Crea sito

[Review] – Rimmel London | Cipria Stay Matte & Maxi Blush

Torniamo a parlare dopo oltre un anno di Rimmel London in questi lidi. Suona strano anche a me, anche perché di base non ho mai avuto nulla contro il brand, ma mi capita di rado di acquistare i loro prodotti. Probabilmente perché negli store fisici sono poche le volte in cui acquisto makeup. In particolare nella review di oggi, vi racconto com’è andata la mia prima volta con la cipria Stay matte ed il Maxi blush. Dico per la prima volta, perché pare proprio che la cipria in questione sia una delle più amate tra le ciprie da drugstore. Tra l’altro anche mia madre l’ha comprata e ricomprata un sacco di volte, ma non l’avevo mai provata.

rimmel london

Entrambi i prodotti, li ho acquistati in un giro da Detershop (catena presente prevalentemente al sud). Avevo bisogno di una cipria visto che quella di BellaOggi era quasi terminata. Non avevo certamente bisogno di un altro blush quel giorno, ma quando me lo sono trovata di fronte, nello stand, non ho saputo resistere.

Tra l’altro quando ho acquistato questa cipria, era da tantissimo che non utilizzavo una cipria compatta, visto il mio grande amore per quelle in polvere libera. E’ stato piuttosto strano riabituarsi a questa tipologia di cipria. Ma veniamo a noi!

Cipria Stay Matte Rimmel London (circa 8€ x 14g)

Partiamo dal pack. Ammetto che il pack esterno non mi faccia impazzire. Il coperchio in plastica, lo trovo troppo poco robusto e tende a creparsi abbastanza facilmente. Tenete conto che io in borsa l’ho portata appena un paio di volte. Il resto del tempo sta sempre nel cassettino per cui non prende urti o scossoni, né mi è mai caduta a terra, per cui è piuttosto fragile ecco. Ricordavo in effetti questa cosa visto che mamma puntualmente li spaccava alle sue. A parte questo devo dire che la cialda con il rilievo del simbolo del brand, è carina, piuttosto setosa, anche se mai ai livelli di una cipria in polvere libera e non troppo polverosa.


INCI Cipria Stay Matte Rimmel London

Talc, Mica, Magnesium stearate, Polyethylene, Petrolatum, Phenyl trimethicone, Dimethicone, Polybutene, Isostearyl neopentanoate, Ethylhecyl methoxycinnamate, Tocopheryl acetate, Methylparaben, Cocos nucifera oil, Paraffinum liquidum, Propylparaben, Zinc oxide, Parfum, Aloe barbadensis, Polysorbate-20, BHT, Butylphenyl methylpropional, Benzyl salicylate, Citronellol, Hexyl cinnamal, Hydroxysohexyl 3-cyclohexene carboxaldehyde, Linalool, Butylparaben.


Per quanto mi riguarda, io ho acquistato la numero 001 Trasparent, perché non amo che le ciprie vadano ad alterare troppo il colore del fondotinta. Devo dire che in effetti, va a fondersi bene con la base senza modificarne il colore. Ed anche utilizzata direttamente sul viso, senza fondotinta, non si rivela essere malaccio, se la cava abbastanza bene. Uniforma e leviga, ma non stravolge il colore della pelle.

Rimmel London, ce la descrive così: “Avvolge la pelle del viso minimizzando pori e imperfezioni e donando un finish perfettamente opaco. Lunga tenuta fino a 5 ore”. Diciamo che sulla prima parte mi trovo d’accordo, come vi dicevo qui sopra. Quello su cui non me la sento di confermare è la tenuta. Per me è un bel no. Sarà che sono ormai abituata alle ciprie in polvere libera, ma con questa qui, la mia pelle mista inizia a lucidarsi già dopo 2-3 ore, il che è decisamente troppo poco. Specialmente per una cipria che promette un aspetto opaco per 5 ore.


