Crea sito

[Review] – Fondotinta Co&B Makeup: Compatto Vs Matt

Buon lunedì gente. Era da diverso tempo che non pubblicavo una review truccosa, quindi oggi ho deciso di scrivervi questo post di recensione e confronto di due prodotti della linea makeup di Colors&beauty. Dalle mie parti questo negozio non c’è, infatti questi prodotti mi erano stati inviati da Brandfan, grazie alle mie opinioni di qualità e ve li avevo mostrati in questo post.

Pur facendo parte della stessa linea di makeup, questi due prodotti si comportano in maniera decisamente differente tra loro.

A livello di packaging entrambi sono contenuti in una scatolina di cartone bianca e nera su cui sono riportate tutte le informazioni, cosa che caratterizza anche i lipgloss e gli ombretti cotti ricevuti. Aperta la confezione troviamo i prodotti racchiusi in confezioni di plastica nera molto solida, con dettagli bianchi che richiamano la scatola esterna. In particolare, trovo che quella del fondo compatto, sia ben più solida, inoltre, è dotata di uno specchietto che lo rende pratico se si vogliono fare dei ritocchi fuori casa. Oltre allo specchio troviamo una spugnetta in lattice per prelevare il prodotto. Il fondo matt, invece, è un semplice tubetto in plastica rigida che va premuto leggermente per far uscire il prodotto dal foro.

Scusate la confezione e la spugnetta zozzi XD

Fondotinta Compatto Co&B

Parto parlandovi di quello che mi è piaciuto meno, tanto da farmelo inserire tra i prodotti bocciati di Marzo, in cui vi avevo già accennato cosa non mi aveva convinta: si tratta del Fondotinta Compatto.

Ecco come viene descritto dall’azienda:

Lascia un velo di colore sul viso questo fondotinta compatto dal tocco cremoso e leggero. Contiene agenti sebo assorbenti e proprietà emollienti che conferiscono un aspetto setoso al viso. Pratico e funzionale, ideale anche per piccoli ritocchi. Contiene filtri solari, non contiene parabeni. Adatto ad ogni tipo di pelle.

La colorazione che mi è stata inviata è Nudo, cioè la più chiara tra le quattro disponibili. Per chi fosse interessata vi metto anche l’INCI.

Isostearyl neopentanoate, isohexadecane, C12-15 alkyl benzoate,  butylene glycol cocoate, hydrogenated castor oil, titanium dioxide, polymethyl methacrylate, cetearyl ethylhexanoate, octocrylene, butyl methoxydibenzoylmethane, ethylhexyl salicicate, ceresin, silica, silica dimethyl silylate, ascorbyl tetraisopalmitate, tocopheryl acetate, PPG-15 stearyl ether, pentaerythrityl tetra-di-t-butyl hydroxihydrocinnamate.

L’idea di poter provare un fondotinta compatto mi piaceva, perché ero molto incuriosita dalla tipologia di prodotto, ma avendo paura dell’effetto troppo coprente non ne ho mai provato uno. Questo sembrava il giusto compromesso. Compatto e leggero allo stesso tempo, ma andiamo per gradi.

In generale i fondi compatti richiedono più lavoro per stenderli rispetto ai liquidi, ma truccando mia cugina diverse volte ed utilizzando il compatto di KIKO, mi sono resa conto che il prelievo del prodotto e la sua stesura non risultavano difficoltosi, cosa che non posso dire di questo. La prima volta che l’ho usato ho provato a prelevarlo con la spugnetta in dotazione. Facevo molta difficoltà ed una volta steso praticamente era invisibile. Ho deciso quindi di procedere con il pennello a lingua di gatto. In quel modo la situazione migliorava per il prelievo, ma nella stesura la situazione era pressoché invariata. In estremis, ho deciso di usare le mani. Complice il calore, il prodotto si scalda meglio e si preleva facilmente, si stende meglio che con i metodi precedenti, ma capite bene che per stenderlo ci vuole tempo, cosa che non lo rende utilizzabile se si hanno 10 minuti di tempo per prepararsi e uscire.

La coprenza è bassa, al punto che sulla mia pelle risulta più coprente la BBCream 6in1 Yves Rocher. Nella stesura mi sono resa conto della presenza degli agenti emollienti. Mentre lo stendevo spesso notavo che si assorbiva prima il pigmento e poi lavorandolo, la parte più “grassa” successivamente. C’è di buono che è stratificabile, basta applicare nuovamente il prodotto e non si nota differenza tra le zone in cui si è applicato una sola volta e quelle in cui si è riapplicato. Devo dire che tra i numerosi fondi che ho provato, questo effettivamente riesce a mantenere la pelle idratata ed opacizzata per diverso tempo, anche se io scelgo sempre di aggiungere la cipria per fissare il tutto. La durata è abbastanza buona: circa 5-6 ore senza dover ritoccare.

Per le ragazze che hanno la pelle secca lo sconsiglierei totalmente, perché tende ad evidenziare le pellicine, e per quelle, che come me soffrono di pori dilatati e vogliono camuffarli direi che non va bene, perché appunto non li camuffa. E’ un fondo veramente veramente leggero. In conclusione questo fondo potenzialmente potrebbe essere davvero un buon fondo per le ragazze che hanno la pelle con pochi difetti e che sono in cerca di un prodotto con filtro solare e che lasci la pelle opaca. Peccato per la difficoltà di applicazione che lo rende odioso.


