Ciao bella gente! Sono quasi due mesi che non aggiorno la rubrica Mi Rimetto In Forma a causa dei molti impegni. Oggi alla luce dei cambiamenti riscontrati, è venuto finalmente il momento di scriverne. Per chi non avesse la più pallida idea di cosa io stia blaterando, ecco qui i post:

Per quanto riguarda l’attività fisica ho smesso di fare workout casalinghi e zumba da fine maggio. Ho trovato un lavoretto part-time che mi portava via molto tempo, inoltre la sessione estiva non ha migliorato molto le cose. Ma… C’è un grosso ma! Per andare e tornare dalla sede di lavoro, facevo giornalmente 4Km di camminata. Aggiungiamoci che spesso ero di fretta e dovevo aver un passo veloce per non arrivare in ritardo/perdere l’autobus. Più precisamente 2Km in circa venti minuti-mezz’ora. In sintesi è come se avessi fatto molta più attività fisica in questi due mesi, che non nei mesi passati.

Passiamo all’alimentazione. Come ho già ripetuto nei post precedenti, non mi privo di nulla, semplicemente riduco le porzioni. Con il caldo ho sostituito spuntini più calorici con frutta e gallette di riso che mi fanno sentire più sazia, mangiando meno porzioni. Inoltre con il supercaldo che io detesto, la voglia di mangiare si è ridotta ulteriormente, roba che se vedo la pasta sono capace di lamentarmi.

Ma passiamo ai risultati! L’ultimo aggiornamento che avevate riguardo il mio peso, risale al 26 Aprile, quando ho annunciato che da 74Kg (prima di Pasqua) ero passata a 71,8Kg. Nonostante siano passati 2 mesi ho perso giusto -1,2Kg, arrivando a 70,6Kg (in totale da dopo Pasqua -3,4Kg). La cosa avrebbe dovuto farmi deprimere in maniera clamorosa conoscendomi, ma c’è un altro grosso ma. Infatti giorno 9 Maggio 2015, mi è venuta la felice idea di misurare le varie circonferenze, rendendomi conto di aver superato i limiti, però presa dal lavoro e dal caldo opprimente, ammetto di non essermi fatta troppe fisse mentali del tipo “Anche se mi sto sciogliendo, devo farmi il mazzo a casa”.

Sabato scorso prima di uscire mi sono data un’occhiata più attenta allo specchio e con mio stupore/incredulità, mi sono resa conto che le mie gambe risultavano stranamente più snelle. Passato il momento di stupore ho attribuito la cosa al fatto che ai piedi avessi 12cm di zeppa e la gamba risultava più slanciata. Con il passare delle ore ci ho riflettuto meglio e mi sono detta che non poteva essere solo quello, per cui la domenica mattina mi rimisuro le circonferenze e questo è quello che ho osservato.

Misure del 9 Maggio 2015

Braccia: 32cm

Busto: 106cm

Vita: 82cm

Fianchi: 111cm

Cosce: 85cm

Misure del 26 Luglio 2015

Braccia: 30cm (-2cm)

Busto:106cm

Vita: 80m (-2cm)

Fianchi: 107cm (-4cm)

Cosce: 63cm (-22cm)

Ammetto che vedendo la differenza delle cosce ho ripreso la misura altre 2-3 volte per essere sicura di non aver preso un abbaglio, salvo poi rendermi conto che era reale. A pensarci bene, lo stesso jeans messo con tacchi simili non faceva lo stesso effetto ad aprile-maggio. Quindi la camminata ha fatto veramente un sacco bene a me, al mio corpo, ma specialmente alle mie cosciotte. Motivo per cui non ho più intenzione di affidarmi alla sola bilancia per vedere come procede il mio dimagrimento.

Mi rendo conto che sono piccoli passi, ma sempre meglio di niente, no?!

Che ne pensate? Anche voi adorate la camminata rapida per buttare via cm e Kg in più o preferite correre? Fatemi sapere 😉

Sei un tipo social? Allora sappi che mi trovi anche su InstagramPinterest e Facebook 😉