrarsi con un bel libro. Ecco i nostri Cinque libri per… ignorare il vostro vicino di ombrellone!

1 – Piacere di conoscerti  – Rachel Winters

Cinque libri per… ignorare il vostro vicino di ombrellone: Piacere di conoscerti di Rachel Winters. Avete letto la recensione?

“Piacere di conoscerti” è un romanzo divertente e commovente, che dimostra come a volte la vita reale sia molto più emozionante dei film e gli incontri migliori avvengano quando meno te lo aspetti.

Dopo sette anni come assistente, la ventinovenne Evie Summers è pronta a ottenere finalmente la promozione che merita. Ma l’agenzia televisiva e cinematografica che tiene in piedi da dietro le quinte naviga in pessime acque, ed Evie rischia di perdere il lavoro. Secondo il suo capo, c’è un unico modo per evitare il tracollo: riuscire a convincere il loro cliente più importante e arrogante, il premio Oscar Ezra Chester, a completare la sceneggiatura di una commedia romantica per Hollywood. Il problema? Ezra ha il blocco dello scrittore e non sa nemmeno da che parte incominciare. Inoltre non crede all’amore e detesta le commedie romantiche, che non considera all’altezza del suo grande talento. Incuriosito però dalla caparbietà di Evie, le propone uno scambio: si metterà a scrivere solo se lei gli dimostrerà che ci si può innamorare proprio come succede nei film. E cioè mai. Evie non può fare altro che accettare e si imbarca in un appuntamento dopo l’altro per incontrare un uomo nello stesso modo in cui Sally incontra Harry o Hugh Grant si imbatte in Julia Roberts. La realtà però è un po’ diversa ed Evie si ritroverà ad affrontare una serie di umiliazioni, con esiti disastrosi… “Piacere di conoscerti” è un romanzo divertente e commovente, che dimostra come a volte la vita reale sia molto più emozionante dei film e gli incontri migliori avvengano quando meno te lo aspetti.

2 – La mia famiglia e altri animali – Gerald Durrell

Cinque libri per… ignorare il vostro vicino di ombrellone: La mia famiglia e altri animali di Gerald Durrell. Avete letto la recensione?

«Questa è la storia dei cinque anni che ho trascorso da ragazzo, con la mia famiglia, nell’isola greca di Corfù. In origine doveva essere un resoconto blandamente nostalgico della storia naturale dell’isola, ma ho commesso il grave errore di infilare la mia famiglia nel primo capitolo del libro. Non appena si sono trovati sulla pagina non ne hanno più voluto sapere di levarsi di torno, e hanno persino invitato i vari amici a dividere i capitoli con loro»: così Gerald Durrell presenta questo libro, uno dei più universalmente amati che siano apparsi in Inghilterra negli ultimi trent’anni. Ma il lettore avrà il piacere di scoprirvi anche qualcos’altro: la storia di un Paradiso Terrestre, e di un ragazzo che vi scorrazza instancabile, curioso di scoprire la vita (che per lui, futuro illustre zoologo, è soprattutto la natura e gli animali), passando anche attraverso avventure, tensioni, turbamenti, tutti però stemperati in una atmosfera di tale felicità che il lettore ne viene fin dalle prime pagine contagiato.

3 – The perfectionists – Sara Shepard

ignorare il vicino
Cinque libri per… ignorare il vostro vicino di ombrellone: The Perfectionists di Sara Shepard. Avete letto la recensione?

Non bisogna essere perfette per sembrare perfette. Lo sanno bene Ava, Caitlin, Mackenzie, Julie e Parker: cinque studentesse modello della Beacon Heights High che pensano di non avere nulla in comune… almeno fino al giorno in cui scoprono di condividere un piccolo, insignificante segreto. Tutte odiano la stessa persona: il bellissimo e arrogante Nolan Hotchkiss, che ha lasciato una cicatrice in ognuna di loro. Così, durante la lezione di storia del cinema, escogitano un piano per liberarsi di lui. È soltanto un gioco ovviamente, nessuna pensa di andare fino in fondo. Eppure, quando tra i corridoi della scuola inizia a circolare la scioccante notizia della morte di Nolan, avvenuta con le stesse identiche modalità da loro immaginate, le ragazze diventano le prime sospettate. Ma se tutte si dichiarano innocenti, chi è allora l’assassino? Cercare di scoprirne l’identità non sarà soltanto un disperato tentativo di scagionarsi dalle accuse, ma anche un modo per arrivare a guardare in faccia la terribile realtà: ciascuna di loro potrebbe essere la prossima a morire.

4 – Un’estate indimenticabile – Ali McNamara

ignorare il vicino
Cinque libri per… ignorare il vostro vicino di ombrellone: Un’estate indimenticabile di Ali McNamara. Avete letto la recensione?

