Crea sito

[Haul] – Mineral Days Neve Cosmetics: esperienza d’acquisto, prime impressioni, Swatches & Look

Hola gente!

DSC_0253

Non postavo un haul cosmetico da veramente tanto! Quello di oggi è dedicato ai prodotti Neve Cosmetics che mi sono autoregalata. Mi ero ripromessa di terminare qualche ombretto prima di acquistarne altri, ma a mia discolpa posso dire che:

  • era una settimana che ero di umore nero per vari motivi
  • tra i brand che volevo provare quest’anno c’era Neve Cosmetics che non avevo mai provato prima (shame on me)
  • c’erano i Mineral Days
  • volevo provare dei prodotti diversi e procurarmi alcuni colori che pur avendo non mi rendevano mai soddisfatta al 100%

Ok, dopo questa lista di scuse ehm motivazioni, ho intenzione di parlarvi un po’ della mia esperienza con lo shop sul sito e fornirvi qualche prima impressione sui prodotti che ho deciso di acquistare.


La mia esperienza d’acquisto

Non appena ho letto l’annuncio che ci sarebbero stati i Mineral Days dal 5 al 18 Luglio, mi si sono drizzate le antennine. Successivamente ho iniziato a spulciare nel web in maniera quasi ossessiva i vari swatches e review degli ombretti, che mi attiravano. Non avevo ancora deciso se avrei fatto l’ordine o meno, fino a quando nella casella di posta non mi sono vista recapitare la Newsletter di Elisiana de Le Beauty Recensioni, in cui ricordava l’inizio dei Mineral Days e cosa comportavano. Leggendo quindi del 25% di sconto sui prodotti in polvere libera e delle spese di spedizione a 0, 99€ mi sono decisa.

Giorno 6 mi sono quindi registrata al sito, messo nel carrello le cose che desideravo provare e ho proseguito con l’acquisto, pagando tramite carta di credito.  Subito dopo ho ricevuto una mail con il riepilogo dell’ordine ed una per comunicarmi che il pagamento era stato accettato. Il giorno seguente ho ricevuto un’altra mail che mi comunicava che il mio ordine era stato spedito. Il pacco mi è stato recapitato da Bartolini la mattina dell’11. Quindi circa due giorni lavorativi, visto che di mezzo c’era il fine settimana. Quindi per affidabilità e rapidità il servizio è ottimo.


La scatola e gli Omaggi

Lo so che può sembrare superfluo, ma vorrei spendere anche due paroline in merito. Anziché mettere tutto in una scatola di cartone qualsiasi, quelli di Neve Cosmetics, utilizzano delle scatole che già solo a guardarle vi viene da pensare “Ma che bel regalo che mi sono fatta/o!” . La scatola è carinissima: colorata, con il logo dell’azienda, sigillata dal nastro dell’azienda. Le “ali” interne della scatole poi, contengono le istruzioni per il #PETSLOVENEVE ed una frase molto carina senza soffitto, senza cucina. Il cartone è molto spesso e resistente, per cui si può facilmente riutilizzare per altri scopi. Il tutto è arrivato ben imballato.

DSC_0247

DSC_0251

DSC_0252

Oltre ai miei acquisti e alla ricevuta, all’interno, l’azienda ha aggiunto la nuova pochette PinUp, che trovo veramente carina e versatile. E’ in plastica, dotata di cernierina con zip. Un lato è trasparente e consente di vedere il contenuto, cosa molto comoda per non perdere tempo alla ricerca di ciò che vi serve. L’altro lato, invece, è color rosso fragola/fucsia con tanti pois gialli (come la zip) e blu ed al centro è presente il logo dell’azienda. Altra cosa che ho trovato è un depliant in cui vengono mostrati alcuni dei prodotti dell’azienda e l’ultima collezione (in questo caso la Sister of Pearl). Ultimo, ma non ultimo l’omaggio a sorpresa che Neve mi ha riservato, ossia una mini taglia dell’ombretto Quetzal della collezione Quezalcoatl, occhi a cuoricino sia per il colore che per il fatto in sé che l’azienda riserva sempre omaggi del genere ai propri clienti.

