[Review] – Winni’s Naturel Shampoo uso frequente

Torniamo a parlare di capelli oggi, anzi per essere precisi di uno shampoo per uso frequente Winni’s Naturel. Oltre a produrre la linea casa che comprende detersivi, ammorbidenti ecc, diverso tempo fa, ha lanciato anche la linea per la cura della persona. Quest’ultima comprende bagnoschiuma e doccia gel, detergente intimo, salviette umidificate, sapone mani, shampoo e balsamo. Per quanto riguarda gli shampoo creati da Winni’s, ne esistono due versioni: quella per uso frequente al Té verde e quello per capelli secchi al Melograno.

shampoo Winni's

I miei capelli sono tutto, fuorché secchi per cui ho scelto di provare quello per lavaggi frequenti, in modo da alternarlo con lo shampoo per capelli grassi di PHBio. La linea Naturel di Winni’s è caratterizzata da pack semplici e pratici, sui toni del bianco e del verde. Non è possibile vedere quanto shampoo resta all’interno del flacone, neppure controluce, per cui tocca regolarsi “a peso”.

Lo shampoo vero è proprio, ha una consistenza piuttosto soda e si presenta completamente trasparente. L’odore, mi ricorda leggermente quello dello shampoo all’ortica de L’Antica Erboristeria, ma più delicato e meno persistente. Non si tratta di uno shampoo particolarmente schiumogeno, certo non quanto quello de I Provenzali in cui la schiuma era davvero minima, ma quasi. Per ovviare a questo piccolo problema, io sono solita utilizzarlo diluito con l’acqua.


INCI Shampoo uso frequente Winni’s Naturel

La formula è certificata ICEA, Skineco e VeganOk, inoltre è priva di allergeni per cui è pensato per le pelli sensibili ed è testato per i metalli pesanti (nichel, cobalto e cromo).

Aqua, Sodium lauryl sulfoacetate, Sodium methyl 2-sulfolaurate, Cocamidopropyl betaine, Disodium 2-sulfolaurate, Hydrolyzed chestnut extract, Camelia sinensis leaf extract, Glycerin, Male acid, Actinidia chinensis fruit juice, Citrus aurantium dulcis juice, Citrus paradisi juice, Pyrus malus juice, Sodium PCA, Tetrasodium glutamate diacetate, Parfum, Sodium benzoate, Potassium sorbate.


shampoo winni's naturel

La rimozione dello shampoo è semplice e lascia i capelli puliti senza problemi. Successivamente sento l’esigenza di utilizzare il balsamo perché sulle lunghezze, avverto maggiormente l’azione sgrassante. Dopo l’asciugatura i capelli appaiono luminosi e leggeri, tant’è che da quando lo uso e l’alterno ai prodotti di PHBio, diverse volte mi è stato chiesto cosa usassi.

Per quanto riguarda il potere purificante, sul mio cuoio capelluto grasso, è limitato. Spesso già al secondo giorno iniziano a sporcarsi in modo evidente alle radici. Non è quindi sufficiente da solo se si ha il problema dei capelli che si sporcano in fretta. Non mi crea problemi di prurito o forfora, però nelle ultime due settimane di utilizzo mi è capitato che all’attaccatura vicino alla fronte, mi provoca una leggera secchezza.

winni's naturel shampoo


Scheda Prodotto

  • Nome: Shampoo uso frequente Winni’s Naturel
  • Reperibilità: grande distribuzione e negozi specializzati in cura della persona
  • Quantità: 250ml
  • PAO: 12M
  • Prezzo: circa 3€ a seconda del rivenditore
  • Pro: formula, reperibilità, lava bene e lascia i capelli luminosi e leggeri
  • Contro: non del tutto adatto ai capelli grassi, secca leggermente le lunghezze

In definitiva, lo shampoo per uso frequente Winni’s Naturel, non si è rivelato male, ma per me non è sufficiente per mantenerli puliti almeno 2-3 giorni. Credo che, però per chi ha capelli normali o secchi, possa essere un buon prodotto se accompagnato da un balsamo districante.

E voi lo avete provato? Cosa avete provato della linea Naturel di Winni’s? Che shampoo utilizzate in questo periodo? Fatemi sapere 😉

Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog, attiva le notifiche push  o iscriviti alla Newsletter del blog 😉
Se sei alla ricerca di uno shampoo per lavaggi frequenti, allora leggi anche:

4 Risposte a “[Review] – Winni’s Naturel Shampoo uso frequente”

  1. Ciao Ile!
    Di Winni’s avevo provato in passato il bagnodoccia al the verde, prodotto ottimo.
    Io ho i capelli tendenti al secco quindi di base vado alla ricerca di prodotti idratanti.
    In questo periodo sto alternando uno shampoo idratante Lavera e lo shampoo mandorla e argan di Alverde

    1. Ciao Linda! Finalmente riesco ad approvare e rispondere al tuo commento. Il bagnodoccia mi sembrava di averlo visto, ma non l’ho acquistato perché a casa come sempre ho le scorte di bagnodoccia XD
      Io con questo cuoio capelluto grasso sono sempre alla ricerca di qualcosa che mi mantenga i capelli puliti il più a lungo possibile!

  2. In effetti con i miei capelli secchi vado d’accordo con gli shampoo per uso frequente (che poi finisco per utilizzare come sempre un paio di volte a settimana). L’unica cosa che mi mette in dubbio è quella leggera secchezza che dici all’attaccatura, avendo io la propensione al cuoio capelluto secco. Insomma dovrei provare 😀
    Baci!

    1. Ciao Pier!
      Guarda ti dico la verità, io la secchezza all’attaccatura l’ho riscontrata solo nelle ultime settimane, per cui potrebbe anche essere un problema mio e basta. Io gli shampoo per uso frequente li uso meno spesso proprio per via dei miei capelli grassi 🙁
      Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.