Crea sito

[Review] – Eyeshadow primer Milani

Buon inizio di settimana gente! Oggi finalmente vi parlo dell’eyeshadow primer Milani. Un gioiellino di cui, tra le bloggers e youtubers che seguo, non ho mai sentito parlare e secondo me merita almeno due paroline.

Partiamo dal fatto che da quando mi trucco, il primer occhi per me è diventato un must solo quando ho capito che partendo da una buona base su cui poter lavorare, poi il trucco può durare tranquillamente anche tutta la giornata. Praticamente quando ho iniziato a truccarmi, stendevo direttamente l’ombretto sulla palpebra. Orrore e raccapriccio. Poi sono passata all’alternativa economica: crema+fondotinta mescolati.

Poi spinta dalle millemila reviews positive sull’ I love stage di essence e dal prezzo irrisorio lo acquistai una volta e mai più, visto che non mi ci trovai bene. Dopo un bel po’ di tempo in uno dei miei giri su Maquillalia sono stata attirata dalla confezione pucciosa dell’Eyeshadow primer di Milani. Guarda caso Mr.L, che poveretto deve sorbirsi i miei discorsi e le mie follie da makeuppomane, me lo ha regalato per San Valentino (qui tutti i regali).

Dopo questa piccola mica tanto digressione, posso cominciare la review vera e propria. Il pack, come avrete già intuito, mi piace un sacco. Si tratta di un tubettino che sta tranquillamente nel palmo di una mano di color argento, dotato di tappo a vite nero. La cosa che più mi piace della confezione di questo prodotto è l’occhietto disegnato. Le informazioni riportate sulla confezione sono piuttosto sintetiche, ma molto chiare e l’INCI non è riportato, ma è comunque riportato sul sito del brand.

Isododecane, Talc, Cyclopentasiloxane, Mica, Disteardimonium Hectorite, Trimethylsiloxysilicate, Trihydroxystearin, Polyethylene, Triethylhexanoin, Sorbitan Sesquioleate, VP/Eicosene Copolymer, Dimethicone, Dipalmitoyl Hydroxyproline, Phenoxyethanol, Water (Aqua), PEG-40 Stearate, Synthetic Beeswax, Propylene Carbonate, Lauryl Methacrylate/Glycol Dimethacrylate Crosspolymer, Propylene Glycol, Dicaprylyl Ether, Panthenol, Ethylhexylglycerin, Algae Extract, Ammonium Glycyrrhizate, Ruscus Aculeatus Root Extract, Methylparaben, Calendula Officinalis Flower Extract, Centella Asiatica Extract, Xanthan Gum, Polyglyceryl-2 Dipolyhydroxystearate, Titanium Dioxide (CI 77891), Iron Oxides (CI 77491, CI 77492, CI 77499), Bismuth Oxychloride (CI 77163).

Il primer è disponibile nell’unica colorazione 01 – Nude ed ha una colorazione begiolina simile a quella del primer essence, ma la consistenza è totalmente differente. Quella del primer Milani è compatta e densa e ne basta veramente una quantità infinitesima. Quella del primer essence è più cremosa e ne serve, o si è portati ad usarne, un quantitativo maggiore. Altra cosa differente è che il primer Milani una volta steso ed asciugato è totalmente incolore. Se si hanno discromie o venuzze in evidenza potrebbe non essere il massimo. Il primer essence, invece, conferisce un colorito più omogeneo alla palpebra.

Dopo aver atteso circa 30 secondi, come scritto sulla confezione, generalmente passo all’applicazione dell’ombretto. Se si attende meno dei 30 secondi suggeriti ho notato che sfumare l’ombretto, specialmente scuro, risulta più difficile. Quello che ho potuto notare, usando questo primer è

  • una maggiore intensità dei colori e più a lungo.
  • una maggiore durata degli ombretti in generale. Nella maggior parte dei casi anche fino a prima di struccarmi (operazione che faccio prima di andare a dormire) e addirittura una maggiore durata anche di ombretti in crema che di solito dopo mezz’ora vanno nelle pieghette. Con questo primer sono riuscita ad arrivarci a 3-4 ore.
  • anche con oltre 40° gli ombretti non si smuovono dal loro posto.
  • steso nella parte inferiore dell’occhio rallenta la scomparsa del correttore e dell’ombretto sfumato sotto.
  • se si applica un po’ più di primer del dovuto, purtroppo (o per fortuna perché così ne basta pochissimo) la tenuta degli ombretti si riduce.
  • non tende a seccare la pelle pur avendo una formula molto asciutta una volta asciugatosi.


