Saaalve gente!

dsc_0318

Finalmente riprendo a scrivere post succosi, di quelli che vi piacciono tanto (qui il motivo). Il mascara Better Than Sex Too Faced, ha una gran bella fama. Amato da quasi la totalità di persone che lo hanno provato, molto spesso osannato per le sue caratteristiche e chi più ne ha, più ne metta. Da quando mi è venuta fuori totalmente la passione per il makeup (qui la mia storia), ho sempre guardato a questo mascara con desiderio e dubbio al tempo stesso. Desiderio ovviamente per la fama che aveva, dubbio perché il prezzo non è proprio bassino e la paura di trovarmi con un mascara da quasi 25€ che non mi piacesse era parecchia, specie considerato che ho iniziato a lavorare (e quindi guadagnare) maggiormente lo scorso anno. Chiedere ai miei genitori i soldi per togliermi uno sfizio del genere non mi sembrava il caso, perciò questi sentimenti contrastanti ci sono stati finché grazie a Linda (Le amiche del blush)  e al suo giveaway ho avuto modo di provare la mini taglia. Ok, dopo questo preambolo infinito possiamo iniziare con la review vera e propria.

dsc_0314

Il pack, che ve lo dico a fare è una piccola chicca. Il mascara è contenuto in uno scatolino di cartone rosa metallico ed oro, su cui sono riportate le solite informazioni, ma anche le info riguardanti le prodezze del mascara con tanto di immagini. Il prodotto è racchiuso in un tubetto in plastica dello stesso rosa dello scatolino. Nella mini size, il nome del mascara è stampato con inchiostro nero, mentre nella versione full size il nome è in rilievo (meraviglia). Lo scovolino è a clessidra, molto simile a quello del Sexy Pulp Yves Rocher, ma termina in maniera più netta. Ciò fa sì che, a differenza del sexy pulp, le ciglia della parte più interna (le più corte) non vengano acchiappate dal mascara.

dsc_0331

dsc_0333

La formula è nera e densa già dall’apertura, a differenza di quei mascara che hanno bisogno di un po’ di tempo per addensarsi. Questa cosa me l’ha fatto molto apprezzare, perché solitamente non vado molto d’accordo con i mascara appena aperti. Applicandolo bisogna fare attenzione perché il rischio di macchiarsi la palpebra c’è (qui l’esempio proprio con questo mascara). L’asciugatura è rapida fortunatamente, probabilmente anche grazie alla formula densa. Nonostante la formula, come dicevo, è densa non ho mai avuto problemi di ciglia raggruppate a ciuffetti o di grumi orribili.

L’effetto che dona alle ciglia è indubbiamente molto bello. Le incurva ed allunga senza appesantirle e dona anche un discreto effetto volumizzante senza dare la sensazione di ciglia sporche, non so se mi spiego. In questo post si può vedere meglio ciò che intendo. Tenete comunque conto che parto già da una buona base avendo le ciglia lunghe di natura.

I primi due mesi d’utilizzo (agosto e settembre) non ho avuto alcun problema. Non colava, resisteva bene anche ad eventuali schizzi d’acqua (sì, gavettoni o imbranataggine mia) pur non essendo un prodotto waterproof. I problemi ho iniziati a riscontrarli dalla fine di ottobre. Mi sono resa conto, infatti, che addensandosi la formula, una volta applicato il mascara, dopo circa un’oretta mi ritrovo le guance ed il contorno occhi pieni di residui di mascara, cosa che contribuisce a darmi l’aria sfatta e stanca e non mi piace per niente.

Per quanto riguarda lo struccaggio, lo trovo abbastanza ostico da rimuovere anche utilizzando il bifasico. Rimuovendolo con acqua e sapone detergente, pur andando via in buona parte, un minimo resta e ci si ritrova con le palpebre ed il contorno bordati di nero. Questo è il motivo per cui non è un mascara da tutti i giorni, il rischio di stressare eccessivamente le ciglia c’è.

dsc_0316


Scheda Prodotto

  • Nome: Better Than Sex Mascara Too Faced
  • Reperibilità: Sephora store fisici ed online
  • Quantità: mini size 4,8g – full size 8ml
  • PAO: 6M
  • Prezzo: mini size 10,50€ – full size 23,50€
  • Pro: pack, colore nero, formula densa, leggero effetto volumizzante, buon effetto allungante ed incurvante, resistente all’acqua e al caldo
  • Contro: prezzo, reperibilità, dopo un paio di mesi si sgretola, difficile da struccare, rischio di macchiare le palpebre

Concludendo, sono contenta di aver provato la mini taglia perché mi sono schiarita di parecchio le idee. Sicuramente si tratta di un mascara valido, non posso lamentarmi di sicuro dell’effetto che dona, ma il fatto che faccia quei grumi dopo così poco tempo mi rende ancora più felice di non averlo mai comprato in full size. Per la fortuna che ho, cioè ciglia già lunghe di natura, mi trovo abbastanza bene con buona parte dei mascara e penso che ci siano alternative economiche pari o superiori al Better Than Sex. Sarò forse una delle pochissime persone che l’hanno provato che non lo riacquisterebbe, però trovo ad esempio già ottimo il Sexy Pulp e, al momento, anche il Glam&Doll di Catrice (ancora più economico) si sta rivelando valido. Per cui se volete e potete togliervi uno sfizio provatelo, ma per me non è così tanto Better Than Sex 😉

Voi che ne pensate? L’avete provato? Quale mascara ha conquistato il vostro cuoricino e quale vi ha fatto tirare giù il calendario? Fatemi sapere 😉