Crea sito

[Review] – Maschera Miranda PuroBio e vi parlo di Bioeco shop

Torniamo a parlare di maschere viso in questi lidi. In effetti l’ultima volta che vi ho parlato di maschere risale ad agosto 2019. Qualche settimana fa, Bioeco shop mi ha dato la possibilità di selezionare alcune referenze da testare. In questo post vi mostro un pochino quello che ho selezionato e voglio parlarvi della maschera Miranda di PuroBio che ho già messo alla prova. Prima di parlarvi della maschera, vi mostro le varie referenze scelte da me.

Mini haul Bioecoshop

Bioeco shop

Bioecoshop è un negozio online italiano che si occupa della vendita di cosmetici bio di numerosi brand.  Tra i brand presenti disponibili ce ne sono diversi che apprezzo come ad esempio Alkemilla, Antos, Invisibobble, La Saponaria, Martina Gebhardt, Neve Cosmetics, Organic shop, PHBio, Tangle Teezer.

Personalmente, quando ho avuto modo di spulciare il sito e scegliere le referenze che poi ho ricevuto, ho cercato di orientarmi su cose di cui avrei avuto bisogno tra non molto tempo e brand che ero curiosa di provare da un po’ di tempo. Come si evince dalla foto qui su, ho scelto l’acqua aromatica di Hamamelis di Antos visto che quella all’arancio del brand è agli sgoccioli ed ero curiosa di provare l’altra.

Ho poi selezionato il Vitamin Cocktail di Mossa. Si tratta di un olio viso arricchito con 10 oli vegetali: Jojoba, Mandorle, Avocado, Oliva, Albicocca, Prugna, Enotera, Rosa canina, Avena e Pomodoro, combinati agli estratti di lampone artico ed olivello spinoso. Promette di donare comfort ed idratazione e di rendere la pelle più morbida e radiosa. Non appena terminerò l’olio che ho in uso inizierò ad utilizzarlo e ve ne parlerò in dettaglio.

bioeco shop collabirazione

Visto l’interesse che mi suscita la cosmesi solida, ho poi deciso di provare il detergente viso solido schiarente illuminante di Senso Naturale, brand di cui non sento parlare molto, ma che ho visto avere diversi prodotti interessanti. Anche questo inizierò a provarlo appena terminerò il detergente che sto usando al momento. Tra le uscite degli ultimi anni, le maschere PuroBio erano una di quelle che mi sarebbe piaciuto provare, ma non mi dilungo ora visto che poi vi parlo in dettaglio di Miranda

pastello neve cosmetics

Infine, più per sfizio che per reale necessità, ho selezionato due pastello labbra Neve Cosmetics che avevo in wishlist già da un bel po’ e non avevo ancora acquistato. In particolare le colorazioni che ho scelto sono state Mandragora e Tartan, una più bella dell’altra. Le ho già utilizzate qualche volta e magari vi scriverò un post ad hoc solo per loro più in là. Bioeco shop mi ha poi inserito nel pacco qualche campioncino, che però ancora non ho utilizzato. Devo dire che il loro team è stato molto gentile e disponibile dal primo all’ultimo momento e li ringrazio per tutto. Ora, però veniamo alla review.

Maschera Miranda PuroBio alla mandorla (3,90€ x 10ml)

Circa 2-3 anni fa PuroBio ha tirato fuori la linea di maschere viso pensate per diverse tipologie di pelli, necessità e in varie profumazioni. La gamma poi racchiude maschere in tre tipologie differenti: in crema, in alginato e tessuto di cellulosa. Delle varie versioni disponibili, la mia scelta è ricaduta sulla maschera Miranda alla mandorla.

Ho optato per lei perché pensata per pelli grasse e perché in crema e, siccome volevo fosse una coccola sotto tutti i punti di vista, ho scelto la profumazione mandorla. Posso dire di averci preso perché il profumo di questa maschera è piacevolissimo. E’ dolce, lievemente vanigliato e la mandorla ricorda molto gli amaretti ed il caramello, una goduria.

maschera Miranda Purobio

INCI Maschera Miranda Purobio mandorla

Questa maschera contiene al suo interno acido ialuronico dal potere idratante, acqua aromatica di arancio lenitiva e rinfrescante, estratti di tè verde, liquirizia, incenso e zenzero dalle proprietà dermopurificanti ed astringenti. La formula è VeganOk ed è nickel tested.