Dopo aver perso la sua migliore amica, Ana scopre che questa le ha lasciato in eredità un furgone attrezzato a camper. Il furgoncino, però, si trova in Cornovaglia, e Ana vive a Londra. Sa di doverlo fare per Daisy, che ci teneva tanto, quindi parte per andarlo a prendere nel minuscolo paesino di St Felix. Al suo arrivo scopre che il camper è in pessime condizioni e non è in grado di affrontare il viaggio per Londra. Per fortuna un ragazzo del posto si impegna ad aggiustarlo, ma il lavoro non è semplice e richiederà alcune settimane. Durante i lavori di riparazione, all’interno del veicolo, vengono trovate alcune cartoline mai spedite. Sono tutte indirizzate a qualcuno di nome Frankie. Le prime risalgono al lontano 1945 e le ultime a molti decenni dopo. Ana sa che si tratta di un segno del destino e si mette in testa di riportare al mittente le cartoline, per risolvere un mistero durato oltre cinquant’anni. Così, mentre il camper viene lentamente rimesso in sesto, forse anche lei stessa troverà il modo di mettersi sulla strada per ritrovare la felicità.

5 – Suspicious Minds – Gwenda Bond 

ignorare il vicino
Cinque libri per… ignorare il vostro vicino di ombrellone: Suspiscious Minds di Gwenda Bond. Avete letto la recensione?

Prima del Sottosopra il Male aveva il volto di un uomo.

Ci sono verità che ancora non conoscete… Preparatevi a ritrovare ogni vostra certezza sottosopra in questo imperdibile prequel della serie.

Tutto inizia da qui… Stati Uniti, estate 1969. Una scintillante auto nera varca i cancelli del laboratorio che emerge sinistro dai boschi di Hawkins, in Indiana. L’uomo alla guida è Martin Brenner, lo scienziato che dirigerà una sperimentazione top secret finanziata dal governo. È lì per valutare le cavie umane che lo staff medico ha scelto. Nessuna, a suo giudizio, è all’altezza. Nessuna mostra il potenziale di cui hanno bisogno per ottenere risultati straordinari. Se vogliono far sì che quel progetto segreto allarghi le frontiere della mente umana, occorrono candidati speciali. Come la bambina che ha portato con sé: ha solo cinque anni, un numero al posto del nome e doti così sorprendenti da rendere necessario un rigoroso protocollo di sicurezza. Terry Ives è una ragazza curiosa e irrequieta. Studia all’università dell’Indiana e fa la cameriera per mantenersi. Invidia i coetanei che, in città come San Francisco e Washington, stanno cambiando il mondo con le loro contestazioni e battaglie civili. Quando viene a sapere che l’università è in cerca di volontari per un ambiguo esperimento psichiatrico, sente che dietro c’è qualcosa di importante e decide di partecipare. Non resterà a guardare dalle retrovie: potrebbe essere la grande occasione per diventare finalmente protagonista della Storia. Non sa ancora che rischia di diventarne vittima. Perché dietro quel progetto – nome in codice: MK ULTRA – si nasconde una pericolosa cospirazione, e a Terry non basterà il suo coraggio per combatterla. Occorrono forze sovrumane, come quelle di una bambina che vive nascosta in un laboratorio, ha solo cinque anni e un numero al posto del nome: Otto. E così, mentre il mondo intorno brucia, nella piccola città di Hawkins Bene e Male si sfidano in una guerra segreta, che ha per campo di battaglia la mente umana.

Cosa ne pensate dei nostri Cinque libri per… ignorare il vostro vicino di ombrellone? Avete già letto qualcosa? Avete altro da consigliare? Lasciateci un commento!

Resta connesso. Segui la nostra pagina Facebook e iscriviti alla newsletter, in modo da non perderti nemmeno una novità.

 

2 commenti su “Cinque libri per… ignorare il vostro vicino di ombrellone

  1. Visto che quel che mi circonda mi porta sempre più ad ignorare non solo i vicini di ombrellone ma proprio tutti, sono preparatissima:
    1)”Le benevole” di Littell ( 1100epassa pagine forse per alcuni poco adatta alla stagione estiva)
    2) “Contigua” di Urso ( opera prima di un amico che non mi sta dispiacendo affatto ma che leggo a rilento perchè son racconti e io odio leggere i racconti)
    3) “Con tanto affetto ti ammazzerò” di Imperatore (lettura leggera ma intelligente)
    4)La serie di Ben Pastor con protagonista Martin Bora (con questo andiamo oltre i 5…ma fà nulla)
    5) …mumble mumble… non lo so, forse rileggerò i miti greci o qualcosa sugli aztechi

     
    1. Limitarsi a cinque è la cosa più difficile del mondo! Anche perché mi è praticamente piaciuto tutto quello che ho letto perché ho deciso che se un libro non mi piace, lo mollo senza pentimento 😉 E adesso aggiungo Imperatore alla mia lista… 😉

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.