becoming

Becoming – La mia storia – Michelle Obama

Becoming. La mia storia Book Cover Becoming. La mia storia
Michelle Obama
Biografia
Garzanti
2018
Digitale - Cartaceo
498

L’autobiografia intima e appassionante della First Lady degli Stati Uniti che ha ispirato il mondo

Con un inserto fotografico

"Barack e Michelle fin dal primo giorno si sono proposti come due persone innamorate uno dell'altra. Si guardavano, si toccavano, si abbracciavano, si baciavano. Sembravano piacersi molto, piacersi fisicamente. Li abbiamo visti ballare abbracciati (...) Ma tutto questo funziona perché sono loro a incarnarlo, Barack e Michelle, con la loro unicità di coppia. Che consiste, mi pare, nell'essere contemporaneamente i più tradizionali e i più avanguardisti degli sposi. Aderiscono all'istituzione con entusiasmo filologico. Gli Obama hanno scelto e gestiscono un matrimonio che avrebbe entusiasmato Jane Austen." - Elena Stancanelli, D di Repubblica

Quando era solo una bambina, per Michelle Robinson l’intero mondo era racchiuso nel South Side di Chicago, dove lei e il fratello Craig condividevano una cameretta nel piccolo appartamento di famiglia e giocavano a rincorrersi al parco. È stato qui che i suoi genitori, Fraser e Marian Robinson, le hanno insegnato a parlare con schiettezza e a non avere paura. Ma ben presto la vita l’ha portata molto lontano, dalle aule di Princeton, dove ha imparato per la prima volta cosa si prova a essere l’unica donna nera in una stanza, fino al grattacielo in cui ha lavorato come potente avvocato d’affari e dove, la mattina di un giorno d’estate, uno studente di giurisprudenza di nome Barack Obama è entrato nel suo ufficio sconvolgendole tutti i piani. In questo libro, per la prima volta, Michelle Obama descrive gli inizi del matrimonio, le difficoltà nel trovare un equilibrio tra la carriera, la famiglia e la rapida ascesa politica del marito. Ci confida le loro discussioni sull’opportunità di correre per la presidenza degli Stati Uniti, e racconta della popolarità vissuta – e delle critiche ricevute – durante la campagna elettorale. Con grazia, senso dell’umorismo e una sincerità non comune, Michelle Obama ci offre il vivido dietro le quinte di una famiglia balzata all’improvviso sotto i riflettori di tutto il mondo e degli otto anni decisivi trascorsi alla Casa Bianca, durante i quali lei ha conosciuto meglio il suo Paese, e il suo Paese ha conosciuto meglio lei.
Becoming ci conduce in un viaggio dalle modeste cucine dell’Iowa alle sale da ballo di Buckingham Palace, tra momenti di indicibile dolore e prove di tenace resilienza, e ci svela l’animo di una donna unica e rivoluzionaria che lotta per vivere con autenticità, capace di mettere la sua forza e la sua voce al servizio di alti ideali. Nel raccontare con onestà e coraggio la sua storia, Michelle Obama lancia una sfida a tutti noi: chi siamo davvero e chi vogliamo diventare?

Mirella, una delle nostre lettrici compulsive preferite, ha letto Becoming – La mia vita, l’autobiografia di Michelle Obama e ci ha gentilmente mandato la recensione. E quindi bando alle ciance e scopriamo subito cosa pensa Mirella di questo libro!

Un’immagine che troverete nell’inserto fotografico di Becoming – La mia storia.
Michelle Obama ne ha pubblicata qualcuna sulla sua pagina Instagram (qui il link)

È stato piacevole passare delle ore in compagnia di Michelle Robinson Obama.

Mentre sorseggiavamo un delizioso tè, mi ha raccontato la sua vita, dalla nascita in un dignitoso ma povero quartiere popolato da neri a quando ha lasciato la Casa Bianca passando le consegne a Melania Trump.

Mi ha raccontato della sua infanzia trascorsa in una fredda Chicago riscaldata dall’amore della sua famiglia, del rigore morale dei suoi genitori, delle sue ambizioni, della necessità di lavorare il triplo per farsi strada, non dimenticando mai di essere donna e nera.

C’è riuscita Michelle… è riuscita a frequentare Princeton e a laurearsi  alla Harvard Law School con il massimo dei voti e la stima dei suoi insegnanti.

È partita da lì una folgorante carriera che la vede, a soli 26 anni, associato in uno dei più importanti studi di avvocatura dell’Illinois.

È tenera quando racconta il suo incontro, da tutor, con un giovane ma brillantissimo studente del primo anno di legge chiamato a far uno stage nel suo studio e le brillano gli occhi quando racconta di essersi perdutamente innamorata e, in un attimo, aver messo da parte ambizioni e arrivismo solo per amore di Barak, così come si intristisce per il dispiacere di aver privato per otto anni le sue figlie della normale vita di ogni bambina/adolescente, costringendole ad una vita, seppur da privilegiate, sempre sotto i riflettori e sotto scorta.

E vabbè, mica posso raccontarvi tutta la vita dell’ex first lady degli Stati Uniti, incontrate voi Michelle, vi metterà subito a suo agio e vi aprirà le porte della Casa Bianca con il suo microcosmo ma  vi racconterà anche degli scontri razziali della sua gioventù e dell’orgoglio di essere parte della prima coppia di neri alla guida degli USA , orgoglio non solo dettato dal “ce l’abbiamo fatta” ma anche dal “finalmente i bianchi si sono accorti che i neri non sono solo gang e jazz e, contestualmente, i neri si sono accorti che uniti possono farsi valere”.

Al racconto della Obama ho solo un appunto negativo da fare: la mancanza di oggettività. Non esiste che tutte le persone che le sono vicine siano senza difetti e quei pochi che non si riesce di nascondere siano ampiamente giustificati… ma forse è normale essere indulgenti verso noi stessi e verso chi amiamo.

becoming
Un’immagine che troverete nell’inserto fotografico di Becoming – La mia storia.
Michelle Obama ne ha pubblicata qualcuna sulla sua pagina Instagram (qui il link)

Ringraziamo Mirella per questa bellissima recensione di Becoming – La mia storia. Che dite? Vi è venuta voglia di leggerlo?

Avete già letto Becoming – La mia storia? Vi aspettiamo per commentarlo insieme!

Resta connesso. Segui la nostra pagina Facebook e iscriviti alla newsletter, in modo da non perderti nemmeno una novità.

Le fotografie sono disponibili sul profilo Instagram di Michelle Obama. I commenti sono stati cancellati per garantire la privacy degli utenti Instagram che hanno commentato.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.