Crea sito

[Review] – Miracle Match Foundation Max Factor

Salve bella gente!

Oggi voglio recensirvi un prodotto che mi accompagna da diversi mesi e che, a dirla tutta, sta anche per terminare. Ossia il Miracle Match Foundation Max Factor. L’ho acquistato lo scorso febbraio in promo da Acqua&Sapone assieme al correttore Mastertouch di cui vi ho detto qualcosina quando l’ho terminato. Quindi ho avuto modo di testarlo a lungo ed in diverse condizioni e credo di essermene fatta una idea, non dico precisa, ma quasi.

DSC_0360

Il Miracle Match è racchiuso in un flacone di vetro resistente (mi è caduto un paio di volte e non si è fatto nulla, fortunatamente) e trasparente. Dotato di un tappo in plastica trasparente, che riduce il rischio di contaminazioni. Per il prelievo del fondotinta, abbiamo un dosatore a pompetta in plastica nera ed oro. In generale questo pack non mi fa impazzire per vari motivi:

  • Non “capisco” e non mi piacciono quelle righe dorate sia sul vetro che sul dispenser. Trovo conferiscono un aspetto cheap, ma probabilmente è una cosa mia, visto che non mi piace vederla anche su altri prodotti di brand differenti (tipo Astra)
  • Non mi piace il tappo, perché una volta che si inizia ad utilizzare il fondotinta, si macchia visto che il beccuccio del dispenser lo sfiora quasi.
  • Non si riesce a capire bene quanto prodotto rimanga, perché il fondotinta resta in parte ancorato alle pareti di vetro.

A parte questi piccoli difetti che si possono trascurare, trovo il pack solido, comodo in quanto con una sola pompatina, si riesce a prelevare il quantitativo giusto di fondotinta per fare tutto il viso.

DSC_0363

Ecco come lo descrive l’azienda:

Trasforma il tuo look con una pelle impeccabile e nutrita dal colore perfetto. Risalta il look della tua pelle creando una finitura dall’aspetto sano. Nasconde le imperfezioni. La formula idratante dona un colorito fresco e naturale. La sua leggerezza permette un’applicazione facile e uniforme.

Sulla confezione l’INCI non è riportato da nessuna parte, ma è possibile consultarlo dal loro sito, ma per comodità ve lo metto lo stesso.

Cyclopentasiloxane, Aqua, Glycerin, Talc, Dimethicone Crosspolymer, Diethylhexyl Carbonate, Sodium Chloride, Niacinamide, Acetyl Glucosamine, Ethylhexyl Methoxycinnamate, Tocopheryl Acetate, Panthenol, Palmitoyl Pentapeptide-4, BHT, Allantoin, Camellia Sinensis Leaf Extract, PEG/PPG-18/18 Dimethicone, Dimethicone, Cyclohexasiloxane, Methicone, Aluminum Hydroxide, PEG-10 Dimethicone Crosspolymer, Cyclotetrasiloxane, Disodium EDTA, PEG-100 Stearate, Caramel, Benzyl Alcohol, Methylparaben, Propylparaben, Ethylparaben, Parfum, Linalool, Hexyl Cinnamal, Citronellol, Limonene, Benzyl Salicylate, Butylphenyl Methylpropional, [+/- CI 77891, CI 77489, CI 77491, CI 77499]

Io ho scelto la colorazione 65 Rose beige, la più chiara disponibile in Italia purtroppo. Dico purtroppo perché, già su di me, che non sono particolarmente chiara, ho necessità di sfumarlo con il collo per non creare brutti stacchi. Quindi per qualcuno più chiaro di me, potrebbe non andare affatto bene. Tra le altre cose, ho notato che le colorazioni a disposizione sono solo sei. Una caratteristica particolarissima di questo fondotinta è l’odore: se avete provato le Tic-Tac al gusto pop-corn? probabilmente no, a meno che non siete folli come me. Ecco l’odore è quello! Inizialmente credevo di essere io a percepirlo come tale, ma poi truccando mia sorella, anche lei mi ha detto la stessa cosa. A me non dispiace, però potrebbe dar fastidio. In generale comunque svanisce dopo poco che lo si è applicato.

In generale, il Miracle Match ha una texture fluida, ma non liquida. Infatti si presenta abbastanza denso. All’interno sono visibili delle micro pagliuzze dorate, che conferiscono al viso un aspetto luminoso e non pacchiano. Spero si possano notare in foto.

DSC_0367

Da quando ho acquistato questo fondotinta ho avuto sensazioni contrastanti. I primi giorni, mi è piaciuto. Poi ho iniziato a trovargli dei difetti. Poi abbiamo ricominciato ad andare d’accordo. Ma andiamo per gradi.

Le prime volte che l’ho utilizzato, sono rimasta colpita dalla coprenza medio-alta e del fatto che non appiattisse del tutto i lineamenti (non so se avete presente quella brutta cosa che capita un po’ con tutti i fondotinta). Ciò è dovuto appunto al fatto che le micro pagliuzze conferiscono al viso una luminosità discreta. Che poi io me ne sono resa conto solo dopo qualche tempo della loro presenza, ma questo è perché io sono rimbambita. Il finish finale non è opaco per cui io ho bisogno di opacizzarlo con la cipria. Se avete la pelle secca e con pellicine, tende un po’ ad evidenziarle, ma questo si può risolvere con uno scrub. Io ho notato che me le evidenziava soprattutto sul naso i primi tempi.

