Crea sito

[Review] – Gommage purificante Yves Rocher linea Sebo Végétal

Buon salve gente!

E’ tantissimo che non scrivo una bella review qui sul blog. Per cui oggi ho deciso di rimboccarmi le maniche e parlarvi di un prodotto viso che mi sta piacendo parecchio, il gommage purificante Yves Rocher della linea Sebo Végétal. Di questo prodotto ne avevo letto positivamente sul blog Apapaia, per cui ho finito per acquistarlo anch’io vista la mia pellaccia mista.

Come si può vedere dalla foto qui su, il pack del prodotto rispecchia lo stile della linea – pensata per pelli miste e grasse. Si tratta di un tubetto di plastica morbida di colore verde trasparente (che consente di vedere quanto prodotto resta). E’ dotato di tappo a scatto bianco trasparente ed un forellino da cui esce appunto il gommage.

Il gommage ha una consistenza particolare. Sembra quasi una mousse bianca, con all’interno i microgranuli esfolianti. Si tratta di granuli di nocciolo d’albicocca. Mi è capitato diverse volte, che prelevando il prodotto senza prima agitare la confezione, inizialmente uscisse più liquido, quindi ho imparato ad agitarlo sempre prima. I microgranuli contenuti all’interno non sono particolarmente densi, per cui non è molto aggressivo. Si presta bene ad essere utilizzato fino a due volte a settimana, come suggerito sulla confezione. La profumazione è delicata e fresca e ricorda molto quella del siero della stessa linea. Prima di procedere con la mi esperienza vi lascio l’INCI.

Aqua, Glycerin, Cocos nucifera oil, Isopropyl palmitate, Stearic acid, Palmitic acid, Glycol distearate, Potassium hydroxide, Sesamum indicum seed oil, Cocamidopropyl betaine, Benzyl alcohol, Prunus armeniaca seed powder,Polyethylene, Salicylic acid, Parfum, Ethylhexyl glycerin, Hydroxyhethylcellulose, Zinc gluconate, Scutellaria baicalensis root extract, Tocopherol.

Ed ecco cosa dice l’azienda:

Il Gommage Purificante:
– Esfolia la pelle con delicatezza.
– Libera i pori dagli eccessi di sebo e dalle impurità.
– Ha una texture fondente con micro particelle esfolianti.
La pelle è detersa in profondità, la grana è affinata. La pelle risulta pulita, morbida, come nuova.

Io solitamente applico una noce di prodotto sul viso umido e lo massaggio per bene, insistendo nelle aree in cui tendono a formarsi le pellicine da disidratazione e nelle aree soggette ad imperfezioni. Durante il massaggio, non si avverte un’azione aggressiva, proprio per via del fatto che i microgranuli non sono moltissimi. Successivamente lo lascio in posa per un paio di minuti, in cui solitamente scrubbo le labbra, dopodiché risciacquo il viso prima con acqua tiepida e poi con acqua fredda per avere una maggiore azione astringente.

Dopo aver lavato il viso, noto la pelle più compatta e con la grana più regolare. Solitamente non riscontro bruciori o arrossamenti quando lo utilizzo. Se utilizzato con costanza aiuta a prevenire la comparsa di brufoletti e a mantenere la pelle luminosa. Per quanto riguarda l’azione opacizzante non ho notato molte differenze.


Scheda Prodotto

  • Nome: Gommage purificante Yves Rocher Sebo Végétal
  • Reperibilità: negozi monomarca e consigliere di bellezza
  • Quantità: 75ml
  • PAO: 6M
  • Prezzo: 7,95€
  • Pro: non aggressivo, profumo delicato, lascia la pelle compatta e aiuta a prevenire le imperfezioni, INCI (non trattandosi di un prodotto BIO)
  • Contro: se non lo si agita esce liquido

Dunque, non saprei dirvi se lo riacquisterei o meno. Mi è piaciuto molto per come lascia la pelle liscia e previene la comparsa di imperfezioni, però solo se utilizzato con costanza due volte a settimana. Non appena si inizia ad utilizzarlo in maniera scostante ciò viene meno e, per quanto mi riguarda, quando ho il tempo per fare lo scrub solo una volta a settimana (o meno spesso), ho bisogno di un’azione esfoliante più importante di quella svolta da questo gommage. Spero di essere stata chiara abbastanza. Probabilmente dovrei avere uno scrub di scorta più strong da utilizzare nei periodi in cui ho meno tempo ed alternarlo con questo. In definitiva, se siete costanti, avete la pelle mista o grassa e avete bisogno di un esfoliante non aggressivo ve lo consiglio caldamente, se invece, volete un’azione urto non fa per voi.

Voi lo avete provato? Che ne pensate? Qualche esfoliante da suggerirmi, visto che questo è quasi terminato? Fatemi sapere con un commentino 😉

Stai cercando un buon prodotto dall’azione esfoliante? Allora leggi anche:

8 Risposte a “[Review] – Gommage purificante Yves Rocher linea Sebo Végétal”

  1. Ops! Ma questo post mi era sfuggito! Ottima review, decisamente migliore della mia 😉
    A me piace molto questo prodotto, ma lo usavo tutti i giorni. Con la stagione calda ho abbandonato scrub viso, riprenderò verso ottobre più o meno.

    1. Ma va Lis, io ho deciso di acquistarlo proprio perché ne ho sentito parlare bene da te 🙂
      Beh probabilmente usato tutti i giorni, avrebbe avuto effetti più che positivi anche su di me, però io ho seguito le istruzioni :-/

  2. Io lo comprai qualche anno fa e sinceramente non so se abbiano cambiato formula, ricordo che non mi piacque particolarmente, seccava troppo la pelle, a quanto leggo anche a te non ha soddisfatto in pieno anche se per diversi motivi quindi faccio bene a non ricomprarlo.

    1. Credo che la formula sia cambiata. Di sicuro il pack è stato modificato, per la formula, però non posso dirti con certezza. Diciamo che bisognerebbe essere sempre costanti 😛

  3. Ciao Ilenia! 🙂
    Ho appena commentato il post precedente, ma il commento è scomparso, spero si sia salvato nei commenti da moderare! >.<
    Come scrub viso, uso sempre il mio fidato zucchero e miele, economico e facile da fare! In genere lo uso con le dita umide, in modo da renderlo più delicato! 🙂
    Baci! :*

    1. Sì sì, tranquilla! I commenti passano automaticamente in moderazione e poi io li approvo. Zuccheroo e miele? Io ci ho provato un paio di volte, ma non mi piace perché lo trovo troppo appiccicoso >.< Baci :-*

    1. Quello all’albicocca l’ho provato anche io per lungo tempo ed effettivamente è molto molto valido. Questo lo acquistai dopo aver terminato quello (scusa il gioco di parole), perché mi incuriosiva troppo, però se dovessi scegliere tra i due non saprei quale ricomprerei >.<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.