Cipria stay matte, Maxi blush Rimmel london

Maxi Blush Rimmel London (circa 10€ x 9g)

Tutt’altra storia vale per il Maxi blush. Partendo dal pack che trovo decisamente più solido e resistente. Si percepisce già quando lo si apre che la plastica utilizzata è più spessa e quindi meno esposta al rischio di fratture. Anche per quanto riguarda la cialda, trovo che le polveri siano decisamente più sottili e setose rispetto alla cipria.

Il colore che ho acquistato è lo 003 Wild Card, che vi sconsiglio di vedere dal sito, perché appare completamente diverso. Si tratta di un bel rosa-fucsia intenso e abbastanza profondo, totalmente opaco. La cialda è scrivente, ma le polveri si sfumano con estrema facilità e non creano chiazza. Non a caso è diventato in fretta uno dei miei prodotti preferiti di settembre.

La durata non è estrema, ma comunque molto molto buona. Io tendo in genere a ritoccarlo nel pomeriggio perché mi piace che il blush si noti, ma in realtà non ce ne sarebbe neanche troppo bisogno. Sul viso le polveri sono così sottili da fondersi bene con la pelle o la base a seconda che la applichi o meno.


INCI Maxi Blush Rimmel London

Talc, Synthetic fluorophlogopite, Mica, Magnesium myristate, Octyldodecyl stearoyl stearate, Diisostearyl malate, Hydrogenated polysobutene, Phenoxyethanol, Caprylyl glycol, Benzyl alcohol, Hexilene glycol, Silica, Maltodextrin, Tin oxide, Dehydroacetic acid, Aqua. [May Contain/Peut Contenir/+/-: CI 77491, CI 77492, CI 77499, CI 77742, CI 77891, CI 75470, CI 15850, CI 77007].


Rimmel London descrive il Maxi Blush in questo modo: “Finish naturale e radioso per un perfetto look bonne minne. Formula ultra sottile, si fonde con l’incarnato per un risultato assolutamente naturale“. E devo dire che non posso fare altro che essere totalmente d’accordo con questa descrizione. Davvero non capisco come mai in pochissimi ne parlino. Questi blush, o almeno questa colorazione, meriterebbero decisamente più attenzione da parte degli appassionati e non solo.


swatch rimmel london

Come avrete intuito, la cipria nel mio caso è stato un mezzo flop. Dico mezzo, perché non me la sento di bocciarla del tutto visto l’effetto che dona alla pelle, ma in quanto a tenuta, su di me, non ci siamo proprio. Il blush invece è stato davvero una scoperta interessante!

Voi che rapporto avete con i prodotti da drugstore? Siete soliti acquistarli o preferite brand tipicamente da profumeria? Cosa avete provato di Rimmel che meriterebbe la mia attenzione? Lasciatemelo scritto in un commentino 😉

Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog, attiva le notifiche push  o iscriviti alla Newsletter del blog 😉
Se vuoi conoscere altro in merito ai prodotti Rimmel London, allora leggi anche:

6 Risposte a “[Review] – Rimmel London | Cipria Stay Matte & Maxi Blush”

  1. Ciao! Io con la cipria mi ero trovata molto bene. Il blush lo volevo acquistare ma poi ho rimandato. Del brand mi trovo bene anche con il correttore in stick. Un bacione

    1. Ciao Cinzia! La cipria per me non è sufficiente. Ogni tot devo stare a ripassarla 🙁
      Il correttore in stick ho paura che per il mio contorno occhi sia troppo secco, ormai vado solo di liquido 🙂
      Un abbraccio

  2. Ciao Ilenia 😊 Tempo fa avevo messo questa cipria nella mia wishlist perché avevo letto da qualche parte che era buona ma a questo punto non so se fa per me, dato che ho una pelle che si lucida con estrema facilità 🙈 Il blush, invece, sembra davvero carino.
    Un saluto 😊

    1. Ciao!
      Ma guarda ti dirò, io ne ho sentito parlare positivamente da diverse persone con pelle mista, però evidentemente per me non va bene. Il blush è troppo bellino *_*
      Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.