Scheda Prodotto

  • Nome: Fondotinta Compatto Co&B makeup nella colorazione Nudo
  • Reperibilità: negozi monomarca e store online
  • Quantità: 9,5g
  • PAO: 12M
  • Prezzo: 14,95€
  • Pro: pack solido e dotato di specchietto, colorazione perfetta, non pesante sul viso, effetto molto naturale, stratificabile, piuttosto buono se usato come correttore
  • Contro: poco coprente, evidenzia le pellicine, difficile da stendere

Fondotinta Matt Co&B

Adesso passiamo al Fondotinta Matt. Come prima parto con la descrizione che ne fa l’azienda:

Conferisce alle pelli miste e grasse un aspetto matt setoso. Ha una coprenza modulabile da leggera a media. Le particelle soft focus all’interno dell’emulsione minimizzando i segni d’espressione e le piccole rughe ed esaltano la naturale luminosità dell’incarnato. La vitamina E contenuta nella formula garantisce proprietà antiossidanti. Adatto a pelli miste e grasse.

La colorazione che ho ricevuto è la Cameo, cioè la seconda delle 5 disponibili, per me è un po’ più scura del mio incarnato, ma sfumato per benino riesco ad utilizzarlo, anche se l’ideale probabilmente sarebbe stata la prima. Questo è l’INCI:

Aqua, cyclopentasiloxane, isododecane, nylon-12, titanium dioxide, hydrogenated didecene, disteardimonium hectorite, cethyl PEG/PPG-10/1 dimethicone, phenoxyethanol, polyglyceryl-4 isostearate, methicone, sodium dehydroacetate, tocopheryl acetate, retinyl palmitate, boron nitride, proplylene glycol, methylparaben,  disodium EDTA, ethylparaben, propylparaben, butylparaben, butylene glycol, enantia chlorantha, bark extract, oleanolic acid.

La stesura di questo fondo è decisamente più facile. Io in genere lo stendo con le mani per farlo fondere maggiormente con la pelle ed avere una coprenza più leggera, che vado poi eventualmente ad aumentare. L’ho steso anche con un pennello flat, ma in questo modo la coprenza diventa più alta e mi dà l’impressione di creare un mascherone, per cui evito. La coprenza, in generale è media e a differenza dell’altro fondo tende a minimizzare i difetti. Con la cipria dura circa 8-9 ore dopo cui inizia a sbiadire in maniera omogenea. Senza cipria conferisce un aspetto luminoso, ma non lucido, e anche piuttosto opaco. Con la cipria mi lucida dopo circa 5 ore. La nota un po’ dolente di questo fondotinta, secondo me, è il fatto che sulla pelle si sente, cosa che con il Revlon Colorstay ad esempio non accade.


Scheda prodotto:

  • Nome: Fondotinta Matt Co&B Makeup nella colorazione Cameo
  • Reperibilità: online e nei negozi fisici Colors&Beauty
  • Costo:13,95€
  • Quantità: 30ml
  • PAO: 12M
  • Pro: durata, pelle opacizzata ma luminosa, coprenza media e modulabile
  • Contro: si sente sulla pelle, colorazione sbagliata (ma non è un difetto del prodotto)

In definitiva, non consiglierei il fondo compatto per tutte le note negative che ha. A meno che non abbiate una pelle realmente perfetta e senza la minima imperfezione, la coprenza è bassina e non minimizza a sufficienza, e nel caso di pellicine le evidenzia. Il fondo matt, invece, risulta piuttosto performante su di me, ma nonostante questo non mi ha conquistato perché tendo a sentirlo sulla pelle e mi dà fastidio quella sensazione. Vi lascio lo swatch con le due colorazioni a confronto. La foto è stata realizzata con luce fredda.

Aggiornamento 20 Giugno 2015

Ultimamente con il caldo ho rivalutato un po’ entrambi i prodotti. Il fondotinta Matt, nonostante le temperature elevate di questo periodo, mi sta durando un sacco e lo sto usando in alternativa alla BBCream che dopo un po’, con il caldo svaniva. Tende a farmi lucidare un po’ prima, ma ovvio a questo problema con della cipria giusto nella zona T. Il fondotinta Compatto, invece, vista la sua durezza, lo sto riciclando come correttore per le imperfezioni e le occhiaie e mi sta piacendo in quanto non svanisce dopo poco con l’eventuale calore di brufoletti, e li secca non mostrando però pellicine varie. Certo non è nato per quello, però sempre meglio di niente.

Aggiornamento 24 Ottobre 2015

Piccola scoperta dell’ultima settimana. Con il nuovo lavoro (ho cominciato da pochissimo) volevo un aspetto naturale e luminoso, ma coprente allo stesso tempo (visto che la mia pelle sta facendo un po’ le bizze) e non volendo far fuori il ColorStay di Revlon, colta da un lampo di giuenio ho deciso di mescolare un po’ di crema viso idratante con il fondotinta Matt per creare una sorta di crema colorata. L’ho steso poi con il flatbuki e devo dire che sono rimasta senza parole, in senso positivo. Il colore, che attualmente sarebbe un pelino scuro per me, risulta “chiarificato” quindi già questo è un punto a favore. Poi il viso risultava opacizzato, ma luminoso in maniera strabiliante. Roba che mi sarei data qualche anno di meno, certo non un’adolescente, ma pur sempre qualche anno in meno. Altra cosa che ho potuto notare, nelle varie volte che l’ho fatto, è la tenuta. L’effetto opaco dura ancora di più (da 5 ore a circa 7) e in generale il fondo dura fino a sera, non come appena applicato ma quasi. Insomma, credo che utilizzandolo così, sia veramente perfetto per la mia pelle.

E voi avete mai provato qualche prodotto Colors&Beauty Makeup? Se sì, come vi ci siete trovati? Anche a voi è capitato che un fondotinta rendesse meglio mescolato alla crema? Fatemi sapere 😉

2 Risposte a “[Review] – Fondotinta Co&B Makeup: Compatto Vs Matt”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.