[Review] – Illumia Hydrogel maschera viso L’erboristica Athena’s

Sono sparita per più di un mese. Il lavoro mi ha messa alla prova per benino questo mese, però cerco di farmi perdonare con la review della maschera hydrogel Illumia di L’Erboristica. Ho comprato queste maschere di Athena’s svariati mesi fa. Peraltro acquistandone due bustine in un’unica volta. Che poi ero alla ricerca di una maschera idratante, che nella grande distribuzione pare introvabile dalle mie parti, ma son tornata a casa con una maschera illuminante esfoliante.

maschera viso l'erboristica

La linea Illumia de L’Erboristica si compone di varie referenze: BB Cream, crema viso per pelli da normali a miste e crema viso per pelli secche e sensibili, contorno occhi, detergente viso e maschera viso. Per me è stata la prima volta con questa linea, ma sarei curiosa di provare anche qualche altre referenza per approfondirne la conoscenza.

Le maschere hydrogel Illumia, sono vendute in formato bustina da due dosi. In realtà con due bustine, io sono riuscita a superare le due applicazioni, facendo attenzione a richiudere per benino l’apertura e cercando di usare il contenuto in tempi brevi. Sul sito del brand devo dire che le informazioni non abbondano granché, mentre sul pack Athena’s approfondisce meglio la questione. Lo scopo di questa maschera è quella di favorire il rinnovamento cellulare, illuminare e levigare l’incarnato.

La maschera in questione è una cremina-gel molto fluida, per cui quando la si preleva bisogna prestare attenzione a non farla andare in giro per il mondo. La cosa particolare è anche la colorazione, un bianco perla super carino, che dà proprio l’impressione di farsi un trattamento particolare. L’odore è un po’ pungente, ma non fastidioso e non saprei bene a cosa attribuirlo.


INCI Maschera hydrogel Illumia L’Erboristica

La formula della maschera è priva di derivati del petrolio, siliconi, agenti schiumogeni, coloranti sintetici e derivati animali. Inoltre è testata per nickel, cromo e cobalto. L’azione illuminante e rigenerante è garantita dalla presenza di alfa idrossiacidi della frutta e niacinamide (dalle proprietà schiarenti).

Aqua, Aloe barbadensis leaf juica, Punica granatum fruir extract, Glycerin, Niacinamide, Xanthan gum, Magnesium aluminum silicate, Pyrus malus fruit extract, Tartaric acid, Mother of pearl, Citus limonum peel extract, Beta-sitosterol, Hydrolyzed grape fruit, Citric acid, Menthyl lactate, Centaurium erythraea extract, Escin, Calluna vulgaris extract, Hydrolyzed wheat bran, Polyglyceryl-10 caprylate/caprate, Verbena officinalis extract, Viola tricolor extract, Tocopherol, Rosa canina fruit extract, Phosphatidylcholine, Sodium gluconate, Sodium salicylate, Parfum, Tin oxide, Ethylhexylglycerin, Benzyl salicylate, Synthetic fluorphlogopite, Hexyl cinnamal, Titanium dioxide, Benzyl alcohol.


illumia l'erboristica

Io ero solita applicarla sul viso deterso ed asciutto, stendendo uno strato uniforme su tutto il viso (contorno occhi e labbra esclusi) e tenendola in posa per circa 3-5 minuti, come suggerito dall’azienda. Durante le prime applicazioni mi capitava di provare un certo pizzicore alle guance, ma nulla di insopportabile. Anche perché il tempo di posa è davvero minimo. Tra l’altro Athena’s sul retro delle bustine, indica proprio che avvertire tale pizzicore è dovuto alla reale efficacia del trattamento.

La rimozione, con acqua tiepida è molto semplice e per nulla ostica. Dopo aver rimosso il tutto, il viso non risultava rosso o irritato. Con le prime applicazioni non notavo grosse differenze, però dopo il quarto utilizzo ho iniziato a percepire come questa maschera andasse effettivamente ad agire sulla mia pelle. In effetti anche L’Erboristica dichiara che i risultati sono visibili dopo 4 applicazioni, per cui nulla di strano.

I risultati che notavo maggiormente erano una grana della pelle più regolare ed un incarnato più luminoso ed uniforme. Devo dire che utilizzando queste maschere con una certa regolarità, la mia pelle ne ha guadagnato e non escludo di riacquistarle per dei trattamenti periodici extra.


Scheda Prodotto

  • NomeMaschera Hydrogel Illumia L’Erboristica Athena’s
  • Reperibilità: rivenditori online del brand, profumerie, negozi specializzati nella cura della persona
  • Quantità: 2x6ml
  • PAO: 6M
  • Prezzo: circa 2-3€ a seconda del rivenditore
  • Pro: reperibilità – fa quel che promette – non irrita la pelle
  • Contro: necessita costanza di utilizzo – formato in bustina

In definitiva la maschera della line Illumia, non si è rivelata affatto male, anzi mi è piaciuta abbastanza. Non è nella rosa delle mie maschere preferite in assoluto, ma non escludo di ricomprarla una tantum, proprio per i risultati visibili che ho potuto notare. La cosa che non mi fa impazzire, come al solito è il formato in bustine. Io continuo a preferire vasetti e tubetti vari per il minor spreco di plastica, per cui spero che Athena’s ci faccia un pensierino sul fatto di cambiarlo eventualmente.

E voi conoscete la linea Illumia de L’Erboristica? Quali referenze avete provato o mi suggerireste? Quali maschere state usando in questo periodo? Fatemi sapere con un commentino.

Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog, attiva le notifiche push  o iscriviti alla Newsletter del blog.
Se vuoi saperne di più sul brand L’Erboristica, leggi anche:

6 Risposte a “[Review] – Illumia Hydrogel maschera viso L’erboristica Athena’s”

    1. Ciao Linda! Scusami del ritardo con cui approvo il tuo commento e ti rispondo, ma è un periodo pienissimo.
      Assolutamente sì, infatti anche io vorrei riprenderle 😀

  1. Ciao! Di questa linea provai un po’ tutto, incluse queste maschere che mi erano piaciute anche perché, per essere maschere da grande distribuzione hanno una bella serie di ingredienti. Non sono sicuro, ma mi pare che dopo le prime applicazioni (anche a me dava un leggero pizzicore) ho aumentato i tempi di posa. Mi è piaciuto anche molto il detergente viso di questa linea, delicato e illuminante! Un abbraccio, buon fine settimana, e buona Pasqua 🌸

    1. Ciao Pier! Le maschere in effetti sono una piccola perla nella grande distribuzione, rispetto ad altri prodotti che si trovano più facilmente. Io non ho voluto provare ad andare oltre per paura di far danni, però in effetti nelle applicazioni successive anche io notavo meno pizzicore. Del detergente anche altri ne hanno parlato molto bene.
      Grazie e buona Pasqua, anche a te anche se in ritardo :-*

  2. Di questa linea avevo apprezzato molto il gel detergente, ma purtroppo non mi ricapitò più sotto mano. Altri prodotti non ne ho provati, quindi neppure questa maschera.
    Baci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.