Crea sito

[Intrattenimento] – La mia esperienza con TIMvision

Gente oggi parliamo di intrattenimento e non di beauty. In particolare della mia esperienza con TIMvision. Ormai con il boom di piattaforme a pagamento per guardare film e serie TV, non si sa bene per quale optare. Non vi farò il paragone vero e proprio con altre piattaforme tipo SKY e Netflix che ho adoperato solo grazie ad amici e parenti e non mi sento di conoscerle in maniera approfondita. Con TIMvision invece, l’esperienza l’ho avuta (e continuo ad averla) dalla scorsa estate per cui mi sento di potervene parlare un minimo. Ci sarà giusto qualche piccolo confronto.

 

Cos’è TIMvision?

TIMvision è un servizio di TV on demand offerto da TIM (ma va?!) che consente di vedere, gratuitamente o a pagamento, film, serie TV, TV show, documentari e concerti. E’ possibile utilizzarlo tramite pc, tablet, smartphone, smart TV o chromecast. Nel mio caso l’ho utilizzato da pc e smartphone da apposita app e non ho mai avuto problemi di alcun genere appoggiandomi alla rete domestica (fibra ottica). Nel caso dello smartphone è preferibile scaricare prima i contenuti utilizzando la rete WiFi. Ho provato qualche volta la visione di contenuti utilizzando il 4G del telefono, ma carica troppo lentamente, per cui non ve la consiglio.

Come altre piattaforme di TV on demand, non sono previste interruzioni pubblicitarie di alcun genere. C’è la possibilità di noleggiare per 48 ore o acquistare contenuti nuovi e/o per ragazzi e bambini. Non ho mai usufruito di tale servizio ad oggi. Se dovessi farlo, sarà mia premura aggiornare il post. Come su Netflix, c’è l’opzione “Continua a guardare” in modo da poter riprendere film e serie TV da dove le si era lasciate. Cosa molto comoda devo dire. E’ possibile inserire anche il sistema di Parental Control, ma io non l’ho fatto anche perché lo usiamo solo io e mia sorella in casa.

Credits: @ilsalvagente

Costi del servizio

Di base ci sono principalmente due opzioni, quella per chi ha la rete fissa con TIM e quella per i clienti mobili. Nel caso della rete fissa, se si usufruisce delle offerte TIM Smart (quella che ho io) e TIM Connect, il servizio è gratuito su dispositivi come pc e telefono, basta semplicemente attivarlo. Piccola dritta: controllate il nome della vostra offerta sulla bolletta. L’operatore telefonico che ci ha proposto TIM Smart non aveva fatto alcuna menzione riguardo al fatto che potessimo avere TIMvision gratuito. L’ho scoperto io in maniera del tutto casuale. Per le altre offerte da fisso, il costo è di circa 5€/mese ed il primo mese è gratis. Per quanto riguarda i clienti mobili, dal sito non è molto chiaro, per cui non mi addentro in cose che non conosco.

Per attivarlo da pc vi basta andare sul sito TIMvision e procedere con la normale registrazione e successivamente associare la rete telefonica fissa. Non mi dilungo sul come fare perché è una cosa davvero a prova di impediti. E se ci sono riuscita io, potete riuscirci anche voi.

Contenuti disponibili

Partiamo dalla home. Nella pagina principale è possibile trovare le prime visioni, i titoli in scadenza ed i nuovi arrivi. Nella stessa pagine è possibile anche trovare gli episodi lasciati in sospeso ed i titoli più visti. Ogni mese vengono inserite nuovi titoli con tanto di comunicazione via email.

Le sezioni Intrattenimento e Bambini sono quelle che in pratica non ho mai usato. O meglio, in quella di Intrattenimento ho provato a vedere qualche documentario, mentre ho ignorato del tutto i reality ed i concerti. Non so voi, ma per me i concerti sono da vedere dal vivo. Da dietro uno schermo, mi snervano soltanto. Per quanto riguarda documentari e altri generi vorrei approfondire più in là, magari per farvene un post a parte se avete piacere.

Cinema e Serie TV

Per quanto riguarda la sezione Cinema, è possibile navigare in base ai generi che più ci interessano. All’interno di questa sezione è possibile anche trovare diverse interviste ad attori e registi italiani. Alcune sezioni per genere non le trovo particolarmente ricche di titoli degni di nota come quella Fantascienza e Fantasy, al contrario altre sono piuttosto ricche.

Per le Serie TV, il funzionamento è simile, ma non ci sono dei veri e propri generi. In questo caso i titoli sono decisamente meno conosciuti ad eccezione di serie come Quantico, The Royals, Black Sails e Vikings e pochi altri. Probabilmente ciò è dovuto anche al fatto che ormai le serie di Netflix spopolano ovunque. Nonostante questo, come vi dicevo in questo post, ho conosciuto The Magicians, serie che non avevo mai sentito nominare eppure è molto carina.

