Crea sito

La mia esperienza con Lunaria Candles | Candele artigianali made in Italy

Lo scorso dicembre girovagavo nei meandri dell’instagram e ad un certo punto, mi sono imbattuta in un post sponsorizzato. Generalmente quando me li trovo davanti non ne sono mai attratta, anzi su di me spesso hanno l’effetto contrario. Quella sera, però mi sono imbattuta nel post di Lunaria Candles e sono rimasta così incantata da quella foto che sono andata a spulciarmi la sua galleria.

Lunaria candles

Mi sono innamorata di quegli scatti, del modo di raccontare le fragranze, dal fatto che fossero candele artigianali e da tutta la filosofia che c’è dietro. Nel giro di un attimo ho iniziato a seguire il profilo IG e dopo poco, nel giro della stessa serata ho chiesto informazioni ad Alice, il volto dietro Lunaria, per tutto ciò che riguardava prezzi, dimensioni e spedizioni. Si è dimostrata una ragazza gentile e disponibile e il giorno dopo ho acquistato due delle sue candele. Ho deciso di farmi un autoregalo per il mese di Natale e supportare al tempo stesso una giovane artigiana italiana.

Ho deciso di provare la candela Cozy nel formato piccolo (60ml – 15-20h di combustione) e la candela in edizione limitata Xmas hope nel formato grande (120ml – 30-35h di combustione). All’epoca, Alice non aveva ancora avviato il suo sito, aperto da pochissimo per cui tutto è avvenuto via DM su Instagram. Le spedizioni sono avvenute via posta e il tutto mi è arrivato senza intoppi. Sul sito attualmente sono disponibili solo le nuove fragranze, ma spero che presto Alice ne aggiunga delle altre o comunque che aggiunga le vecchie, tutte interessanti. Io ho pagato il tutto 30€ invece di 36€, spedizioni incluse. All’interno del pacchettino tra l’altro, Alice mi ha aggiunto una mini calza della befana in cera al profumo di cannella.

La filosofia di Lunaria Candles

Come vi dicevo poco sopra, mi ha colpito la filosofia di Lunaria e ora vi spiego perché. Alice stessa spiega nel suo sito che le candele che crea non devono limitarsi ad illuminare o profumare, ma evocare degli stati d’animo grazie alle varie fragranze. Fragranze peraltro vegane, cruelty free e naturali. E questa ricerca della sostenibilità si riflette anche nel pack privo di parti di plastica, con vasetti in vetro ambrato e tappi in alluminio, per cui possono essere anche riutilizzati per altro. La scelta del vasetto ambrato è legata al fatto che in questo modo le fragranze siano meno esposte a modifiche.

candele Lunaria

Anche lo scatolino in cui sono racchiuse le candele è completamente in cartone. Tra l’altro molto carine anche quelle e credo che le riutilizzerò per altre cose. All’interno di ogni scatola poi, sono presenti un cartoncino che suggerisce come prendersi cura della propria candela ed uno relativo alla descrizione della candela selezionata. I bigliettini in questione sono prodotti con scarti agro-alimentari di mais e con il 100% di energia pulita auto-prodotta. Insomma, come vedete Alice ci mette tutto il possibile per rendere la propria attività sostenibile.

Per quanto riguarda i formati, le candele saranno a breve disponibili in vari formati sia con stoppino in cotone, che con stoppino in legno. E prima o poi proverò anche quelli. Le cere utilizzate per la creazione di queste candele sono quella di soia e quella di cocco. La sua scelta ricade su queste due perché la cera di soia non fa fumo durante la combustione, mentre la cera di cocco brucia più lentamente, i residui sono più facili da rimuovere e trattiene maggiormente le fragranze che le vengono aggiunte.

Xmas Hope (formato da 120ml – 21€)

Xmas hope è una delle candele create da Alice per il periodo natalizio ed è stata da subito quella che mi ha attirata di più per gli ingredienti presenti al suo interno. Attualmente è fuori produzione, ma se dovesse riproporle per il prossimo periodo di feste fateci un pensierino.

xmas hope

Lunaria Candles la descrive così: “Candela in cera di cocco colata a mano. Accento dolce, sa di biscotto appena uscito dal forno. E’ cremosa con note nocciolate. Accendila per Natale, riscalderà subito i vostri cuori. Favolosa se accompagnata da una fumante cioccolata calda.”. Io non l’ho accesa a Natale, né l’ho accompagnata ad una cioccolata calda, tuttavia posso dire che è in grado di riscaldarmi il cuore lo stesso.

A parte la presentazione con la polvere di cacao e biscotto e i pezzi di frutta secca in superficie che la rendono bella già solo a guardarla, anche da spenta Xmas hope ha una profumazione che mi manda in estasi. E’ dolce, sa di biscotti alle nocciole e cioccolato, ma rimane comunque zuccherina e fresca. Da accesa invece l’odore ci mette un po’ a farsi notare subito, specialmente durante la primissima accensione. Con le successive accensioni, però nel giro di un quarto d’ora si spande nell’aria un profumo caldo e avvolgente di nocciole, anzi mi ricorda moltissimo quando preparo la sfoglia con la nutella in forno. Ecco quello è l’odore che percepisco.

