Salve gente!

Oggi vi parlo del gel esfoliante energizzante Garnier. Prima di iniziare, però vorrei scusarmi, perché causa impegni lavorativi al momento non riesco a star dietro al blog come vorrei. Spero che la situazione migliori da metà giugno in poi, ma non posso dirlo con certezza. Non riesco a rispondere in tempo ai commenti che arrivano, leggere i post dei blog che seguo, scriverne di miei. Insomma, caos. La smetto di ammorbarvi e direi di iniziare con la review.

Ho acquistato questo gel esfoliante per caso. O meglio ero alla ricerca di uno scrub viso, ma mentre ero alla ricerca mi sono imbattuta in lui. Ne avevo sentito parlare bene e ho pensato di dargli una chance visto che essendo un esfoliante delicato potevo utilizzarlo più di 1-2 volte a settimana.

Il gel esfoliante energizzante Garnier, ha un pack molto pratico. Si tratta di un tubetto in plastica morbida arancione trasparente, che consente di vedere il prodotto all’interno. Sul flacone, oltre alle varie informazioni sono disegnate una fettina di pompelmo e dei chicchi di melograno, proprio per la presenza degli estratti di questi due frutti nella formula. L’odore di questo gel esfoliante lo trovo piacevole, specialmente a inizio giornata. Trovo che le note agrumate diano una bella botta di energia quando si è ancora assonnati.

La formula di questo gel – di un arancio molto tenue e trasparente- non è troppo densa, ma neanche liquida. All’interno troviamo una moltitudine di granellini bianchi che vanno a svolgere l’azione esfoliante. Per alcuni il quantitativo di granuli potrebbe sembrare poco, ma trattandosi di un prodotto per uso quotidiano, io li trovo giusti. Va applicato sul viso umido e massaggiato sulla pelle come un gel detergente, evitando il contatto con gli occhi. Non fa schiuma né sul viso appena umido, né una volta entrato in contatto con l’acqua in fase di rimozione. Ed effettivamente risulta delicato ad ogni singolo utilizzo.

L’azione esfoliante è buona, ma non tendono a graffiare o irritare la pelle. La rimozione del gel e dei granuli è piuttosto semplice, non ve li ritrovate in giro per tutta la testa o sul telo con cui asciugate il viso. Lo specifico visto che a volte con altri prodotti esfolianti, mi è capitato. Se avete qualche brufoletto irritato o qualche graffio o taglietto, non si può utilizzare perché brucia. Non in maniera infernale, ma si sente.

Oltre agli estratti di pompelmo e melograno, questo gel detergente è arricchito da vitamina C e acido salicilico per favorire la riduzione di pori ed imperfezioni, visto che si tratta pensato per pelli grasse. In ogni caso vi lascio l’INCI.

Aqua, Coco betaine, Butylene glycol, Sodium laureth sulfate, Disodium cocoamphodiacetate, Polyethylene, Sodium chloride, Acrylates/C10-30 alkyl acrylate crosspolymer, Ascorbyl glucoside, Benzyl alcohol, Benzyl salicycate, Capryloyl salicylic acid, CI 15510/orange 4, CI 17200/red 33, Citronellol, Citrus grandis extract, Eucalyptus globulus extract, Glycerin, Limonene, Linalool, Polyquaternium-47, Propylene glycol, Punica granatum extract, Salicylic acid, Sodium benzoate, Sodium hydroxyde, Tetrasodium EDTA, Xanthan gum, Zinc gluconate, Parfum.

Veniamo a me e all’utilizzo che ne faccio. Viste le caratteristiche, inizialmente lo utilizzavo subito dopo lo struccaggio, sia per rimuovere i residui eventuali di makeup, sia per far sì che la pelle – dopo una giornata intera – avesse il modo di rigenerarsi. Così facendo, i primi tempi la mia pelle ne aveva giovato. Appariva più pulita, con meno imperfezioni e le pellicine erano solo un sogno. Dopo un paio di settimane, però ho notato che la situazione era un po’ peggiorata, la grana della pelle appariva più irregolare e mi spuntavano micro brufoletti. Effettivamente truccandomi quasi ogni giorno, doverlo utilizzare quotidianamente su di me non si è rivelato efficace.

Successivamente ho iniziato ad utilizzarlo un paio di volte a settimana, all’occorrenza. Quindi non solo la sera, ma anche al mattino quando sentivo che la pelle ne aveva bisogno. In questo modo la situazione è tornata alla normalità. Quando lo utilizzo la pelle appare uniforme, luminosa, priva di pellicine e particolarmente pulita, la grana affinata. Non posso utilizzarlo più spesso, su di me alla lunga risulta aggressivo. Probabilmente avendo la pelle mista e non grassa, utilizzato tutti i giorni o quasi, va a renderla più reattiva del normale. L’azione purificante e di pulizia profonda che promette, è reale. Dopo averlo utilizzato i pori appaiono praticamente svuotati (che immagine raccapricciante), non mi era mai capitato con altri esfolianti.


SCHEDA PRODOTTO

  • Nome: Gel esfoliante energizzante Garnier 
  • Reperibilità: grande distribuzione e online
  • Quantità: 150ml
  • PAO: 12M
  • Prezzo: 5,55€
  • Pro: delicato, buona azione esfoliante, lascia la pelle profondamente pulita, facile da rimuovere, reperibilità
  • Contro: brucia sulla pelle irritata, utilizzato ogni giorno può creare l’effetto rebound

E questo è quanto. Non mi sono trovata male, anche se nel periodo in cui lo utilizzavo spesso, la mia pelle non ha reagito bene. Usato 2-3 volte a settimana è un ottimo alleato per l’esfoliazione delicata, ma efficace. Non penso lo riacquisterò, non tanto per la mia esperienza, quanto per il fatto che sono sempre curiosa di provare altro. Suggerimenti?

E voi conoscete questo prodotto? Che ne pensate? Quali gel esfolianti quotidiani avete provato? Fatemi sapere 😉