DSC_0256

DSC_0260


Descrizione, Prime impressioni & Swatches

Dunque tra le mille meraviglie in sconto c’erano anche i formati mini su cui mi sono fiondata, primo perché volevo provare diverse cose e secondo perché terminare gli ombretti non è il mio forte e giusto per non farmi mancare nulla ho voluto provare anche una Pastello labbra. Gli ombretti li ho pagati 2,93€ anziché 3,90€, mentre la matita 4,80€.

PicMonkey Collage

Gli ombretti mini sono contenuti in piccole jar di plastica, con tappo a vite nero su cui è riportato il logo dell’azienda in colore cangiante. Sul fondo della confezione sono riportati il nome, la quantità (0,7g) ed il PAO (12M). Una volta svitato il tappo, si nota che l’ombretto è trattenuto da una plastica forata a sua volta coperta da una pellicola adesiva trasparente, che io ho levato per praticità.

Ombretto Jellyfish

Il non-colore ispirato alla fluorescenza delle meduse. Cristalli duochrome trasparenti dal sottotono azzurro perla dai riflessi cangianti oro, arancio neon, corallo e fucsia. Da provare anche su base scura o per accendere gli altri colori di luce irreale.

PicMonkey Collage

E’ stato il primo a finire nel carrello perché già dall’uscita della collezione Sisters of Pearl mi aveva colpita. Tra quelli che ho acquistato è quello più svolazzante da asciutto. Il colore è davvero particolarissimo e corrisponde alla perfezione alla descrizione.

Da asciutto dona giusto un riflesso cangiante che penso possa essere ottimo per rendere più vivi altri ombretti o creare punti luce interessanti. Come si vede dalle foto infatti, su base nera e su base bianca, pur essendo asciutto dona tutto un altro aspetto. Su base nera, trovo spicchi maggiormente la componente fucsia/corallo rispetto all’arancio e all’oro. Su base bianca, invece, trovo i riflessi molto ben bilanciati. Da bagnato, invece, già da solo è veramente spettacolare: si vedono questi riflessi oro, arancio e fucsia che cambiano in base a come la luce interagisce. Io ne sono innamorata.

DSC_0297

Ombretto Camaleonte

Altro ombretto che ha seguito a ruota è stato Camaleonte perché avevo voglia di provare un duochrome che fosse facilmente utilizzabile anche di giorno,  poi quando mi sono resa conto che (almeno a me) ricorda Solstice di Urban Decay non ho potuto farne a meno. L’azienda lo descrive come

Duochrome marrone caldo con incredibili riflessi a specchio color verde acqua. Uno dei nostri ombretti più amati in assoluto ma anche il meno facile da descrivere: è una somma di contrasti! Caldo ma con riflessi metallici, sofisticato ma portabilissimo, dona profondità ma illumina, è scuro ma splendente! Se siete sofisticate ed incontentabili per natura questo è il vostro colore.

PicMonkey Collage

Non potevano descriverlo meglio! Da asciutto si percepisce molto la base marrone calda e rossastra con riflessi verde acqua leggeri. Da bagnato, la componente verde risulta spiccata e se picchiettato su una base nera lo diventa ancora di più. Visti i riflessi ho voluto provarlo anche su una base marrone calda ed una verde smeraldo. Sulla base verde smeraldo purtroppo si perde tantissimo in quanto si nota solo un maggiore riflesso, ma non si percepiscono tutte le cangianze. Sulla base marrone calda, invece, spicca maggiormente il marrone di questo ombretto, con riflessi leggeri sul verde.

Personalmente lo trovo un colore versatile ed elegante in ogni occasione e soprattutto può essere utilizzato anche da solo per ricreare un intero makeup (ovvio tranne sotto l’arcata sopraccigliare).

DSC_0293

Questo è il look che ho realizzato giusto questa mattina utilizzando esclusivamente Camaleonte. Le foto sono pessime visto che ho scattato con il cellulare, ma volevo mostrarvelo per dimostrare quello che ho scritto poco sopra. Ho applicato l’ombretto asciutto con un pennello a c sulla palpebra mobile superiore, l’ho poi sfumato anche sulla inferiore. E visto che io senza eyeliner non mi posso vedere ho utilizzato una matita nera come base e ho poi applicato con un pennellino sottile l’ombretto bagnato. La foto non rende minimamente giustizia, ma i riflessi dal vivo sono pazzeschi.

