Salve gente e buon lunedì!

Iniziamo la settimana con la review di un prodotto che sto amando, cioè l’acqua micellare bifase con olio d’argan di Garnier. Se mi seguite, saprete già che la sua versione classica, ossia quella per pelli sensibili, mi è piaciuta tanto e mi ha fatto cambiare idea sulle acqua micellari, visto che ero reduce da una esperienza negativa con quella Yves rocher della linea sebo végétal.

dsc_0532

Mi soffermerò poco sul pack perché, colori a parte, il pack è identico a quello della versione classica. Il flacone della versione bifase, è caratterizzato dal tappo di colore bianco perlato e da scritte giallo ocra.

Questa acqua micellare, essendo appunto bifase, è composta da una parte acquosa trasparente ed una oleosa di un colore giallo-oro intenso. Al contrario della sorella maggiore che si presentava totalmente inodore, questa ha un odore di olio d’argan buonissimo che rende la fase di struccaggio più piacevole. Per utilizzarla è sufficiente agitare il flacone in modo che le due fasi si uniscano e poi con uno o più dischetti di cotone andare a struccare il viso.

dsc_0536

Vi lascio l’INCI, in modo da potervelo rendere facilmente consultabile: aqua, ciclopentasiloxane, isohexadecane, argania spinosa oil, benzyl alcohol, benzyl salicylate, butyl methoxydibenzoylmethane, CI 60725, decyl glucoside, dipotassium phosphate, disodium EDTA, ethylhexyl methoxycinnamate, ethylhexyl salicylate, geraniol, haematococcus pluvialis extract, hexylene glycol, limonene, linalool, pentaerythrityl tetra-di-t-butyl hydroxyhydrocinnamate, polyaminopropyl biguanide, potassium phosphate, sodium chloride, parfum.

Per quanto riguarda l’utilizzo, io la applico allo stesso modo di quella classica. Rispetto a quella, sugli occhi è decisamente più rapida ed efficace nello struccaggio, anche con trucchi più pesanti. Con mascara ostici come il Better than sex Too Faced o il Glam&Doll Catrice, bisogna aspettare un po’ di più, ma riesce comunque a levarli. A me personalmente non ha mai creato problemi, ma se entra negli occhi accidentalmente brucia un po’, di sicuro più di quello della versione per pelli sensibili. Sulle labbra e sul viso rimuove il trucco con estrema facilità. Non lascia la pelle unta, al contrario di ciò che mi aspettavo, né appiccicaticcia, ma io preferisco comunque risciacquare il viso successivamente nonostante l’azienda lo descrive come un prodotto che non necessita risciacquo e come detergente rinfrescante al mattino. Un paio di volte non ho risciacquato il viso dopo averla usata, sia per testarne gli effetti, sia per l’enorme stanchezza (tipo a Capodanno). Non mi ha creato nessun problema di imperfezioni o pelle disidratata, però la sensazione di pulizia maggiore, la riscontro comunque lavando il viso.

dsc_0537


Scheda Prodotto

  • NomeAcqua micellare bifase all’olio d’argan Garnier
  • Reperibilità: grande distribuzione, online o negozi specializzati in cura della persona
  • Quantità: 400ml
  • PAO: 6M
  • Prezzo: circa 5€
  • Pro: il flacone consente di vedere il prodotto, maxi formato, profumo, rimuove efficacemente trucchi anche elaborati, reperibilità, non lascia il viso unto o appiccicoso
  • Contro: se entra negli occhi brucia

Dunque, a parità di prezzo e tipologia di prodotto, preferisco decisamente lei alla versione classica per cui penso che potrei riacquistarla in futuro. Avevo letto di ragazze a cui aveva procurato irritazioni al viso, ma a me non ha dato alcun problema, per cui mi sento di consigliarla.

Voi quale prodotto state usando per rimuovere il makeup? Avete provato quest’acqua micellare? Che ne pensate? Fatemi sapere 😉