Crea sito

Problemi che solo una maggiorata può comprendere

Oggi post insolito, ma ottobre è il mese rosa, il mese della prevenzione contro il tumore al seno. Ho quindi pensato di scrivere un articolo semi-serio sui problemi che solo una maggiorata può comprendere. Per anni ho avuto il cruccio del seno, per una serie di complessi innati e provocati dal comportamento altrui. Da qualche anno l’ho accettato, anche se ogni tanto, ancora mi fa dannare, ma l’ho accettato. Se fossi diversa, non sarei io e quindi poco importa il parere altrui. Ciò non toglie che alcune frasi e atteggiamenti ancora mi diano fastidio immensamente. 

I complessi indotti fin dalla prima adolescenza

Io, come molte altre ragazze “superdotate“, abbiamo iniziato a vederle spuntare prima delle altre. Si sa che, l’adolescenza è uno dei momenti peggiori per i ragazzini e ancor più per le ragazzine che vedono cambiare di punto in bianco il proprio corpo e non lo riconoscono. Già la pubertà di per sé non aiuta, poi il carico da novanta, viene messo da tutti quei familiari adulti che vedendoti “cresciuta” esordiscono con frasi del tipo “Ti sono cresciute le tettine!”  -“Stai diventando una signorina!” – “Le hai più grandi delle mie” (e grazie sei una tavola da surf, pure mio nonno le ha più grandi delle tue!).

Ora voi immaginate una ragazzetta che ha gli ormoni in guerra, sta cambiando scuola e compagni di classe e si vede peggio del brutto anatroccolo, che si sente dire dagli adulti intorno a lei, con tanto di sorriso ebete, robe del genere. Sbam! Complessi assicurati e anni di camminate con le spalle ricurve per farle vedere il meno possibile.

pubertà
Imagine found on Pinterest

Dall’adolescenza in poi

Quando anche le altre ragazzine “normodotate” iniziano ad essere sviluppate, non è che le cose migliorino. I coetanei e quelli un po’ più grandi, che siano maschi o femmine, iniziano a dare nomignoli da imbecilli, fare battutine pungenti, partono i paragoni su chi le ha più grandi e più piccole. Insomma la fiera della stupidità ambulante. Ma d’altra parte sono solo ragazzi che ci vogliamo fare…

Le cose peggiori che mi siano capitate e che so per certo sono capitate a tante ragazze sono:

  • I commenti e gli ammiccamenti tra ragazzi/uomini sconosciuti per strada (anche quella è violenza ed ha un nome preciso: cat calling e street harassment. E’ una cosa che succede ogni giorno ovunque e a qualsiasi ragazza/donna).
  • Gli sguardi delle ragazze per strada, alle volte le becco proprio a fissarle come se avessero avuto un’apparizione mariana. Qualche problema?!
  • Le ragazze che esordiscono con “Me ne dai un po’ delle tue?!” o quelle che “Magari le avessi io così!“. Per le prime valgono due risposte: metti su un po’ di chili che crescono (forse) anche a te oppure, vai dal chirurgo tesoro!. Per le seconde, vorrei mettervi alla prova per una settimana con una roba così (tra gente sgradevole e difficoltà oggettive che comportano) e poi vedremmo.
  • Di contro ci sono anche quelle che “Noooo, ma io non le vorrei mai così!” e lo dicono con te davanti come se fossi trasparente e manco avessi la lebbra. Comunque io sono qui, eh!

Le difficoltà oggettive di una superdotata

Siccome, non bastavano i complessi e i commenti altrui, ci sono delle vere e proprie difficoltà oggettive nell’avere un seno abbondante.

L’abbigliamento

Primo tra tutti il trovare intimo e costumi adeguati e che non sembrino quelli della nonna. Per quello, nel tempo ho più o meno risolto e qui trovate l’articolo in cui vi indico i negozi e i brand che preferisco acquistare. Non sono di meno i problemi nel vestirsi. Camicie e cardigan della taglia giusta che si allargano o addirittura non si abbottonano sul davanti, maglie dritte che cadono a mo’ di tendone da circo e così via. Io nel tempo ho imparato qualche trucchetto che mi consente di vivere meglio. Fatemi sapere se può interessarvi, così magari creo un post al riguardo.

busty girl problems
Imagine found on Pinterest

Fare sport

Che sia la camminata a passo svelto, la corsa, zumba o pilates, nonostante l’utilizzo di reggiseni appositi, ho sempre riscontrato qualche difficoltà. Tra ballonzolamenti e soffocamenti (provate voi a fare downward facing dog con il seno abbondante e poi ne parliamo), è un continuo. Ovviamente il reggiseno sportivo aiuta perché riduce il movimento e mantiene le amiche, più ferme e vicine al tronco, ma un minimo si muovono sempre.

sport bra
Imagine found on Pinterest

Altre situazioni imbarazzanti per una maggiorata

Queste ve le metto in elenco sparso, a caso, perché tutto fa brodo.

  • La cintura di sicurezza in auto o la tracolla della borsa che finisce nel mezzo ed è una cosa inguardabile
  • Bagnarsi accidentalmente la maglia quando si lavano i piatti o ci si lava al lavabo in bagno
  • I ganci e i montanti che partono per sbaglio quando ci si sistema le spalline del reggiseno (mi sono data certi colpi sul mento che neanche Rocky Balboa)
  • Far spostare per sbaglio i piatti da tavola quando c’è troppo poco spazio per alzarsi
  • Sdraiarsi a pancia in giù, che sia al mare o nel letto è scomodo e a volte anche doloroso
  • I segni delle spalline dei reggiseni e dei costumi sempre presenti, anche quando si levano
  • Le collane lunghe che rimbalzano ad ogni passo
problemi
Imagine found on Pinterest

problemi
Imagine found on Pinterest

Dunque, queste erano solo alcune delle problematiche che qualsiasi donna/ragazza con una taglia che supera la coppa C, incontra quotidianamente. Come vedete io l’ho presa in maniera semi-seria (o semi-comica), perché appunto ormai ho accettato il mio corpo. In ogni caso in giro, ci sono tante giovani donne o donne fatte e finite che magari non lo hanno fatto, per cui se vedete o subite atteggiamenti simili, fatelo presente agli altri che determinate cose vi danno fastidio o magari rispondete a tono con ironia/sarcasmo. La vita da donna è già complessa abbastanza, ci mancano solo i commenti o gli sguardi idioti degli altri a peggiorarla.

E voi avete mai vissuto situazioni del genere? In quale vi siete trovate più spesso? Se avete un’amica maggiorata, condividete questo articolo con lei per strapparle un sorriso 😉

Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog, attiva le notifiche push  o iscriviti alla Newsletter del blog 😉

2 Risposte a “Problemi che solo una maggiorata può comprendere”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.