1468415233299

Mi sono poi orientata su Camden Town della vecchia collezione In London e Pixie Tears della vecchia collezione Immaginaria. Li ho scelti per via dei colori, visto che di recente ho ricominciato ad utilizzare blu, azzurri e petrolio vari, ma quelli in mio possesso non mi soddisfano perché perdono di intensità dopo poco.

Ombretto Camden Town

Colore dall’anima punk rock: profondo, esagerato, indomabile e magnetico. Un nero con riflessi blu in cui i riflessi prendono il sopravvento. Per qualche istante ci si dimentica della base nera per lasciarsi rapire da un mondo di luce color blu elettrico.

PicMonkey Collage

Devo ammettere che ero in ansia per questo colore, i blu non so perché, sono quei colori che in qualche modo mi deludono sempre. Quando ho spacchettato il tutto e ho visto lui dalla jar, volevo sotterrarmi. Lo dico senza vergogna, perché mi aspettavo un bel blu intenso e invece a guardarlo soltanto, vedevo un normale ombretto blu con riflessi viola e fucsia. Bello per carità, ma non era come me l’aspettavo.

Poi fortunatamente l’ho swatchato ed è scattata la scintilla. Mai fermarsi alle apparenze! Da asciutto risulta essere un blu-nero intenso e scrivente e sono percepibili i riflessi fucsia e blu elettrico. Da bagnato e/o su base nera, però rende al massimo l’idea di quello che desideravo da tempo. Blu elettrico, pieno con leggere ombre nere. Non vedo l’ora di utilizzarlo.

DSC_0282

Ombretto Pixie Tears

Duochrome blu petrolio intenso con riflessi verde chiaro.
Foreste incantate, favole buie e lacrime di folletto.

PicMonkey Collage

Ecco questo è uno dei miei colori preferiti. Quando io vedo questi colori petrolio vado in estasi. Come il precedente, già da asciutto risulta intenso ed appare come un blu-verde petrolio leggermente trasparente con riflessi verde chiaro e oro. Bagnandolo appare più intenso ed i riflessi sono più visibili. Applicato su base nera diventa esplosivo e gli swatches parlano da soli.

DSC_0292

Ombretto Compilation

Ombretto minerale color rosso lucido dal sottotono rame e riflessi color fragola. Spettacolare per dare risalto agli occhi grigi, azzurri e verdi. All’occorrenza si tarsforma in blush e colore labbra.
Unico!

PicMonkey Collage

L’ultima scelta è stata Compilation della collezione Pop Society per via del colore interessante che non possedevo neanche lontanamente e perché penso si possa sposare bene con i miei colori e con il tipo di makeup che mi piace riprodurre. Devo dire che quando uscì la Pop Society, non mi aveva particolarmente colpita, poi però guardandolo più attentamente mi sono accorta che aveva dei riflessi meravigliosi e che sulle more mi piaceva un sacco, pur essendo consigliato per chi ha gli occhi decisamente più chiari.

Guardandolo dalla jar risultano evidenti il rosso lucido con sottotono ramato, ma di riflessi direi di no. Swatchandolo la situazione cambia ed appare molto più tenue e soprattutto sono visibili i riflessi fragola. Io percepisco anche dei riflessi aranciati, specialmente da bagnato quando sembra diventare quasi metallico. Tra tutti quelli che ho scelto, è forse l’unico che su base nera non mi piace tantissimo. Trovo che si perda un po’, non trovate?

DSC_0285

Ombretto Quetzal

Questo è quello ricevuto in omaggio dall’azienda, che lo descrive come

Un colore leggendario! Ispirato al meraviglioso piumaggio dell’omonimo volatile messicano, è composto da una base verde acqua ed una intensa satinatura azzurro-lilla.
L’insieme è un turchese preziosissimo e vellutato.

PicMonkey Collage

Effettivamente ricorda parecchio il piumaggio di quell’uccello. Guardandolo dalla jar mi ricorda vagamente il color Tiffany. Da asciutto non risulta molto scrivente, conferisce giusto un velo di colore risultando un azzurrino tenue dai riflessi lilla, che potrebbe essere interessante come punto luce nell’angolo interno. Da bagnato invece, risulta molto più intenso e ricco di riflessi. Se applicato su base nera, cambia totalmente, diventando quasi un blu elettrico.