Per quel che riguarda la cera di cocco posso confermare al 100% quello che dichiara Lunaria. E’ una cera che si scoglie più lentamente davvero. Se tengo accesa la candela per tre ore, la “piscinetta” risulta di circa 1cm. A proposito di piscinetta, la dimensione del vasetto fa sì che si crei il classico tunnel al centro. Per risolvere io ho usato il solito trucchetto dell’alluminio posizionato intorno in modo da riscaldarlo in maniera omogenea e far sciogliere tutta la superficie superiore della cera.

Confermo anche la storia dei residui minori. Quando durante la prima accensione si è creato il tunnel, ho poi livellato il tutto con un bastoncino e successivamente, con il calore i residui di cera rimasti sui bordi del vasetto, sono “colati” giù rendendo la superficie più pulita. E anche la parte più alta già con un fazzolettino risulta molto facile da pulire.

Cozy (formato da 60ml – 15€)

Cozy fino a non molto tempo fa, faceva parte delle fragranze permanenti. Attualmente non so se Lunaria la produca ancora o sia solo su richiesta. Le note principali di questa candela comunque sono vaniglia e cannella.

cozy lunaria candles

Ecco come la descrive il brand: “Accogliente. Candela in cera di cocco colata a mano. Accento speziato e confortevole. Aiuta a mettere a proprio agio, rende ospitali. Accendila all’ingresso di casa, rallegrerà subito gli ospiti. Favolosa se accompagnata da una tisana ai chiodi di garofano e cannella.”.

Non so se io la descriverei proprio così, ma di sicuro mi piace l’odore che sprigiona. Me l’aspettavo più dolciastra come fragranza, ma in realtà le note vanigliate sono meno percepibili. Il mio naso percepisce maggiormente l’odore e la freschezza dell’aroma di cannella, sia a candela spenta, che accesa. Per questo motivo non so se la definirei accogliente. Le sensazioni di calore ed accoglienza me le ha date maggiormente Xmas hope. Tuttavia non posso dire che non sia una candela che amo accendere quando voglio rilassarmi e dedicarmi un po’ di pace.

La decorazione in questo caso è molto più semplice, con qualche scaglia di cannella. Per quanto riguarda il formato, in questo caso essendo più piccino anche il vasetto, in fase di bruciatura, non è necessario alcuno stratagemma, visto che la piscinetta si crea in maniera del tutto autonoma. Anche in questo caso posso confermare che la cera di cocco consente un consumo più lento della cera e meno residui sulle pareti interne del vasetto.


Io vado pazza per le candele da grande distribuzione e non, però credo proprio che mi darò più spesso a quelle artigianali. Trovo che ci sia quell’attenzione in più ai dettagli che mi lascia maggiormente la sensazione che in quel momento mi sto coccolando. E’ forse un po’ complicato da spiegare, ma chi ha già acquistato prodotti simili credo possa capire la sensazione.

E voi conoscete Lunaria Candles? Vi piacciono le candele artigianali o prendete quelle da grande distribuzione? Lasciatemi le vostre opinioni nei commenti 😉

Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog 😉
Se sei alla ricerca di una candela profumata, allora leggi anche Yankee Candle Natalizie: quali vale la pena acquistare o regalare? E qualche consiglio.

6 Risposte a “La mia esperienza con Lunaria Candles | Candele artigianali made in Italy”

  1. Ciao! Non le ho mai provate ma sembrano davvero ben fatte e posso solo immaginare la loro profumazione. Ultimamente ho acquistato alcune candele nella grande distribuzione ma mi piacerebbe provare anche quelle artigianali. Un bacione

    1. Ciao Cinzia! Sono realmente ben fatte e sono profumatissime *_*
      Io al momento voglio terminarne un po’ e poi magari comprarne qualcuna nuova 😀
      Un abbraccio

  2. Mi ha molto colpito questo tuo articolo e andrò subito a seguire Alice e Lunaria anche io.
    Queste piccole realtà fatte di passione e dedizione meritano assolutamente di essere conosciute!
    Grazie!

    1. Ciao Sara! Sono felice che abbia colpito anche te. E’ davvero una piccola realtà emergente in cui si nota proprio l’attenzione a tutti i dettagli. Per me è stata davvero una interessante scoperta 🙂
      Grazie a te per aver commentato :-*

  3. Grazie per avermi fatto scoprire una realtà femminile tutta italiana.
    Mi piace molto la filosofia di Alice da come la descrivi, dalla premura nei confronti dell’ambiente alla voglia di regalare un’esperienza totale.
    Penso proprio che terrò in considerazione il marchio per dei regali 🙂 (anche autoregali)

    1. E di che Linda! Ne sono felice perché Alice è giovanissima ed in gamba quindi merita di essere scoperta e di crescere nella sua attività 🙂
      Se le dovessi provare fammi sapere che ne pensi 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.