Scheda Prodotto

  • Nome: Eyeshadow primer Milani
  • Reperibilità: sul sito MILANI, Maquillalia, Amazon
  • Quantità: 0.30 fl oz (circa 8,9ml)
  • PAO: 12M
  • Prezzo: circa 7€
  • Pro: pack accattivante, economico, quantità necessaria, tenuta ed intensità degli ombretti aumentata di molto, resiste anche alle temperature elevate, non secca la pelle
  • Contro: se non si attendono i 30secondi risulta difficile sfumare gli ombretti (?), se se ne mette più della quantità necessaria gli ombretti risultano meno durevoli, essendo incolore le discromie della palpebra si vedono

In definitiva questo primer lo sto adorando. Trovo il rapporto qualità/prezzo e quantità/prezzo ottimi, specie se consideriamo che i primer più blasonati (Shadow Insurance e Primer Potion) costano circa 20€ e il quantitativo è quasi lo stesso (circa 11ml). Personalmente, pur avendo qualche venuzza in evidenza, non mi disturba il fatto che non venga coperta perché poi sparisce sotto l’ombretto. Per me è un limite trascurabile, anche se potrebbe non esserlo per qualcun’altro/a.

Conoscete il brand MILANI? Avete provato qualche prodotto del brand o vi piacerebbe farlo? Fatemi sapere 😉

Hai curiosità nei confronti del brand MILANI? Allora leggi anche questi post:

 

 

10 Risposte a “[Review] – Eyeshadow primer Milani”

  1. neanche io amo molto il primer dell’essence,continuo a prenderlo solo perchè costa poco e contando che non è una tipologia di prodotto che utilizzo spesso non mi va di spenderci molto…di Milani non ho mai provato niente anche se vorrei provare qualche ombretto e i famosi blush! e adesso con questo primer mi hai messo una nuova pulce nell’ orecchio!

    1. I blush Milani sono tutti meravigliosi *_* e prima o poi me ne regalerò uno ^_^
      Guarda, questo primer ha comunque un prezzo contenuto ed è formidabile, te lo stra-consiglio!

    1. Ciao Misato 🙂
      Come ho detto nel post non sono un’accanita utilizzatrice di primer, però devo dire che questo mi sta regalando tante soddisfazioni! Se hai modo di provarlo, provalo perché secondo me merita un sacco 😉

  2. Ciao carissima,
    certo che conosco milani ,ho ombretti e rossetti e gloss ah!anche un blush…non ci facciamo mancare nulla…
    Posso dirti che il primer essence lo adoro,e quel tubetto è un pozzo senza fondo ce l’ho da un anno e ora posso dirti che tira i suoi ultimi respiri…
    La sua consistenza mi piace e il fatto che sia colorato mi uniforma molto bene le discromie e ne ho eeeh se ne ho!!.
    Questo Milani non l’ho provato ma se mi dici che è incolore mi frena..perché amo i primer beige…
    Grazie del post

    1. Ciao Francesca :-*
      Ricordo il tuo post dei rossetti 😉 e i blush di questo brand non sai quanto m’ispirano… Uno più bello dell’altro *_*
      Se hai troppe discromie effettivamente potrebbe non andare bene. Io fortunatamente, ho giusto qualche venuzza poco sopra la piega dell’occhio, ma andando a mettere in quella zona sempre un colore un po’ più scuro, riesco sempre a camuffare in qualche modo.
      Grazie mille a te <3

    1. Ti dirò, visto che mi sto trovando molto bene sia con il primer che con il rossetto, credo che prima o poi acquisterò altre cosine del brand *_*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.