DSC_0284

Pastello labbra Orchidea/Cerise

Per la Pastello labbra la situazione è stata un po’ più complessa perché volevo provare un colore che mi donasse. Dopo aver visto swatches su swatches mi ero orientata sulla bellissima Vino, purtroppo già soldout, per cui ho “dovuto” buttarmi su altro. Ero parecchio indecisa su Sfilata visto che alcune risulta molto più brillante e su altre meno e tendenzialmente più berry. Poi mi è tornata alla mente Orchidea, che mi aveva colpita quando uscì e rivedendo le foto di Makeupvictim, che ha colori molto simili ai miei, mi sono convinta e l’ho messa nel carrello.

Rosa intenso freddo dall’elegante sottotono amaranto. Texture cremosissima e finish vellutato.

DSC_0274

Il colore fortunatamente è perfetto! Dico così, perché sulla bravissima Ciulla, questo stesso colore risulta molto più brillante e acceso ed io non porto quasi mai colori così brillanti (qui il suo post). Io sono più una tipa da colori intensi, ma profondi o da colori che richiamino quello naturale delle labbra, mentre i colori super accesi, quelli neon e quelli pastello mi stanno malissimo.

La matita ha l’aspetto classico di tutte le Pastello, in legno con tappo in plastica che richiama il colore scelto. Avvicinando la mina al naso e alle labbra si percepisce l’odore del legnetto della mina. A me non crea fastidio, ma l’ho specificato qualora potesse dar fastidio a qualcuno. La matita si stende che è un piacere per via della texture cremosa, per cui non si sentono le labbra tirare ed il colore è pieno da subito. Ho notato che se ci sono pellicine potrebbe evidenziarle un po’, ma niente di eccessivo.

Orchidea è priva di satinature ed il sottotono amaranto, sarò io strana, non lo percepisco. Ai miei occhi appare sì, come un rosa intenso freddo, ma non particolarmente freddo, inoltre trovo che sia un colore facilmente portabile per tutti i giorni e che stia bene con quasi tutti i tipi di makeup occhi, non a caso è già entrata nelle mie grazie. La durata mi è sembrata piuttosto buona, dalle 10:30 di questa mattina, è durata intatta fino alle 13:30 e pranzando (insalata di riso ed anguria, lo dico per darvi un’idea, non per informarvi riguardo le mie abitudini alimentari XD ) è sbiadita al centro, mentre è rimasta intatta lungo i bordi.

Quando l’ho swatchata per la prima volta sul polso mi è venuto subito in mente il rossetto Milani Naturally Chic, ma in realtà questo è più caldo ed aranciato oltre ad avere un finish più cremoso e che si opacizza con il passare delle ore. Ho poi pensato al matte balm Revlon nella colorazione Sultry che si avvicina molto ad Orchidea, ma in realtà è più profondo e scuro. Infine, l’ho confrontato con la lip color stain Astra nel colore Mauve, che risulta più scura, nonostante la presenza di glitterini dorati che la rendono luminosa e presenta una texture più secca rispetto ad Orchidea.

DSC_0307Ok, se siete arrivati/e fino alla fine di questo post chilometrico, meritate una statua. Spero di avervi dato qualche informazione utile nel caso vogliate approfittare dei Mineral Days, c’è tempo fino al 18 Luglio.

Avete anche voi questi colori? O vi attira qualcuno di questi? Avete già approfittato o approfitterete di questi sconti? Fatemi sapere un po’ che ne pensate 😉

16 Risposte a “[Haul] – Mineral Days Neve Cosmetics: esperienza d’acquisto, prime impressioni, Swatches & Look”

  1. Quante belle cose!! Jellyfish prima o poi lo acquisterò!
    Camaleonte mi piace tanto, l’ho preso anch’io non molto tempo fa!
    Compilation cambia molto su base nera, però lo trovo bello lo stesso!
    Le offerte dei mineral days sono ottime… mi dispiace un po’ non averne approfittato!

