Dunque dunque gente! Oggi vi parlo un po’ del mio signature look. Cioè il mio tratto distintivo quando mi trucco. Se mi seguite, già saprete dove potrei andare a parare. Negli anni, sperimentando con il makeup, ho attraversato varie fasi. Ormai da molti anni, diciamo circa dal 2011-12, il mio look minimo sindacabile che mi caratterizza ovunque io vada e con cui mi sento perfettamente a mio agio, è quello di cui vi parlerò in questo post.

Partiamo dalla base. Ai miei esordi con il makeup, dedicavo davvero poca attenzione alla base. Crescendo ho compreso che un bel makeup occhi, senza una buona base non può esserci, perché ne risente anch’esso. Ho quindi iniziato a dedicarci più tempo ed attenzione, ma solo nel corso degli ultimi due anni ho iniziato a gradire parecchio un look naturale. Con naturale non intendo che si debbano vedere le imperfezioni. Se mai, che ho iniziato ad amare i fondi leggeri sulla pelle, non pesanti e dall’effetto luminoso-ma-non-troppo. Proprio per questo mi sono innamorata del Fresh&Fit Essence e dell’HD Liquid Coverage Catrice.

In genere dopo il fondotinta passo a correggere occhiaie ed imperfezioni se ne ho bisogno. In questo periodo sto amando il Liquid Camouflage Catrice. Leggero, coprente e a lunga tenuta. Prima di lui, uno dei miei preferiti, per le occhiaie, era il Pro.Conceal L.A.Girl.

Successivamente dono un tocco di colore sulle gote con il blush, prima di fissare il tutto con la cipria. Prediligo i colori pescati e biscotto o i malva scuri. Trovo che mi stiano meglio, rispetto ad altri colori. E infine fisso tutto con cipria incolore ed impalpabile. Qui trovate il post di confronto di alcune in mio possesso. Preferisco mettere anche il blush in polvere prima della cipria, perché su di me lo fa durare più a lungo.

Per quanto riguarda gli occhi, applico un primer per ombretti (qui e qui trovate le review dei due in foto). Successivamente applico gli ombretti in base a come mi gira sul momento e al tempo a disposizione. Se il tempo scarseggia, mi butto su un color panna (in foto Cremino Neve Cosmetics) su tutta la palpebra ed un marrone opaco nella piega (in foto Pure Makeup Revolution).

Poi passo al mio fedele alleato, che rende il tutto più personale, più mio. Il prodotto che mi caratterizza in tutto e per tutto, senza il quale mi sento (quasi) nuda. L’eyeliner nero. Il 95% delle volte in cui mi trucco, metto l’eyeliner nero. Anche in piena estate, quando rinuncio a quasi tutti i prodotti, lui è lì sulle mie palpebre. Ormai sono fedele da anni all’H2Oproof liquid liner Wet’n Wild, un eyeliner super resistente, dal nero intenso e perfetto. Infine abbondante mascara nero.

Per le labbra mi piace puntare su rossetti del tipo MLBB, ma quando sono al mio minimo indispensabile, quello su cui faccio affidamento è il Matte Balm Revlon nella colorazione Sultry, un bel malva intenso e dall’ottima durata.

E questo è quanto gente! Questo è il look che sento più mio e con cui riesco a sentirmi a posto e carina senza esagerare con il makeup. Anche voi avete un prodotto senza il quale vi sentite nudi? Qual è il vostro signature look? Fatemi sapere 😉