Sto approfittando di una serata tranquilla per scrivere la review della base trucco perlescente illuminante di Bottega Verde, per cui bon soir! Ma siccome la review andrà online dalla mattina, buondì! Insomma avete capito. Questa intro è al quanto squallida mi rendo conto, ma oggi va così.

Non ho acquistato personalmente questo prodotto, ma mi è arrivato nel mio primo ed unico ordine effettuato sul sito Bottega Verde come omaggio. Avevo già provato la base trucco perlescente parecchi anni fa, avrò avuto circa 12-13 anni, rubandola dalle cose di mia madre. Non ricordo granché di quell’esperienza, per cui mi limiterò a parlarvi della mia esperienza attuale.

Il pack è rimasto pressoché invariato negli anni. Tubetto in plastica morbida rosa-avorio perlato, con scritte rosa malva e tappo satinato. La consistenza di questa base trucco non è quella classica da base pre-trucco, siliconica e pesante. E’ più liquida e leggera e di facile assorbimento. L’odore mi ricorda tantissimo quello dei wafer alla vaniglia. Ma prima di procedere oltre, vi lascio l’INCI.

Aqua, Caprylic/Capric triglyceride, C12-15 alkyl benzoate, Ethylhexyl cocoate, Mica, Cetearyl alcohol, Dimethicone, Glycerin, Propylene glycol, Cyclopentasiloxane, Ciclohexasiloxane, Cetearyl glucoside, Prunus persica kernel oil, Phenoxyethanol, Cocos nucifera oil, Potassium cetyl phosphate, Parfum, Lauroyl lysine, Imidazolidinyl urea, Polyacrylamide, Methylparaben, Ethylparaben, C13-14 isoparaffin, Tocopheryl acetate, Lecithin, Laureth-7, Limonene, Tocopherol, Ascorbyl palmitate, Citric acid, Tin oxide.

La base trucco perlescente ha una colorazione molto chiara, quasi identica a quella del tubetto in cui è contenuta, con la differenza che contiene delle particelle oro freddo che donano appunto luce. Le particelle non sono piccolissime, ma neanche enormi. Una volta stesa la colorazione chiara di base tende a svanire, ma nell’insieme si nota una bella luminosità.

Si assorbe piuttosto in fretta sul viso, senza fare strato e senza restare appiccicosa o risultare pesante. Come dicevo anche su Instagram, non amo utilizzarla su tutto il viso, perché le particelle comunque si noterebbero. Il metodo che preferisco per utilizzarla è prelevandone un pelino e tamponarla con i polpastrelli su zigomi ed arco di cupido, prima di procedere con il fondotinta. Una volta ho voluto anche azzardare ad utilizzarla sul fondotinta a mo’ di illuminante in crema, ma il risultato è stato disastroso. Il fondo mi si è spostato e ho dovuto rifare tutto.

Se messa prima del fondotinta, ma anche da sola, nei punti strategici, l’effetto è davvero molto carino. Quei punti risultano illuminati in maniera delicata, ma visibile, senza risultare una cosa pacchiana. Ovviamente stendendo poi sopra il fondotinta, l’effetto viene attenuato, per cui la reputo una buona alternativa a chi vuole un tocco di luce, ma per questioni di lavoro o di gusti personali non può/vuole esagerare con l’illuminante. Usata in questo modo, non è male anche per chi deve passare da un look più leggero ad uno più intenso, in quanto, se si vuole aumentare l’effetto glowy, si può aggiungere un po’ di illuminante in polvere nella stessa zona.

Bottega Verde suggerisce anche di mischiarla con il fondotinta, ma io preferisco evitare. Avendo al suo interno componenti idratanti ed emollienti come la glicerina e l’olio di nocciolo di pesca, mi fa lucidare più rapidamente. Usandola solo sugli zigomi, comunque non ho notato alterazioni nella durata del makeup.

Avendo i pori dilatati concentrati su fronte e lati del naso, non ho riscontrato alcun effetto ottico di pori ancora più grandi. Un dubbio mi è sorto spontaneo relativamente alla colorazione. Su di me, che sono piuttosto chiara, il colore praticamente non si nota, ma non so come si comporta su chi ha una pelle più scura anche solo di qualche tono. Inoltre il fatto che sia piuttosto fredda come base perlescente, potrebbe cozzare con chi è particolarmente caldo.


SCHEDA PRODOTTO

  • Nome: Base trucco perlescente illuminante Bottega Verde
  • Reperibilità: presso i negozi monomarca e sul sito del brand
  • Quantità: 30ml
  • PAO: 12M
  • Prezzo: 17,99€
  • Pro: effetto luminoso soft, usato sugli zigomi dona una bella luminosità senza risultare eccessiva e senza alterare la tenuta del makeup, non fa strato, si assorbe in fretta, profumazione gradevole
  • Contro: le particelle non sono piccolissime, colorazione unica fredda e chiara (?)

In definitiva, consiglio o no la base trucco perlescente? Nì. Se penso all’utilizzo limitato che ne faccio io vi dico nì, perché comunque il quantitativo è di 30ml e per finirlo ci vuole un bel po’. Inoltre il costo non è che sia proprio basso a prezzo pieno, per cui… Diciamo che a questo punto, se devo scegliere un prodotto che mi vada ad illuminare solo alcuni punti del viso, tanto vale acquistare un illuminante. Da una base viso illuminante che si può stendere su tutto il viso, mi aspetto delle particelle più fini che non mi facciano correre il rischio di sembrare un’adolescente uscita dagli anni ’90, ecco.

Direi che è un acquisto che va valutato con attenzione. Io a prezzo pieno non lo acquisterei mai, sapendo che ci farei un uso limitato ad alcune parti del viso. A prezzo ridotto, però ci si può fare un pensierino, anche perché in estate può essere utilizzato in maniera strategica su alcuni punti del corpo, tipo spalle, clavicole e parte anteriore delle gambe.

E questo è quanto gente. Come vi avevo già comunicato nel brand focus su Bottega Verde, è un prodotto nì per me. Voi lo avete provato? Come vi siete trovati? Qual è la base trucco illuminante che preferite? Fatemi sapere 😉

Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog oppure attiva le notifiche push 😉