    1. Jellyfish è da acquistare, dona dei riflessi bellissimi!
      Camaleonte e Compilation sono veramente belli, al momento non saprei dirti quale preferisco più di tutti. Certo è che sto “giocando” un po’ con tutti *_*

    1. E diciamo che ogni scusa è buona per acquistare trucchi XD
      Grazie mille per i complimenti. Io invece sto attraversando la fase contraria: quest’inverno ho utilizzato quasi solo colori neutri, ma da maggio circa sto ricominciando ad utilizzare colori più vivaci finalmente 🙂
      Baci :-*

  2. Con Neve mi sono sempre trovata egregiamente e di ordini nell’arco degli anni ne ho fatti sempre parecchi. Piace moltissimo anche a me che inseriscano sempre un omaggio. Degli ombretti che hai preso ho Jellyfish (che amo), Camden town e Quetzal (ricevuto in omaggio anch’io). Compilation come ho fatto a lasciarmelo scappare? E’ favoloso.

    1. Oh, vedo che abbiamo gusti comuni 🙂
      Tu che non hai Compilation?! Eleonora cara, mi sa che ti tocca rimediare! E dal vivo è ancora più meraviglioso *_*

    1. Sì Linda, sono meravigliosi *_*
      L’unico che non mi ha conquistata su base nera è Compilation, che trovo molto più interessante da bagnato.

  3. Mamma mia che bel post !!bravissima.
    Se devo essere sincera,ho “paura”di comprare su e-commerce,preferisco andare a toccare con mano il prodotto, comprare a scatola chiusa e poi sbagliare mi sarebbe molto molto fastidio.
    Ma neve, ha quel quid in più, quel quid di fiducia che anche a scatola chiusa,comprerei; e per come si mostra l’azienda,e per come coccola le “clienti”,con omaggi sempre presenti,e la cosa non è da tutti.
    Da apprezzare tantissimo.
    La minitaglie poi,sono sempre apprezzate,così ci si fa un’idea del prodotto :-).
    Hai scelto dei colori davvero belli,molto particolari,con duocrome e giochi di luce.
    Io avrei scelto colori più scialbi,perché la polvere libera mi fa “paura”:-/ non so gestirla.
    Ma ben presto proverò il fondo …È da tanto che voglio provarlo e visto che vado a Napoli dai miei,tocchero’con meno,visto che in un paese vicino c’è un bellissimo negozio.
    Grazie del post 😉

    1. Franci :-*
      Grazie mille! In genere anch’io ho questa paura, specialmente con i rossetti ed i fondotinta. Se con gli ombretti non mi faccio troppi problemi anche con colori che non fanno per me, con fondi e rossetti mi viene impossibile. Poi non hai idea di quanti swatches ho cercato per sceglierne solo 5!
      Beh, in realtà mi era venuto in mente di acquistare anche qualcosa di più soft, ma poi ho pensato alle millemila palettine neutre che posseggo e ho lasciato perdere 🙂
      Grazie mille a te per essere passata 😉 :-*

  4. Anche per me l’esperienza d’acquisto sul sito di Neve Cosmetics è stata super positiva.
    Gli ombretti che hai preso sono tutti bellissimi, però i prodotti in polvere libera non fanno per me.
    Io ho il pastello labbra nel colore Peperoncino (un rosso aranciato) e mi piace moltissimo.
    http://carolinapage.eu

    1. Ciao bella 🙂
      Sì, ricordo che parlasti di Peperoncino in un post abbastanza recente, ma io e i rossi aranciati non andiamo molto d’accordo XD
      Guarda per quanto riguarda gli ombretti in polvere libera, anche io non ci sono particolarmente portata, infatti, non li utilizzo quasi mai, ma – almeno Camaleonte stamattina e per fare i vari swatches – non mi sembra creino grossi inconvenienti. L’unico con cui credo si debba prestare un pelo più d’attenzione è Jellyfish, che come ho detto è un po’ più svolazzante.

    1. Eh Ari! Io ancora non so qual è il mio preferito. Sono tutti bellissimi ed in lista ho già Costa Smeralda e Glaciazione. Camaleonte e Jelyfish tra quelli acquistati sono sicuramente i più particolari. Camaleonte poi lo trovo super versatile, già da solo anche da asciutto rende un sacco visti i riflessi. Mi dispiace solo che la qualità delle foto del look di questa mattina siano scarse U_U

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.