Banali momenti speciali di Silvia Maira

Banali momenti speciali
Silvia Maira
Rosa
Genesis Publishing
3 agosto 2016
digitale e cartaceo
177

I funerali di nonna Isadora riporteranno Isabella, quarantenne di origini siciliane, dopo vent’anni, nella terra natia. Il suo matrimonio con Sergio è in crisi. La nonna e i due figli sono gli unici affetti autentici della sua esistenza.
Sarà l’occasione per fare un viaggio a ritroso nel tempo, scavando nei propri ricordi di bambina e di adolescente, ritrovando le persone care che era stata costretta ad abbandonare. In questo percorso travagliato Isa dovrà affrontare una parte del suo passato che aveva cercato di dimenticare, per riappacificarsi prima di tutto con se stessa e risolvere gli enigmi della sua vita.
Un cammino intenso, nostalgico, dolcissimo e doloroso insieme, che porterà la protagonista ad interrogarsi sulla propria realtà, a dare risposte a quesiti che l’hanno tormentata per anni, a farle riscoprire quei banali momenti speciali che ha sempre desiderato.

Banali momenti speciali di Silvia Maira, un romance dolce e delicato. Vorremmo iniziare così questa recensione, facendo i nostri complimenti a Silvia Maira per questa sua opera. Abbiamo cominciato a leggere questo romanzo senza leggere la sinossi, ci siamo buttate nella lettura e basta. Non potevamo aspettarci che già dalle prime pagine ci saremmo trovate immerse in una lettura coinvolgente, alle prese con la storia di Isabella, la protagonista, che amerete fin da subito, come amerete anche tutti gli altri personaggi.

Banali momenti speciali è uno di quei romanzi che si potrebbero leggere all’infinito, perché non ti basta l’epilogo per avere la forza di lasciarli andare, non l’avremmo mai creduto.

La storia si snoda partendo dal ritorno di Isabella, dopo vent’anni, a Bellarosa, in una Sicilia che sa di antico, di mare e di libertà, per il funerale della sua adorata nonna Isoarda.

Ne conseguiranno incredibili scoperte, amori ritrovati, amori persi e banali momenti speciali. Si riscoprirà il valore della famiglia, dell’affetto… e tutto questo con parole semplici e genuine.

“Trovò un libro di Corneille, lo sfogliò e vi trovò segnata una frase: La ragione e l’amore sono nemici giurati.
Isa ebbe un tuffo al cuore. Era proprio quello il suo dilemma e le sembrò che la nonna in quel momento fosse lì accanto a lei e che fosse riuscita a farle sapere ciò che pensava.”

La lettura è travolgente, fluida e scorre piacevolmente.

I personaggi sono ben delineati, si riesce facilmente a riprodurli con l’immaginazione e ad affezionarcisi come fossero cari amici. Le ambientazioni sono perfettamente riprodotte e la trama ha un intreccio che interessa il lettore, non annoia e invita ad andare avanti…. il famoso “ultimo capitolo poi chiudo”, per intenderci.

Con questi presupposti, possiamo dire sicuramente di consigliare caldamente questo romanzo perché è uno di quelli che una volta finito lo rileggeresti altre infinite volte.

Per acquistarlo? Semplice, cliccate qui e Buona lettura!

 

Resta connesso. Segui la nostra pagina Facebook  in modo da non perderti nemmeno una novi

 

 

 

1 commento su “Banali momenti speciali di Silvia Maira

  1. Una bellissima recensione che ha colto i sentimenti con cui ho scritto il libro e delineato i personaggi. Vi ringrazio anche per aver scelto l’estratto con la citazione di Corneille perché rende in poche parole quella che è stata ed è la vita di Isa.
    Silvia.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.