Aqua, Citrus aurantium dulcis flower water, Glyceryl stearate SE, Hydrogenated sunflower seed oil polyglyceryl-3 esters, Glycerin, Silt, Parfum, Sodium hyaluronate, Vitis vinifera fruit extract, Camellia sinensis leaf extract, Glycyrrhiza glabra root extract, Boswellia serrata resin extract, Zingiber officinalis root extract, Benzyl alcohol, Cetearyl alcohol, Hydrogenated sunflower seed oil glyceryl esters, Tocopheryl acetate, Zinc lactate, Xanthan gum, Sodium stearoyl lactylate, Caprylic/capric triglyceride, Lactic acid, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Limonene, Citral, Linalool.


miranda alla mandorla purobio

Come tutte le maschere, anche questa va applicata sul viso deterso ed asciutto. La stesura risulta semplice e piacevole e va tenuta su per circa 10 minuti. Personalmente l’ho tenuta su qualche minuto in più perché avevo il bagno occupato e ho dovuto attendere un attimo (storie di vita vera). In quei 10 minuti la maschera non si asciuga del tutto, ma personalmente non l’ho trovato un così gran difetto. Ci sono alcune maschere che quando si asciugano tirano la pelle in modo fastidioso. Con lei non mi è capitato ed è stato piuttosto confortevole tenerla su. Mentre la si tiene su, si avverte l’effetto rinfrescante, specialmente verso la fine dei 10 minuti.

La rimozione è piuttosto semplice con acqua tiepida e successivamente mi è parso che la pelle fosse come opacizzata, ma luminosa e liscia al tempo stesso. Ho notato anche un discreto effetto sulla grana della pelle, in quanto i pori risultavano piuttosto minimizzati. Per quanto riguarda il quantitativo, PuroBio indica questa maschera come monodose, però sono riuscita a farci due applicazioni nel giro di poco l’una dall’altra pur abbondando in entrambi i casi.


In definitiva devo dire che questa maschera di PuroBio mi è piaciuta. Si è rivelata piacevole da utilizzare e l’effetto sulla pelle è carino. L’unica cosa che chiederei a PuroBio, se mai leggeranno questo articolo, è di proporre queste maschere direttamente in formato multidose in tubetto o vasetto per maggiore comodità e minore spreco di plastica.

E voi avete mai provato le maschere PuroBio? Come vi siete trovati? Conoscevate Bioeco Shop? Avete dato un’occhiata al loro sito? Vai con i commenti 😉

Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog, attiva le notifiche push  o iscriviti alla Newsletter del blog 😉

I prodotti in questione mi sono stati inviati da Bioeco shop a scopo promozionale, le opinioni espresse nel post sono frutto della mia esperienza con il prodotto e restano del tutto personali e trasparenti.

6 Risposte a “[Review] – Maschera Miranda PuroBio e vi parlo di Bioeco shop”

  1. Ciao Ilenia 😊
    Non ho mai provato niente di PuroBio ma questa maschera ha un packaging così carino che fa venire voglia di provarla e inoltre potrebbe essere giusta anche per il mio tipo di pelle!
    Baci 😘

  2. Non ho mai provato le maschere di PuroBio, purtroppo ciò che mi ha tenuta lontano da loro è il packaging.
    Faccio fatica con le bustine monodose, mi sembra di pagare un sacco di soldi per una/due applicazioni e poi lo spreco di plastica non lo mando giù.
    Spero davvero che PuroBio possa proporre una gamma in tubetto 😀
    La Pastello Mandragora l’ho anche io ed è bellissima!

    1. Ciao Linda, scusami se ti rispondo solo oggi. Esatto se Purobio creasse la versione in tubetto sarei più disposta a riprenderla.
      Mandragora è molto bella, ma Tartan credo mi abbia rubato il cuore 😀

  3. Ho provato due maschere Purobio e mi son piaciute entrambe. Anche io le tengo più di 10 minuti, e non ho avuto problemi. Concordo con te su un formato in tubetto che possa almeno affiancare queste in bustina che diventerebbero diciamo una sorta di tester.
    Buona giornata! 😄

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.