I difetti che gli trovavo erano principalmente dovuti al fatto che non avevo ancora ben capito quanto usarne e come stenderlo. Io ne facevo due pompatine e quindi lo sentivo sulla pelle oltre al fatto che mi sembrava facesse spessore. In realtà una pompatina è più che sufficiente per truccare tutto il viso ed avere una buona coprenza, senza l’inconveniente dello spessore. Inizialmente lo applicavo sul viso con le dita, ma trovo che questo fondotinta, si presti poco a questo genere di applicazione, in quanto non va a fondersi e resta sempre un po’ superficiale. Con il pennello a lingua di gatto (io utilizzavo quello del set Royal & Langnickel) si perdeva troppo e il risultato finale era a macchie, per cui l’ho lasciato perdere dopo pochissimo. Ho trovato la pace dei sensi con la combo pennello a sezione piatta + simil beauty blender (umida o asciutta è indifferente). In questo modo, il fondotinta non crea nessun spessore e si fonde perfettamente alla pelle dando un aspetto naturale e luminoso. Da questo si capisce che si tratta di un fondo che necessita di essere lavorato bene, quindi per i trucchi rapidi per quando avete giusto 5 minuti di tempo non va bene. O meglio potrebbe andar bene se vi basta uscire di casa con una buona base e trucchi poco strutturati, non a caso ve ne parlai qui e qui.

DSC_0365

DSC_0364

Per quanto riguarda la durata non posso lamentarmi. Dura tutta la giornata tranquillamente, anche in estate. O meglio se il viso non vi suda in maniera eccessiva, dura tranquillamente fino a sera. Se invece, tendete a sudare molto, o è una giornata particolarmente calda ed iniziate a grondare come è capitato a me a Luglio, tende a svenire su fronte e zona baffetti, ma mi pare anche abbastanza normale, non trattandosi di un fondotinta waterproof.

Non si tratta di un fondo pensato per pelli miste/grasse, vista l’azione idratante e su di me, con la cipria, lucidava comunque dopo 3-4 ore. Probabilmente su pelli più secche, tiene di più. Altra cosa che ho notato, è che se non ripasso la cipria o comunque non tampono l’area in cui mi lucido, tende un pochino a spostarsi nelle righette d’espressione. Nel mio caso vicino il sopracciglio sinistro e zona baffetti sinistra. Che la mia faccia, sia più corrucciata nella metà sinistro?! Probabile… 


Scheda Prodotto

  • Nome: Miracle Match Foundation Max Factor
  • Reperibilità: catene specializzate come Acqua&Sapone, profumerie, shop online
  • Quantità: 30ml
  • PAO: 12M
  • Prezzo: 10-20€ a seconda di dove lo si acquista
  • Pro: reperibilità, finish luminoso, coprenza medio-alta, lunga tenuta
  • Contro: pack, colorazioni disponibili, va lavorato bene, non pensato per pelli miste/grasse

In definitiva, non lo riacquisterò in primis perché voglio provare altro e poi perché cerco un fondotinta in grado di soddisfare tutte le mie esigenze. Mi sento, però di consigliarlo se avete bisogno di un fondo che duri a lungo e che lasci il viso bello luminoso, ma non avete problemi di lucidità.

Voi lo conoscevate o lo avete provato? Che ne pensate? Quale fondotinta state usando? E quale vi ha rubato il cuore? Fatemi sapere 😉

8 Risposte a “[Review] – Miracle Match Foundation Max Factor”

  1. Ciao Ilenia, con la pelle un po’ secca che ho potrei provarlo, ma da quel che dici mi sembra difficile da stendere e quindi non fa per me. Il fondotinta lo metto nelle grandi occasioni e mai tutti i giorni, ho l’impressione che soffochi la pelle

    1. Non è che sia difficile da stendere, bisogna trovare il metodo giusto 😉
      Beata te che non ne senti il bisogno. Io anche nella vita di tutti i giorni ho bisogno di un po’ di uniformità, anche solo con la cipria o con la bbcream, ma non riesco a farne a meno.
      Un bacio

    1. Il Miracle Touch lo usavo anche io anni fa e anche a me piaceva tanto. L’altro giorno avevo pensato di riacquistarlo, ma non ho trovato la colorazione per me.
      :-*

  2. Ho abbandonato il fondotinta circa a fine maggio ma tra poco è ora di ricominciare. Purtroppo io tendo ad avere problemi di lucidità e probabilmente questo prodotto non fa al caso mio. Io adoro i pop corn, sentire una profumazione del genere non mi darebbe fastidio, anzi 😉

    1. Linda beata te che riesci ad abbandonarlo per così tanto… Io riesco a lasciarlo solo per pochi giorni ogni volta.
      L’odore a me non disturbava, però sentendosi a qualcuna potrebbe dar fastidio!

  3. Tic Tac al gusto popcorn? Non sapevo neanche che esistessero!
    Io non ho mai provato questo fondotinta e, avendo la pelle grassa, non penso che lo farò. Ho appena ricomprato il Perfection Lumière Velvet di Chanel, che mi piace molto perché è leggero, opaco, ma al tempo stesso luminoso (sembra un controsenso, ma è proprio la particolarità di questo fondotinta).
    http://carolinapage.eu

    1. Sì, diciamo che neanche io lo sapevo. Le ho conosciute grazie ad una cuginetta XD
      Purtroppo è un peccato, perché da quello che ho visto non mi sembra che Max Factor abbia in linea un fondotinta pensato specificatamente per pelli miste/grasse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.