Crea sito

Prodotti Terminati Aprile 2020

Aprile dolce dormire… E io amo dormire, specie quando ci riesco, cosa nell’ultimo periodo non semplice per quanto mi riguarda. Non mi piace, però dormire quando si parla di smaltimento cosmetico, per cui oggi parliamo dei prodotti terminati di aprile.

prodotti terminati aprile

Shampoo PHBio capelli grassi Organic Innovation. Come vi dicevo nel recente post sulla mia haircare del periodo, l’ho terminato da un po’ di tempo e l’ho sostituito con uno shampoo solido di Bomb Cosmetics. Mi è piaciuto abbastanza e questa versione l’ho trovata decisamente migliore rispetto alla versione al Timo classica. Non so se lo riacquisterei perché mi piace provare sempre prodotti nuovi.

100% eyeliner Mat Debby. Cestinato subito dopo aver fatto la review perché la confezione mi si era rotta e non potevo proprio più utilizzarlo. Era impossibile maneggiarlo o sistemarlo per cui è finito nella pattumiera. Di certo non lo riacquisterò, perché nonostante il prezzo basso, non ha le qualità per essere il mio eyeliner preferito.

Cipria FiXMe Bellaoggi. Mi è durata credo circa un anno, come la maggior parte delle ciprie in polvere libera. Non è tra le mie preferite di questa tipologia, ma mi è comunque piaciuta abbastanza. Al momento l’ho sostituita con una compatta di Rimmel, che devo capire ancora se fa al caso mio o meno. Probabilmente dopo averla terminata, tornerò nuovamente al formato in polvere libera.

Crema viso Splendida Bottega Verde per pelli da normali a miste. Avrei voluto farvene una review, ma mi sono accorta che è fuori produzione. La texture simile ad un gel la rendeva leggera e perfetta per la mia pelle mista, ma non mi ha fatto gridare al miracolo. Per ora l’ho sostituita con la crema viso al lemongrass della linea GarnierBio* che mi è stata inviata prima di Pasqua e di cui mi sentirete parlare tra un po’.

Mascara The Falsies Maybelline*. Nonostante ce ne fosse ancora un pochino all’interno del tubetto, ho dovuto cestinarlo perché si era seccato troppo e mi si sgretolava sulle guance dopo un’oretta. Si è rivelato un ottimo mascara, anche se a lui continuo a preferire il TotalTemptation dello stesso brand. Al momento sto utilizzando il Bambi eyes di L’Oreal e sto cercando di farmene un’idea.

Peel & Polish Pixi*. Come si vede dalla foto, l’ho davvero utilizzato fino all’ultima goccia. Il motivo è presto detto. Mi è piaciuto un sacco come peeling. L’ho trovato delicato e utilizzandolo 1-2 volte a settimana, la mia pelle sopportava piuttosto bene l’esfoliazione chimica. Ora non sto utilizzando peeling o scrub per il viso, in quanto ho inserito nella mia skincare il Glow Tonic di Pixi* che contiene acido glicolico dall’azione esfoliante. So che in teoria non sarebbe il periodo adatto per utilizzarlo, ma considerato che sto conducendo la vita di un vampiro grazie alla quarantena ho deciso di utilizzarlo. Quelle rare volte che vedo la luce del sole in balcone sono sempre protetta dalla protezione solare 50+ e cerco di stare con il viso in ombra per evitare la comparsa di macchie.

Tonico purificante Natura Siberica. E questo è il motivo per cui ho inserito il tonico Pixi nella mia skincare. Il mio amato tonico Natura Siberica è terminato e l’ho amato fino all’ultima goccia. Ho riscontrato reali benefici per la mia pelle mista e sto meditando se riacquistarlo dopo che avrò terminato le scorte di tonico che ho in casa.

Graphic Marker liner Jetliner black Wet’n Wild. Cestinato anche lui. Faceva parte del progetto #finish20in2020 e l’intenzione era quella di doverlo terminare del tutto prima di buttarlo, ma utilizzandolo, la punta mozzata mi faceva male durante l’applicazione. Oltre al fatto che farlo scrivere era sempre un’impresa, per cui addio senza rimorsi e a mai più rivederci.

I soliti noti

  • Detergente mani e viso Dermomed Mandorle e karité
  • Bagnodoccia Dove Mandorle e fiori di ibisco
  • Campioncino Bio-oil

E questo è quanto! Tra l’altro questo mese sono stata bravissima perché con il progetto #unapalettealmese, ho scavato un bel po’ le cialde della Flawless di Makeup Revolution. Inoltre non ho acquistato nulla durante tutto il mese, rispettando in pieno il #nobuy.

E per voi come procede lo smaltimento cosmetico? Vi prudono le mani o state cercando di far fuori tutte le scorte in vostro possesso? Fatemi sapere 😉

Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog, attiva le notifiche push o iscrivit alla newsletter del blog 😉

I prodotti in questione mi sono stati inviati dall’azienda a scopo valutativo, le opinioni espresse nel post e nelle relative review sono frutto della mia esperienza con il prodotto e restano del tutto personali e trasparenti.

8 Risposte a “Prodotti Terminati Aprile 2020”

  1. Vorrei provare questa linea di PhBio, mi pare te lo dissi alla scorsa review, ma intanto sì, sono in smaltimento e sono mediamente soddisfatto del risultato anche se ho tanto, tanto da fare! 😀

    1. Io vorrei provare altre loro referenze perché come INCI sono carine e poi anche il fatto che il pack sia in plastica riciclata, trovo sia un valore aggiunto. Forza Pier! Ché tra me e te non so chi è messo peggio a scorte XD

    1. Ciao Damina! Credo che da allora la crema viso all’iris l’abbiano levata. Ma in generale negli ultimi due anni, hanno apportato un sacco di cambiamenti alle linee viso 🙂
      Un abbraccio

    1. Grazie Vale! Diciamo che è stata un po’ una botta di fortuna perché avevo tante cose in dirittura d’arrivo 🙂
      Pure io sto cercando di far fuori le scorte di prodotti che ho in casa, per cui il mio #nobuy procede liscio come l’olio XD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.