Per quanto riguarda film e serie TV, alcuni titoli sono scaricabili sull’app per smartphone. Come vi dicevo prima è preferibile scaricarli utilizzando la rete WiFi casalinga, perché così risulta molto rapido e non si consumano i giga. Io con la fibra sono riuscita a scaricare film in 10-15 minuti.

Imagine found on Google
Titoli a noleggio

E qui TIMvision si sbizzarrisce un sacco. C’è davvero una bella scelta di film e serie TV anche molto noti e recenti. I prezzi non sono uguali per ogni titolo. I titoli a noleggio sono disponibili tutti alla cifra di 2,99€ o 3,99€ e sono usufruibili per sole 48 ore. I film acquistabili spaziano da un minimo di 2,99€ a 11,99€. Per le serie TV invece è possibile acquistare le singole puntate con un prezzo variabili tra 1,98€ e 2,99€.

Personalmente trovo la politica di TIMvision riguardo i noleggi e gli acquisti un tantino esagerata. Ad esempio serie come Gossip Girl o House of Cards che contano diverse stagioni e che magari passano anche in TV, per me non ha senso metterle a pagamento. Tanto vale acquistare direttamente un cofanetto. Stessa cosa dicasi per alcuni film che vengono puntualmente riproposti alla TV ogni anno come Matilda sei mitica o simili.

Extra

Mensilmente, assieme alla bolletta e/o per email, il servizio TimVision, comunica delle cose in più che trovo possano essere interessanti. Ad esempio spesso vengono aggiunte delle uscite cinematografiche recenti. Altra cosa interessante e, a mio parere, anche conveniente è l’invio di promozioni del tipo 2 biglietti al prezzo di 1 per determinati film in uscita al cinema. E’ vero che non tutti i cinema, aderiscono, ma se si ha la possibilità di averne uno aderente nei propri paraggi si può fare.

Novità nella sezione Intrattenimento [Edit del 15/07/2019]

Sono approdati diversi contenuti dei canali Mediaset. In particolare è arrivata la novità Mediaset Play 7 giorni: ossia la programmazione Mediaset dell’ultima settimana. I contenuti saranno proprio quelli dei canali del gruppo Mediaset, quindi Canale 5, Rete 4, Italia 1, Canale 20, Iris, La5, Mediaset Extra, Focus, Top Crime, Italia 2 e TG.com 24. In pratica sarà possibile vedere i film, le serie TV, i documentari o in generale i programmi d’intrattenimento che sono stati trasmessi durante la settimana.

A mio parere il team della programmazione dovrebbe ancora lavorarci su, perché molti titoli che erano prima visibili normalmente accedendo alla sezione intrattenimento, ora non lo sono. I contenuti non sono spariti, ma semplicemente si ritrovano tra i correlati nel momento in cui si clicca su un contenuto di proprio interesse.


Direi che questo è più o meno tutto. Consiglierei o no TIMvision? Più no che sì. O meglio, se avete la possibilità di usufruirne gratuitamente come me, vale la pena provare a sfruttarla un po’. In fin dei conti ci sono titoli carini e sicuramente ci sono film che non avrete visto. Se invece avete intenzione di sottoscrivere un abbonamento, personalmente io valuterei bene se rivolgermi altrove (vedi Netflix) che a cifre leggermente superiori offrono una scelta ben più vasta di film, serie ed altro.

Stavo pensando di creare qualche post in merito ai documentari o le serie TV da vedere su TIMvision se può farvi piacere. Credete che vi potrebbe interessare? Voi usate piattaforme simili? Che ne pensate di TIMvision? Fatemi sapere 😉

6 Risposte a “[Intrattenimento] – La mia esperienza con TIMvision”

  1. Non conoscevo il servizio Timvision quindi grazie per avermi fatto conoscere qualcosa di nuovo.
    I servizi a noleggio mi sembrano esagerati a livello di costi e non molto in linea con le proposte concorrenti. Come giustamente sottolinei tu nel caso delle serie tv, tanto vale acquistare il cofanetto!

    1. Ciao Linda!
      Mi fa piacere che sia servito. Vero?! La trovo un tantino esagerata come cosa, anche perché potrebbe essere un servizio molto interessante per i giovani, ma così lo limitano tantissimo.

    1. Grazie Pier! E detto da te è un complimentone 🙂
      No, infatti non lo trovo conveniente. Se si ha la possibilità di averlo compreso nel pacchetto certamente è un plus, ma farlo di proposito, per i pochi titoli disponibili gratuitamente, non lo trovo molto sensato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.