Nel mio piccolo cerco di aggiornarvi sulla situazione prodotti terminati del mese e Rolling Project10Pan. Il portatile ancora non è rientrato alla base e chissà quanto ancora dovrò aspettare. In ogni caso provo per quanto possibile a scrivervi dei post semi-decenti. Mi scuso nuovamente per le foto, ma il portatile ancora non è ritornato a casa.

Campioncino shampoo Zenzero Bottega VerdeNon è stato sufficiente neanche per un lavaggio. Decisamente troppo blando. A metà lavaggio ho dovuto prendere altro shampoo perché il potere lavate era piuttosto scarso. Non lo ricomprerei.

Campioncino bagnodoccia Avena Tenuta Massaini Bottega VerdeCarino e delicato, ma il quantitativo era davvero minimo. Non è molto schiumogeno, ma apprezzo il fatto che il brand stia creando formule più pulite.

Blemish Clay mask 7th Heaven. Tra le tre maschere che ho provato del brand, è quella che ho preferito di più. Mi aiutava con la pelle nei periodi in cui era più problematica causa brufoli.

Cerottini per punti neri Beauty Formulas. Acquistati su Maquibeauty per curiosità visto quante volte ne ho sentito parlare da Temptation Beauty. E mi sono piaciuti tantissimo, non a caso sono finiti nei preferiti di novembre. Costano pochissimo e ce ne sono sei in una confezione. Tra l’altro sono tra i più efficaci che io abbia mai provato. Ne ho un’altra confezione e conto di farne scorta quando farò un altro ordine dal sito.

Campioncino crema notte Effetto lifting Bottega Verde. Non si è rivelata affatto male questa crema viso. Leggera, per nulla unta e dal rapido assorbimento. Al mattino mi ritrovavo con la pelle distesa e ben idratata. Non me l’aspettavo proprio.

Campioncino Goji Perfect Trattamento viso antirughe Bottega Verde. Non mi ha fatto impazzire invece questo campioncino. Si assorbiva in fretta, però essendo ricco di retinolo, le aree più sensibili del mio viso, ne hanno risentito, squamandosi. Quindi ogni volta che lo utilizzavo, dovevo ricorrere ad una fonte di idratazione extra.

Votive Yankee Candle Christmas Cookie. Nel post dedicato alle Yankee Candle natalizie, ve ne ho parlato e ho dichiarato il mio amore per lei. Amata dal primo all’ultimo momento.

Bomba da bagno Twinkle Star Bomb Cosmetics. Ve ne ho parlato anche nel post sui preferiti del mese. Avevo grosse aspettative nei confronti della mia prima bomba da bagno e non sono state soddisfatte. Vorrei provare qualche altra versione prima di bocciarle definitivamente o quanto meno informarmi se sono proprio quelle di questo brand a non essere tra le migliori.

Deodorante Indian Fruit Cien. Terminato anche lui. Il mio preferito resta sempre quello al cocco, che amo in maniera spregiudicata. L’ho sempre usato come spray per il corpo, mai come deodorante vero e proprio.

ColorIcon bronzer Wet’n Wild. Lo avevo acquistato la scorsa primavera perché era così chiaro che pensavo si trattasse di una cipria. I primi del mese mi si è distrutta in borsa e l’ho ricompattata. Il giorno dopo, mi è caduta a terra, per cui ho deciso di cestinarla definitivamente.

I soliti noti

  • Tea Light Yankee Candle Macarons Gourmand
  • Dischetti struccanti Cien

Rolling Project10Pan

Il mio Rolling Project10Pan continua. A rilento, ma continua! Ecco gli aggiornamenti.

#1 Palette 8in1 Avon Neutral Tones. Ho fatto un mini buco in una delle tre cialde rimaste. Spero di riuscire a scavarli tutti un altro po’.

#2 Mascara TotalTemptation di Maybelline*Terminato e prontamente sostituito con la mini taglia del mascara The Color Workshop che faceva parte di un kit che mi è stato regalato. E’ piuttosto pastoso, per cui non vorrei doverlo buttare senza averlo sfruttato a dovere. Ve ne avevo anche parlato nei preferiti di ottobre.

#3 Fondotinta Labo Suisse Makeup Ivory*. Sono riuscita a superare la barriera della metà e lo sto utilizzando anche più spesso, per cui dovrei riuscire a farlo fuori nei primi mesi del 2019.

#4 Correttori Protection Palette Makeup Revolution. Uno dei tre l’ho finalmente terminato. Gli altri continuano a resistere anche perché sono decisamente più chiari. Il problema è che hanno anche cambiato odore per cui non me la sento di utilizzarli oltre. Li sostituisco con l’illuminante della stessa palette, visto che mi restano solo lui ed il blush.

#5 Bio-oil*. Questo l’ho integrato nella mia skincare oltre che per l’automassaggio, nel periodo in cui ho utilizzato il campioncino Goji Perfect che vi dicevo sopra. In questo modo ho attenuato la desquamazione e in più ho fatto scendere il livello di questo olietto.

#6 Blush biscotto freddo Yves Rocher. Ha resistito fino all’ultimo, ma alla fine ho vinto io. Ho deciso di sostituirlo con un altro blush dello stesso brand, ma color pesca satinato.

#7 2in1 eye pencil Gold green Astor. Lei l’ho utilizzata meno spesso perché me ne dimentico puntualmente. Da gennaio devo cercare di sfruttarla di più.

#8 Mini taglia Moment de Bonheur Yves Rocher. Utilizzato anche se non con costanza. Il livello è sempre lo stesso e non accenna ad abbassarsi.

#9 Paper della palette Flawless Makeup Revolution. Devo dire che il buchetto che c’era, l’ho fatto ingrandire per benino e sono piuttosto soddisfatta della cosa. Tra l’altro con il fatto che devo usar lui, sto usando anche altre cialdine e le sto scavando piuttosto bene.

#10 Rossetto brillantezza vegetale Yves Rocher Miel doré. Lui si è ridotto un bel po’, per cui dovrei riuscire a terminarlo nei prossimi mesi.


E questo è quanto gente! Come procede con il vostro smaltimento cosmetico? Io spero di recuperare nei prossimi mesi 🙂 

I prodotti in questione mi sono stati inviati a scopo valutativo, le opinioni espresse nel post sono frutto della mia esperienza con il prodotto e restano del tutto personali e trasparenti.