Crea sito

[Review] – Natura Siberica White cleansing butter

Come vi dicevo qualche tempo fa, lo scorso autunno ho sviluppato una specie di fissa per il brand Natura Siberica e ho deciso di provare un po’ di cose. L’ultima referenza che mi restava da recensire è il White cleansing butter, ossia il burro struccante bianco pensato per pelli da normali a miste.

natura siberica

Negli ultimi anni sto cercando di impattare meno sull’ambiente anche in ambito cosmetico, per cui tra le varie tipologie di struccanti a disposizione sul mercato, tendo a preferire i balsami o i burri che tendono a durare più di uno struccante liquido o molto fluido. Già solo per questo motivo ero attratta da questo di Natura Siberica. Nell’ultimo anno, inoltre avevo sentito parlarne/letto positivamente in relazione alla versione nera pensata per pelli secche e sensibili. Mi son detta che, se una era meritevole, magari anche l’altra lo sarebbe stata e quindi eccolo qui.

Il pack io lo trovo bellissimo: a partire dalla trama presente sul cartoncino, ai colori usati, al barattolino e alla presenza della spatolina all’interno che consente di prelevare il prodotto riducendo il rischio di contaminazioni batteriche. La consistenza invece è molto simile a quella di un burro vero e proprio, ma più morbido e facilmente prelevabile con la spatolina. L’odore è un po’ fresco e pungente, ma credo dipenda molto dagli ingredienti racchiusi all’interno.

burro struccante natura siberica

INCI White cleansing butter Natura Siberica

La formula è certificata Ecocert e Cosmos Organic. Tra gli ingredienti troviamo argilla bianca che regola l’eccesso di sebo, olio di semi di lino che aiuta a mantenere idratata la pelle, olio di pino siberiano ed olivello spinoso che la rendono morbida, bacche di ginepro siberiano dalle proprietà rinfrescanti e rivitalizzanti.

Helianthus annuus hybrid oil, Polyglyceryl-3 diisostearate, Glyceryl stearate SE, Polyglyceryl-10 oleate, Cera alba extract, Polyglyceryl-6 caprylate, Polyglyceryl-3 cocoate, Polyglyceryl-4-caprate, Polyglyceryl-6-ricinoleate, Titanium dioxide, Kaolin, Hippophae rhamnoides fruit oil, Pinus sibirica seed oil, Rubus idaeus seed oil, Linum usitatissimum seed oil, Tocopherol, Aqua, Juniperus sibirica needle extract, Aluminum hydroxide, Sodium lauroyl glutamate, Lysine, Magnesium chloride, Dehydroacetic acid, Benzyl alcohol, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Citric acid, Parfum, Limonene.


Veniamo all’utilizzo e alle prestazioni. Io ne prelevo un po’ con la spatola e lo distribuisco a piccoli tocchi su fronte, palpebre, guance, mento e labbra, in modo tale da poter procedere al massaggio. Massaggio poi con i polpastrelli in modo da far sciogliere tutto il trucco e successivamente bagno il viso e continuo a massaggiare per un altro po’, per passare infine alla detersione con il detergente viso. 

Nella prima fase, la sensazione è quella di avere sul viso un olio pesante e, specialmente in estate non mi ha fatta impazzire. Avvertivo non un senso particolare di unto, ma di pesantezza sì. Nel secondo passaggio, in cui aggiungo l’acqua, il burro si trasforma in una emulsione lattiginosa, decisamente più leggera e piacevole sul viso. Nell’utilizzarlo bisogna anche fare attenzione a non aprire gli occhi perché può finire all’interno e dare un lieve fastidio e appannamento momentaneo.

white cleansing butter

natura siberica white cleansing butter

Per quanto riguarda la rimozione del makeup, il burro struccante di Natura Siberica se la cava molto bene con la base, gli ombretti ed i rossetti cremosi. Noto invece che fa una certa fatica con prodotti come i mascara ed i rossetti liquidi, con i quali mi tocca insistere abbastanza per rimuoverli del tutto. Questa è una cosa che non apprezzo molto. La comodità di un prodotto del genere sta anche nel fatto che, essendo oleoso, dovrebbe rimuovere tutto il makeup con facilità e invece così non è.

Successivamente alla rimozione con il detergente schiumogeno, noto che la pelle risulta morbida, liscia e mai sensibilizzata o che tira. Questa è una cosa che apprezzo tanto, specialmente considerato che utilizzo questo burro esclusivamente per la skincare serale.


Scheda Prodotto

  • NomeWhite cleansing butter Natura Siberica
  • Reperibilità: bioprofumerie fisiche e online
  • Quantità: 120ml
  • PAO: 6M
  • Prezzo: 12-20€ a seconda del rivenditore
  • Pro: pack accattivante, durata nel tempo del prodotto, spatolina inclusa, lascia la pelle morbida, rimuove bene la base
  • Contro: risulta un po’ troppo pesante sulla pelle, per rimuovere mascara e rossetti liquidi bisogna insistere abbastanza

In definitiva il white cleansing butter di Natura Siberica ha dei pro e dei contro nell’utilizzo. Se lo paragono ad altri prodotti simili usati in precedenza, non credo regga a sufficienza il confronto. Purtroppo, per me la sensazione di pesantezza sul viso ed il fatto che si faccia fatica a struccare mascara e rossetti liquidi, sono cose che mi fanno desistere dal riacquistarlo. Mi piace come rimuove la base e la sensazione che avverto a fine detersione, ma per me non è sufficiente.

E voi avete provato questo burro struccante? Che prodotti state utilizzando in questo periodo per la rimozione del makeup? Fatemi sapere 😉

Per scoprire di più su Natura Siberica, leggi anche:
Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog, attiva le notifiche push  o iscriviti alla Newsletter del blog 😉

6 Risposte a “[Review] – Natura Siberica White cleansing butter”

  1. Ammetto che mi hai incuriosita tanto nonostante mi spaventi la sensazione di pesantezza sulla pelle.
    Magari poi spruzzando un tonico o un idrolato la situazione migliora? Sto ragionando ad alta voce in base alla mia pelle mista 🙂

    1. Diciamo che rimuovendolo poi con acqua e detergente, la sensazione svanisce, però durante il massaggio e lo struccaggio io l’avverto parecchio. Specialmente quando fa caldo.

  2. Non ho mai usato questo prodotto, ma i cosmetici di Natura Siberica sono per me davvero interessanti. Raramente uso i burri struccanti (non sono sicura, perche’), piu’ spesso uso oli struccanti. Attualmente sto usando l’olio di Balea. 🙂 Peccato che questo prodotto non e’ sufficiente, perche’ quando l’ho visto, volevo provarlo. 🙂

    1. Ciao! Sì, in effetti i cosmetici di Natura Siberica sono molto interessanti.
      Beh anche gli oli sono un’ottima soluzione per la detersione per affinità. Sì, è un peccato. Per me non è abbastanza strong come vorrei 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.